La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Reti di calcolatori 14 novembre 2003 INFORMATICA GENERALE Scienze per Operatori dei Servizi Giuridici Anno Accademico 2003-2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Reti di calcolatori 14 novembre 2003 INFORMATICA GENERALE Scienze per Operatori dei Servizi Giuridici Anno Accademico 2003-2004."— Transcript della presentazione:

1 Reti di calcolatori 14 novembre 2003 INFORMATICA GENERALE Scienze per Operatori dei Servizi Giuridici Anno Accademico

2 Informatica Distribuita Origini: crisi del modello time-shared multi-utente (gestione centralizzata) al crescere del numero di utenti e delle esigenze di calcolo Vantaggi del modello distribuito Più flessibile Più economico Consente il collegamento e lo scambio di informazioni con utenti e banche dati remote

3 Rete di elaboratori Definizione: una rete è un insieme di calcolatori collegati tra loro Classificazione reti in base a Tipo di collegamenti e trasmissione Topologia Estensione della rete...

4 Elementi Base Canale: mezzo attraverso il quale viaggiano vengono trasmessi i dati Protocollo di Comonucazione: insieme di regole (stabilite a priori) che determinano le operazioni da eseguire ad ogni scambio di informazioni tra i nodi Rappresentazioni dati: Digitale Analogico Canale di comunicazione

5 Modello Client-Server Server: elaboratore che è collegato da una risorsa gestisce la risorsa rende disponibili alcuni servizi della risorsa provvede a soddisfare le richieste di utilizzo della risorsa provenienti dai client Client: elaboratore che può interagire con i server per richiedere servizi sulla risorsa

6 Modello Peer-to-Peer Ruoli di client e server sono assunti dinamicamente Modello implementato in sw per la condivisione di risorse Es. Napster, Gnutella, WinMX

7 Trasmissione digitale/analogica Elaboratori: informazioni in formato digitale Infrastrutture di comunicazione esistenti (es. rete telefonica): basate su trasmissione in forma analogica MoDem: dispositivo per la conversione delle info da formato analogico a digitale e viceversa

8 Trasmissione su linee dedicate Più efficiente (linea sempre disponibile)... linee commutate Più economica (meno cavi di collegamento) Es. linee telefoniche A B E F A B CXY E F HUB: X e Y

9 Trasmissione digitale seriale... parallela msg msg

10 Verifica di corretta ricezione Tecniche che consentono al destinatario di Rilevare la presenza di errori (es. controllo parità) Identificare quale sia stato lerrore (es. invio più volte della sequenza) Correggere lerrore identificato

11 Topologia della rete Definizione dei collegamenti fisici tra N nodi che devono comunicare Diverse topologie possibili che differiscono per Costo (numero e lunghezza delle connessioni) Velocità e efficienza (numero di nodi intermedi) Manutenibilità (per aggiungere/togliere nodi o riparare le connessioni) Tolleranza ai guasti

12 Rete Punto-Punto Topologia Molto costosa (tanto da non renderla praticabile) Molto veloce e efficiente Molto tollerante ai guasti

13 Rete Gerarchica Topologia Poco costosa (N-1 archi per N nodi) Non molto veloce ed efficiente (adatta quando la maggior parte delle comunicazioni avvengono tra genitori e figli o tra fratelli) Usata per reti aziendali

14 Rete Lineare Topologia Molto economica Facilmente manutenibile Molto veloce (ogni messaggio non deve attraversare alcun nodo) Problemi di bottleneck sulla dorsale Massima tolleranza ai guasti dorsale

15 Rete ad Anello Topologia Poco costosa (N-1 archi per N nodi) Poco efficiente Poco tollerante ai guasti

16 Rete a Stella Topologia Economica Efficiente Problemi di bottleneck sul nodo centrale

17 Tipi di reti Local Area Network (LAN) Metropolitan Area Network (MAN) Reti geografiche Wide Area Network (WAN) Interconnected networks (Internet)


Scaricare ppt "Reti di calcolatori 14 novembre 2003 INFORMATICA GENERALE Scienze per Operatori dei Servizi Giuridici Anno Accademico 2003-2004."

Presentazioni simili


Annunci Google