La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 IL CAMPOSCUOLA COME STRUMENTO EDUCATIVO PER I MALATI IN NEFROLGIA E DIALISI Perché Che cosè Quali obiettivi Per chi Come si svolge.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 IL CAMPOSCUOLA COME STRUMENTO EDUCATIVO PER I MALATI IN NEFROLGIA E DIALISI Perché Che cosè Quali obiettivi Per chi Come si svolge."— Transcript della presentazione:

1 1 IL CAMPOSCUOLA COME STRUMENTO EDUCATIVO PER I MALATI IN NEFROLGIA E DIALISI Perché Che cosè Quali obiettivi Per chi Come si svolge

2 CAMPOSCUOLA 2 Numerosi studi sulla aderenza alle prescrizioni in dialisi hanno evidenziato come il 50% dei malati modificano la cura/terapia o non fanno quello che il medico ha prescritto loro. La mancata aderenza favorisce un aumento delle complicanze, fra cui le infezioni per chi è in dialisi peritoneale, malnutrizione e aumenti ponderali dovuti a introduzione eccessiva di liquidi per i malati in emodialisi e il rischio di ipertensione.

3 CAMPOSCUOLA 3 La malattia renale, in ogni sua fase, è una condizione che può essere controllata e stabilizzata, ma che richiede la partecipazione attiva e la responsabilizzazione del paziente e della famiglia nei confronti del proprio trattamento. Per essere in grado di gestire la malattia, prendersi cura di sé e collaborare al meglio con il personale dassistenza, il malato e la famiglia necessitano di interventi educativi mirati alla comprensione del trattamento, attraverso fasi di apprendimento costanti e ripetute nel tempo. Per questo motivo ANED organizza il Camposcuola che consiste in una serie di corsi che hanno lobiettivo di aiutare il malato a migliorare la cura attraverso stili di vita corretti e laderenza alle terapie.

4 CAMPOSCUOLA 4 Che cosè E uno strumento educativo alternativo alla pratica ospedaliera, utilizza il gruppo di pazienti e familiari come strategia di formazione, è momento di re-training per individuare e correggere lacune nelle conoscenze ed errori di gestione della terapia e nel rafforzare le capacità dei malati nellautocura. E un momento di socializzazione tramite il quale far giungere il messaggio educativo e formativo ai pazienti ed ai loro familiari E una esperienza ludica-educativa di 2-3 giorni che si svolge presso una struttura alberghiera di una località balneare o montana.

5 CAMPOSCUOLA Di cosa si parla I temi che vengono trattati sono: -insufficienza renale, dialisi e trapianto: le reazioni emotive e la vita di tutti i giorni -farmaci : perché sono importanti -alimentazione: come migliora i risultati -esercizio fisico: quanto aiuta a star bene Chi Le figure professionali che collaborano sono: nefrologo, infermiera di dialisi peritoneale e di emodialisi, psicologo, fisioterapista e dietista. 5

6 CAMPOSCUOLA Come si svolge Al mattino le figure professionali ognuna per propria competenza illustrerà limportanza dei farmaci, della dieta, dell esercizio fisico. Nel pomeriggio si lavorerà a piccoli gruppi e si analizzeranno le difficoltà che ognuno incontra nella propria esperienza rispetto ai temi trattati in mattinata e come superarli. La sera sarà allietata da programmi di intrattenimento. 6

7 CAMPOSCUOLA CHI PUO PARTECIPARE Tutti i malati di rene: nefropatici seguiti in ambulatorio, emodializzati, pazienti in dialisi peritoneale, e loro familiari. Il corso è aperto anche al personale sanitario del settore. COME FARE CON LA DIALISI I pazienti in dialisi peritoneale potranno fare la terapia nella località dove si svolge il camposcuola. Dovranno portare con sé la macchina e il materiale necessario per la dialisi. Il corso si svolge dal venerdì sera alla domenica pertanto a chi fa emodialisi si consiglia di eseguire la seduta dialitica il mattino del venerdì in modo da poter raggiungere la località nel pomeriggio. 7

8 CAMPOSCUOLA A COSA SERVE -a migliorare le conoscenze sugli aspetti importanti della cura - a curarsi bene, in maniera costante e appropriata -ad attivare legami di amicizia con persone che vivono la stessa esperienza -a conoscere meglio l ANED, lassociazione che da 38 anni si occupa dei malati nefropatici -a far conoscere la propria esperienza di malato o familiare, a fornire suggerimenti ai professionisti per migliorare la qualità delle cure 8

9 CAMPOSCUOLA COME SI FA PER PARTECIPARE Compilando il modulo allegato alla locandina del programma e spedendolo allindirizzo: ANED via Hoepli Milano Telefonando alla segreteria ANED al numero o scrivendo a 9

10 CAMPOSCUOLA Sono già state fatte esperienze in passato? Si, con i pazienti del gruppo dialisi degli Ospedali Riuniti di Bergamo e dellOspedale di Castelfranco Veneto 10

11 Camposcuola U.O. NEFROLOGIA E DIALISI Ospedali Riuniti Bergamo Sirmione 3°Corso Residenziale rivolto a nefropatici e familiari Aprile 2005 U.O. NEFROLOGIA E DIALISI Ospedali Riuniti Bergamo Cavallino – Iesolo VENEZIA APRILE ° Corso Residenziale rivolto alle persone con malattia renale e familiari

12 Argomenti : perché i farmaci sono importanti il comportamento alimentare dialisi e comportamento esercizio fisico Camposcuola

13 Laboratorio Alimentazione

14 Laboratorio esercizio fisico

15 Attività serali

16 CAMPOSCUOLA Il prossimo Camposcuola si svolgerà a Lecco dal 28 al 30 Ottobre


Scaricare ppt "1 IL CAMPOSCUOLA COME STRUMENTO EDUCATIVO PER I MALATI IN NEFROLGIA E DIALISI Perché Che cosè Quali obiettivi Per chi Come si svolge."

Presentazioni simili


Annunci Google