La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dimensioni della Terra e misura di Eratostene A cura di prof. Valeria Portale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dimensioni della Terra e misura di Eratostene A cura di prof. Valeria Portale."— Transcript della presentazione:

1 Dimensioni della Terra e misura di Eratostene A cura di prof. Valeria Portale

2 Il primo ad aver misurato la circonferenza terrestre fu Eratostene ( a.C) ma la sfericità della Terra era già tra le convinzioni dei matematici greci come pure la grande distanza che la separa dagli altri corpi celesti.

3 Eratostene basò i suoi calcoli sui seguenti dati: - la distanza fra Alessandria e Siene (oggi Assuan), due città sullo stesso meridiano; - la differente altezza raggiunta dal Sole a mezzogiorno del solstizio nelle due città: mentre su Siene, prossima al Tropico, il Sole arriva allo zenit (i raggi sono perpendicolari al suolo, formando un angolo di 90°), su Alessandria esso è più basso di circa 7° (altezza di 83° sull'orizzonte). Poiché la distanza Siene-Alessandria era di stadi (circa 787,5 km dato che 1 stadio = 157,5 m), Eratostene stabili la relazione: 7° : 360° = stadi : x da cui ricavò per la circonferenza: x = stadi pari a km circa: un valore sorprendentemente vicino al vero ( km). Posidonio ( a.C.) usò lo stesso metodo partendo dalla distanza fra Rodi e Alessandria e usando la differenza di altezza della stella Canopo sul meridiano dei due luoghi calcolò una circonferenza terrestre di stadi ( km circa), valore molto vicino a quello trovato da Eratostene.

4 In realtà il risultato di Posidonio è dovuto alla compensazione di due errori: con i dati in suo possesso avrebbe dovuto trovare una circonferenza di stadi. Gli Arabi ci riprovarono nel sec. VII d. C., quando il mondo cristiano pensava ancora a una Terra piatta, e misurarono un meridiano pari a poco più di km. Nel 1617 l'olandese Willebrord Snell (1580 –1626) pubblicò unopera base della geodesia nella quale propose una sua misura della Terra basata sul metodo di triangolazione. Ottenne un valore per la circonferenza terrestre di km. Successivamente studiò anche la curva detta lossodromia, ossia il cammino sulla Terra che forma angolo costante con i meridiani.

5 Un metodo simile a quello di Eratostene si può applicare utilizzando due luoghi distanti qualche centinaio di chilometri e situati sul medesimo meridiano, misurando in uno stesso momento le ombre di unasta verticale (gnomone) proiettate dal Sole sul terreno. La circonferenza terrestre si ottiene dalla proporzione: (β2°-β1°) : 360° = l : 2πr se β2 e β1 sono misurati in radianti: (β2-β1) : 1 = l: r da cui:

6 Le seguenti figure illustrano gli strumenti che si possono utilizzare per ricavare la misura dellangolo β.

7 La misurazione del raggio della terra (esperienza di Eratostene) con il software Open source Geogebra

8 riproduzione in Geogebra dellinclinazione dei raggi solari al suolo nei due pozzi di Syene (lattuale Assuan) e Alessandria.

9

10


Scaricare ppt "Dimensioni della Terra e misura di Eratostene A cura di prof. Valeria Portale."

Presentazioni simili


Annunci Google