La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pancreas esocrino struttura e funzioni. struttura Il pancreas presenta una testa, un corpo, una coda; mediante setti connettivali si suddivide in lobi,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pancreas esocrino struttura e funzioni. struttura Il pancreas presenta una testa, un corpo, una coda; mediante setti connettivali si suddivide in lobi,"— Transcript della presentazione:

1 Pancreas esocrino struttura e funzioni

2 struttura Il pancreas presenta una testa, un corpo, una coda; mediante setti connettivali si suddivide in lobi, lobuli, acini(adenomeri) Gli acini presentano cellule secernenti, un dotto preterminale che versa il secreto nei dotti lobulari e nel dotto principale di Wirsung, da quale si separa il dotto secondario di Santorini Wirsung sbocca nella papilla maior(Vater) insieme al coledoco; Santorini nella papilla minor Collegamento alla aorta con arteria mesenteriale superiore, splenica, e alla vena porta Presenza di isole cellulari (Langerhans) beta per insulina (ipoglicemizzante) alfa per glucagone(iperglicemizzante)

3 Dotto principale di Wirsung: sbocca nella papilla di Vater, insieme al coledoco Dotto secondario di Santorini: sbocca nella papilla minor testacorpo coda duodeno Papilla di Vater e minor coledocoSetti connettivali lobi lobuli Acini=adenomeri Cellule secernenti Dotto preterminale Isole del Langerhans Beta,alfa,delta Dotti escretori

4 testacorpo coda coledocoSetti connettivali lobi lobuli Acini=adenomeri Cellule secernenti Dotto preterminale Isole del Langerhans Beta,alfa,delta Il secreto attraverso i dotti preterminali e lobulari passa nel condotto di Wirsung-Santorini e con la bile dal coledoco viene versato nel duodeno:ampolla maior e minor

5 milza aorta esofago Cava inferiore pancreas duodeno

6 pancreas testa corpo

7 Duodeno, piloro duodeno Wirsung

8 Succo pancreatico Soluzione ricca di varie sostanze, in particolare bicarbonato che serve a ridurre la acidità del chimo proveniente dallo stomaco e rende attivi gli enzini della digestione a livello del tenue Viene secreto in risposta a stimoli di tipo nervoso, psichico, e umorale: da secretina attivata da arrivo di chimo da pancreozimina attivata da peptoni da colecistochinina attivati da lipidi

9 Enzini glicolitici Amilasi(diastasi) :idrolizza polisaccaridi cotti e crudi in oligosaccaridi Maltasi idrolizza maltosio in glucosio (e con enzimi enterici) lattosio in glucosio e galattosio, saccarosio in glucosio e fruttosio

10 Glucidi monosaccaridi glucosiogalattosio fruttosio Glucidi disaccaridi Maltosio:glucosio+glucosio Lattosio:glucosio + galattosio Saccarosio:glucosio+fruttosio Glucidi polisaccaridi Amido:glucosio+glucosio+glucosio.. Glicogeno = amido ramificato

11 fegato Nellintestino tenue gli enzimi idrolizzano i glucidi in monosaccaridi che entrano nei vasi capillari dei villi intestinali e con la vena porta giungono al fegato Maltosio > glucosio+glucosio Lattosio> glucosio + galattosio Saccarosio > glucosio+fruttosio Amido > glucosio+glucosio+glucosio Vena porta Tenue e villo

12 Negli epatociti il glucosio giunto per via portale o arteriosa viene trasformato in lipidi o glicogeno che rimane come riserva Se lorganismo richiede glucosio per le varie attività il glicogeno epatico viene idrolisato in glucosio che entra in circolazione e viene assorbito dalle cellule periferiche Vena porta Vene epatiche cava inferiore atrio destro

13 Enzimi proteolitici Tripsina( derivata da tripsinogeno in presenza di enterochinasi duodenale): idrolizza polipeptidi in oligopeptidi, amminoacidi Chimotripsina: (derivata da chimotripsinogeno attivato dalla tripsina) idrolizza cheratina, gelatina,caseina Tripsinogeno >>> (enterochinasi) >>> tripsina Chimotripsinogeno >>> (tripsina) >>> chimotripsina

14 fegato Nellintestino tenue gli enzimi idrolizzano le proteine in amminoacidi che entrano nei vasi capillari dei villi intestinali e con la vena porta giungono al fegato Vena porta Tenue e villo Proteina: catena di amminoacidi Nel fegato vengono trasformati in varie proteine enzimi epatici, albumina, fattori di coagulazione del sangue (fibrinigeno, protrombina, V, VII, X ) desaminazione ossidativa e produzione di ammoniaca > urea >> reni

15 Enzimi lipolitici Lipasi : idrolizza lipidi in acidi grassi e glicerina

16 fegato Nellintestino tenue i trigliceridi vengono idrolisati in acidi grassi e glicerina e poi risentitizzati:il 40% circa passa nei vasi sanguigni e con la vena porta giunge al fegato; il 60% si lega a proteina formando dei chilomicromi che entrano nel vaso chilifero del villo e passano nella circolazione linfatica, sanguigna, e con questa giungono al fegato Vena porta Tenue e villo Nel fegato vengono conservati come riserva, o usati per produrre energia locale, o per creare lipoproteine (proteina+trigliceridi, colesterolo,fosfolipidi) e inviare così i lipidi alle cellule dellorganismo Trigliceride: acido grasso e glicerina Vaso chilifero linfatici lipoproteina


Scaricare ppt "Pancreas esocrino struttura e funzioni. struttura Il pancreas presenta una testa, un corpo, una coda; mediante setti connettivali si suddivide in lobi,"

Presentazioni simili


Annunci Google