La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Fabrizio Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008- 2009 Metodi di rappresentazione in proiezione parallela 2- le assonometrie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Fabrizio Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008- 2009 Metodi di rappresentazione in proiezione parallela 2- le assonometrie."— Transcript della presentazione:

1 Fabrizio Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008- 2009 Metodi di rappresentazione in proiezione parallela 2- le assonometrie ortogonali 1.Generalizzazione della prospettiva alla proiezione parallela 2.Semplice proiezione ortogonale di un poliedro comunque posto 3.Proiezione ortogonale e proiezione obliqua 4.Rappresentazione assonometrica degli enti 5.Casi dellassonometria ortogonale 6.Triangolo delle tracce 7.Ribaltamento sul quadro dei piani assonometrici obiettivi 8.Le finte assonometrie ortogonali di Auguste Choisy

2 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 il punto di vista improprio

3 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Tipi della prospettiva soldatesca

4 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 ichnographia ortographia Prospettiva cavaliera (assonometria obliqua con piano di costruzione verticale in posizione frontale)

5 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Proiezioni ortogonali e oblique rispetto al piano di rappresentazione

6 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Vera immagine assonometrica Prima immagine assonometrica o pinata assonometrica Sempre due immagini di uno steso ente

7 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Limmagine di un triedro trirettangolo di riferimento e le coordinate spaziali di un punto

8 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Vera immagine assonometrica Prima immagine mongiana Prima immagine assonometrica (pianta assonometrica) Le due immagini di una retta

9 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Ogni piano si proietta in una sua immagine affine. La relazione che intercorre tra un piano obiettivo e la sua immagine assonometrica è un prospettività affine

10 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Rette parallele si proiettano in rette parallele

11 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Coordinate obiettive: le tre coordinate di latitudine, longitudine e di quota (rispetto a tre piani triortogonali di riferimento) che esprimono la posizione di un punto si possono esprimere con tre segmenti Coordinate assonometriche: sono le immagini delle coordinate obiettive e dunque la proiezione dei tre segmenti di latitudine longitudine e quota.

12 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 VERA ASSONOMETRIA DELLA RETTA PRIMA IMMAGINE ASSONOMETRICA (O PIANTA ASSONOMETRICA) DELLA RETTA

13 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 PRIMA TRACCIA DEL PIANO SECONDA TRACCIA DEL PIANO

14 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Assonometria ortogonale Il metodo di Monge è linsieme di due assonometrie ortogonali Perché una generica assonometria sia un metodo di rappresentazion e occorrono almeno due immagini (due proiezioni) di ogni ente (in genere la vera assonometria e la pianta assonometrica).

15 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Coordinazione degli scorciamenti delle metrie

16 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Il trilatero delle tracce

17 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Ribaltamento sul quadro del triedro trirettangolo di riferimento

18 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Assonometrie ortogonali isometrica dimetrica e trimetrica

19 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Ribaltamento del triedro e affinità ortogonali di rappresentazione

20 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009 Applicazoni dellassonometria ortogonale isometrica

21 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009

22 Assonometrie ortogonali isometriche con spaccato in vista dal basso

23 F. Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008-2009

24

25

26

27 Le finte assonometrie ortogonali di Auguste Choisy


Scaricare ppt "Fabrizio Gay – corso di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva aa. 2008- 2009 Metodi di rappresentazione in proiezione parallela 2- le assonometrie."

Presentazioni simili


Annunci Google