La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Torino 18/10/07 Laurea specialistica in biotecnologie molecolari Anno accademico 2007/2008 Corso di Immunologia molecolare Presentazione di A.Arnesano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Torino 18/10/07 Laurea specialistica in biotecnologie molecolari Anno accademico 2007/2008 Corso di Immunologia molecolare Presentazione di A.Arnesano."— Transcript della presentazione:

1 Torino 18/10/07 Laurea specialistica in biotecnologie molecolari Anno accademico 2007/2008 Corso di Immunologia molecolare Presentazione di A.Arnesano

2 Biologia molecolare Consente lo studio La differente espressione di geni coinvolti in neoplasie (Genomica) E le proteine da essi prodotte (Proteomica) Al fine di determinare un dettagliato profilo molecolare neoplastico su cui agire

3 1

4 Gli Ab Mo sono veri e propri proiettili guidati dal loro stesso bersaglio non possono fallire Vantaggi Azione selettiva Pochi effetti collaterali Proteine naturali Non colpiscono cellule sane Coniugati a tossine/ ass.chemio/radio Somministrazione orale o ambulatoriale

5 Svantaggi: Spesso il costo non è giustificato in termini di efficacia o minore tossicità Costi molto elevati: 800milioni di $ per lo sviluppo di un nuovo farmaco In media 15mila euro per paziente Restrizioni dimpiego date dallo spettro dazione limitato a sottogruppi di tumori con specifiche alterazioni molecolari

6 EGFR e i processi di sviluppo tumorale Le cellule neoplastiche iper-esprimono EGFR e producono autonomamente Gf in modo da avere un controllo autocrino della crescita neoplastica EGF e TGF-α possono legare il recettore attivandolo con fosforilazione della TK che in condizioni: Fisiologiche Patologiche Un segnale di proliferazione cellulare, solo in derminate fasi dello sviluppo e in determinati organi, sotto attento controllo ormonale di altri organi

7 EGFR è iper-espresso in diversi tumori solodi: Colon-retto, pancreas, polmone, mammella, Tratto genito urinario, glioblastomi, cervico facciale L inibizione di questo recettore rappresenta un potenziale terapeutico in grado di inibire crescita o la progressione delle neoplasie che lo esprimono [2]

8 Utilizza Ab-Mo che legano il dominio extracellulare del recettore la chinasi non si attiva [2] Determina il blocco della chinasi quindi blocco del [2] segnale post-recettoriale Sviluppo di due strategie terapeutiche basate sulla struttura e funzione di EGFR

9 Il primo anticorpo monoclonale ad essere utilizzato negli ospedali è stato il rituximab, nato dodici anni fa, e capace di reagire contro il CD20 un antigene presente sulla superficie delle cellule in oltre il 95% dei linfomi del tipo non-Hodgkin. [3]

10 CHIMERIC - ANTIBODY [4] CHIMERIC - ANTIBODY

11 Ad oggi si utilizzano topi geneticamente modificati per produrre anticorpi interamente umani, usando la tecnologia dellibridoma per generare anticorpi completamente umani, senza il bisogno di ingegneria molecolare supplementare. Questi topi transgenici contengono una grande porzione di DNA umano, che codifica catene pesanti e leggere dell'anticorpo. Linattivazione dei geni che codificano per le catene pesanti e leggere dellanticorpo murino, impongono al topo di utilizzare i geni umani per produrre anticorpi. Versioni attuali di questi topi generano diverse risposte anticorpali policlonali, permettendo così la generazione ed il recupero di anticorpi monoclonali usando la tecnologia dell ibridoma. ABGENIX XENOMOUSE [3]

12 Cetuximab (C225) Panitumumab (ABX-EGF)Vectibix GefitinibErlotinib BERSAGLIO mH-MoAb Extracellular EGFR HMoAb Extracellular EGFR Small Molecule Binding TK Small molecule Binding TK INDICAZIONI Approvato + Irinotecan Colon-retto(met.) È possibile che sia più tollerato -/cisplaino Taxotere Lung-cancar USA lung cancer big cells t/c ovaio SOMMINISTRAZIONE Endovenosa cadenza settimanale Solo in protocolli di studio 250mg al g. Studi brest Colon-retto Orale compresse EFFETTI COLLATERALI Rash cut. Reaz.Ipersensibilità Diarrea congiuntive Nausea follicolite app. peso Nausea Rash Acneiforme NOME COMMERCIALE ErbituxIressa USA Giappone svizzera Tarceva AZIENDA BREVETTO Merk KgaAAMGENAstra Zeneca FDA2003 Roche Genetech Osi Pharma SI TROVA IN COMMERCIO CE2004 FDA2004 Italia2005 Non è in venditaUSA svizzera australia Giappone Approvato FDA2004

13 [3] From XenoMouse tecnology to panitumumab, the first fully Human antibody product from transgenic mice. A.Jakobovits et al NatBiotechnol2007 Oct, 25(10):

14 1.DOE/Science Source/Photo Researchers, Inc. Microsoft ® Encarta ® © Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati Referenze 2.www.benessere.com 3.Scoperta e sviluppo dei farmaci Prof.G.Cassani Tecnogen S.P.A Bendtzen 1996


Scaricare ppt "Torino 18/10/07 Laurea specialistica in biotecnologie molecolari Anno accademico 2007/2008 Corso di Immunologia molecolare Presentazione di A.Arnesano."

Presentazioni simili


Annunci Google