La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le imbarcazioni mercantili Dalle navi egizie alle petroliere 1 De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le imbarcazioni mercantili Dalle navi egizie alle petroliere 1 De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari."— Transcript della presentazione:

1 Le imbarcazioni mercantili Dalle navi egizie alle petroliere 1 De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

2 Nave incisa nel tempio della regina Hatshepsut a Deir-el-Bahari (ca 1500 a.C.). Lunghezza: > 30 m Larghezza: > 6 m. IV millennio a.C. Le imbarcazioni utilizzate lungo il Nilo vengono costruite con fasci di papiro strettamente legati. Dal III millennio a.C. Cominciano a diffondersi navi in legno: per trasportare merci pesanti come i blocchi delle piramidi servono imbarcazioni robuste e di grandi dimensioni. Sono le primi navi di cui ci sia giunta documentazione, raffigurate su rotoli di papiro e allinterno delle piramidi. 2 LE NAVI FLUVIALI EGIZIE Dal IV al I millennio a.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

3 DEFINIZIONE Pianta palustre che cresce in Siria, Palestina, Africa tropicale e Sicilia. IMPIEGO Nellantico Egitto dal papiro si ricavavano: materiale scrittorio, cibo, combustibile, cordami, calzature, farmaci, vesti e piccole imbarcazioni. Civiltà egizia, papiro del Libro dei Morti. Particolare: il defunto a giudizio davanti al tribunale di Osiride. 3 CHE COSÈ? IL PAPIRO De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

4 I Fenici furono un popolo di marinai, esploratori e commercianti originario del Mediterraneo orientale (attuale Libano). Lunghezza: m Larghezza: 5-7 m Albero a tronco fisso Vela rettangolare Timone biremi a poppa Remi sui due lati LE CARATTERISTICHE TECNICHE Le imbarcazioni vengono realizzate con legno di cedro, considerato per millenni il miglior legno per costruire navi. IL MATERIALE ALBERO A TRONCO FISSO VELA RETTANGOLARE REMI DI TRAZIONE REMO DEL TIMONE 4 4 LE NAVI FENICIE Dal X al IV secolo a.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

5 Con i greci e ancor di più con i romani si assistette a una netta differenziazione delle imbarcazioni mercantili da quelle militari. NAVI MILITARI Propulsione prevalente a remi. Forma allungata e affusolata. Dotate di rostro per rompere i remi nemici. NAVI MERCANTILI Propulsione prevalente a vela. Forma arrotondata e piena. Dotate di due alberi. Nave trireme romana. Nave onoraria romana. 5 LE NAVI GRECO-ROMANE Dal V-VI secolo a.C. al V-VI secolo d.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

6 Le repubbliche marinare di Genova e Venezia si contesero nel Basso Medioevo il dominio commerciale e militare del Mar Mediterraneo. Simbolo della loro forza marittima erano le galee VELOCITÀ MEDIA 3-6 nodi PROPULSIONE Vela Remi DIMENSIONI Lunghezza: m Larghezza: 5-6 m 6 LE GALEE GENOVESI E VENEZIANE DallXI al XVI secolo d.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

7 a vela e a remislanciate ed eleganti senza copertalunghe fino a 30 m 7 I LUOGHI DELLA STORIA IL MARE DEL NORD De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

8 Prevalente uso mercantile Propulsione a vela tonnellate Cannoni di difesa Prevalente uso mercantile Propulsione a vela tonnellate Cannoni di difesa Con le prime grandi esplorazioni oceaniche si diffusero navi compatte, resistenti e di grande stazza. 8 LA CARACCA E LA CARAVELLA Dal XV al XIX secolo d.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

9 Cristoforo Colombo Cristoforo Colombo nel viaggio che lo portò alla scoperta dellAmerica partì con una flotta composta da tre celebri navi: NIÑA caravella PINTA caravella SANTA MARIA caracca 9 I PROTAGONISTI DELLA STORIA CRISTOFORO COLOMBO De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

10 Lesigenza di un più efficiente trasporto merci su rotte transoceaniche spinse alla costruzione negli USA di imbarcazioni a vela più veloci e facilmente manovrabili. Lunghezza: oltre 70 m Stazza: oltre 900 t Lunghezza: oltre 70 m Stazza: oltre 900 t Velocità media: 18 nodi Tre alberi con 4-6 vele 10 I VELIERI CLIPPER XIX secolo d.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

11 Il piroscafo, alimentato a vapore, riuscì a superare in termini di velocità ed efficienza i velieri clipper solo intorno al con limpiego di: Introdotta negli anni quaranta del XIX secolo. Propulsione a elica Introdotto negli anni cinquanta del XIX secolo. In grado di sfruttare al massimo lenergia generata dal vapore. Motore compound Introdotti negli anni sessanta del XIX secolo. Scafi dacciaio Piroscafo a elica "America" utilizzato come transatlantico dalla Marina Italiana (varato il 29 dicembre1883). 11 I PIROSCAFI A VAPORE Dal XIX al XX secolo d.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

12 CANALE DI SUEZ 1869 CANALE DI CORINTO 1893 CANALE DI PANAMA 1914 Mar Mediterraneo e Mar Rosso collega Mar Mediterraneo e Mar Egeo Oceano Atlantico e Oceano Pacifico Oceano Atlantico e Oceano Pacifico canali Nel giro di poco più di quarantanni furono aperti tre canali fondamentali per i commerci internazionali: 12 LO SAPEVI CHE… I CANALI ARTIFICIALI De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

13 Apparati ausiliari per la navigazione: radioassistenza sistemi radar di avvistamento automazione dei servizi di bordo I due conflitti mondiali e la successiva guerra fredda hanno determinato un forte sviluppo delle imbarcazioni militari. Limpetuosa evoluzione tecnologica ha però coinvolto anche le navi mercantili. caldaia a vapore caldaia a nafta motore Diesel propulsione nucleare alimentata a carbone utilizzo molto limitato in ambito civile Nave portacontainer. 13 CARBONE E NUCLEARE Dal XX al XXI secolo d.C. De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

14 Egitto - Canale di Suez. Petroliera di fronte a El Bilaiyim sul Mar Rosso. 14 LA MAPPA LE ROTTE DEL PETROLIO De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari

15 15 E ORA… FISSIAMO I CONCETTI Da uno sguardo complessivo alla storia della navigazione mercantile quali ritieni siano state le innovazioni più determinanti? In quali periodi storici la potenza commerciale di un paese è risultata fortemente legata allampiezza ed efficienza della flotta mercantile? Quale pensi possa essere levoluzione futura del commercio via mare in termini di volume di traffico e di innovazione tecnologica? De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari


Scaricare ppt "Le imbarcazioni mercantili Dalle navi egizie alle petroliere 1 De Agostini © 2013 – De Agostini Scuola – Novara Autore: Luca Montanari."

Presentazioni simili


Annunci Google