La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto Terapia dUrto per lOccupazione: INTERVENTO IMMIGRATI SPERIMENTAZIONE DI UNA RETE DI SERVIZI TERRITORIALI Lesperienza dello Sportello per la Mobilità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto Terapia dUrto per lOccupazione: INTERVENTO IMMIGRATI SPERIMENTAZIONE DI UNA RETE DI SERVIZI TERRITORIALI Lesperienza dello Sportello per la Mobilità"— Transcript della presentazione:

1 Progetto Terapia dUrto per lOccupazione: INTERVENTO IMMIGRATI SPERIMENTAZIONE DI UNA RETE DI SERVIZI TERRITORIALI Lesperienza dello Sportello per la Mobilità Internazionale dei lavoratori (SMI) c/o il CPI di Lamezia Terme Franca Cefalà Catanzaro 21 gen. 2008

2 Fondazione FIELD 2 Quadro di riferimento Protocollo dIntesa tra: FIELD ed Amministrazione provinciale di CZ del 28 feb. 2007: Realizzazione di attività di accompagnamento, assistenza ed animazione per il potenziamento e la continuità dello SMI dei lavoratori Timing: Aprile 2007 – Giugno 2008 ULTERIORI INFORMAZIONI... Tale intervento si pone in termini di continuità/integrazione con il progetto Mavitra Il mercato virtuale del lavoro nel Bacino del Mediterraneo, finanziato nellambito del Programma Interreg, con lobiettivo di favorire la mobilità del lavoratori in alcuni paesi del mediterraneo, nellambito del quale è stato avviato lo SMI. Il progetto si è concluso nel mese di Giugno 2007.

3 Fondazione FIELD 3 Obiettivi generali dellintervento Immigrati (recepiti dal protocollo) favorire loccupazione regolare soprattutto in riferimento alla manodopera extra-comunitaria di tipo stagionale; contribuire allapprofondimento del livello di conoscenza del fenomeno del lavoro irregolare degli immigrati, attraverso analisi dei dati e lesperienza maturata sul campo; creare una rete con i CPI e altri enti e associazioni territoriali attivi in materia di immigrazione; promuovere una virtuosa integrazione e continuità tra le azioni del progetto MAVITRA e le azioni del Progetto SHOCK.

4 Fondazione FIELD 4 Che cosè lo SMI? E uno strumento di politica attiva del lavoro, a supporto dellattività caratteristica svolta dal CPI Mission Facilitare lincrocio tra domanda ed offerta di lavoro, attraverso azioni di animazione e accompagnamento dei soggetti coinvolti/beneficiari Alcune precisazioni... In genere nel linguaggio comune lespressione incrocio dom,/off. di lavoro equivale alla creazione di nuova occupazione. In realtà, il contratto di lavoro è uno dei risultati dellattività di matching, altri esiti possono essere: il periodo di prova, lesito negativo del colloquio, la mancata assunzione in seguito ad un periodo di prova o il rifiuto del lavoratore alla proposta offerta. Lintervento degli animatori è quello di creare le condizioni – in qualità di facilitatore dei processi – affinché lavoratori ed imprese si possano incontrare.

5 Fondazione FIELD 5 Chi sono i destinatari? (target prioritari e target emergenti) Manodopera extra e neo comunitari (stagionale) Aziende agricole (animate) aderenti alliniziativa Target (DESTINATARI PRIORITARI). (DESTINATARI EMERGENTI). Nella fase di progettazione e di avvio dello SMI, lobiettivo dellattività di animazione territoriale e di matching era favorire linserimento regolare della manodopera immigrata – soprattutto stagionale – nelle imprese agricole del comprensorio lametino (DESTINATARI PRIORITARI). Nel prosieguo delle attività e dei colloqui di lavoro sono emersi nuovi destinatari, ovvero lavoratori con competenze diverse, e che non sono disponibili o non intendono prestare attività esclusiva nel settore agricolo, ai quali si è tentato di dare una risposta, intercettando la domanda di personale effettuata a sportello da imprese operanti in altri settori (DESTINATARI EMERGENTI). Lavoratori con esperienza diversa dal settore agricolo (es. badanti, colf, muratore) Imprese altri settori in cerca di personale che presentano domande al CPI (es. edili, servizi, famiglie)

6 Fondazione FIELD 6 Come opera lo SMI? (i servizi) Lo sportello è strutturato in quattro macro-attività strettamente correlate ATTIVITA DI ANIMAZIONE IMPRESE (Domanda di Lavoro) MATCHING TRA DOMANDA ED OFFERTA (attività di intermediazione) BACK-OFFICE (Attività strumentali ) FRONT-OFFICE (accoglienza lavoratore e dellimpresa ed Offerta di lavoro)

7 Fondazione FIELD 7 Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro durante il ciclo di attività ha subito una riorganizzazione, dipesa essenzialmente dal passaggio di consegna dal Progetto Mavitra al progetto Terapia durto per loccupazione. I Step: avvio della sperimentazione (aprile – giugno 07): n. 1 coordinatore n. 2 animatori (rilevazione fabbisogni c/o imprese, back office, matching) n. 1 mediatore culturale (front-office n. 1 operatore sportello (front-office) II Step: assestamento delle procedure/attività (luglio – dicembre 07): n. 1 coordinatore n. 2 animatori, (rilevazione domanda, front-office, back office, matching) Osservazione... Un lavoro in tandem: lesperienza sul campo ha dimostrato che per ottenere risultati efficaci è auspicabile un impiego interscambiabile degli animatori per quanto attiene sia il front-office che le visite in azienda.

8 Fondazione FIELD 8 Gli strumenti di lavoro Limplementazione dello sportello, ha richiesto lelaborazione di strumenti e format di lavoro ad hoc, atti a rilevare le informazioni in entrata ed elaborare i dati, nonché per il monitoraggio/misurazione ciascuna delle attività precedentemente descritte. Gli stessi sono stati condivisi con il responsabile del CPI. Registro utenti SMI Registro utenti SMI Data base imprese – lavoratori - matching Data base imprese – lavoratori - matching Questionario fabbisogni professionali aziende Questionario fabbisogni professionali aziende Scheda disponibilità al lavoro (colloquio) Scheda disponibilità al lavoro (colloquio) Tabella indicatori attività/risultati Tabella indicatori attività/risultati Allegato 1 Allegato 2 Allegato 3 Allegato alla slide n. 16

9 Fondazione FIELD 9 I SERVIZI LE PROCEDURE GLI STRUMENTI DELLO SMI NEL DETTAGLIO

10 Fondazione FIELD 10 Animazione presso le aziende agricole (Domanda di lavoro) I. Individuazione delle imprese allinterno della banca dati della Direzione Provinciale Lavoro. Inizialmente sono state prescelte le imprese agricole (dato lalto indice di irregolarità del settore 55%) con il maggior numero di avviati, del comprensorio lametino; II. Invio lettera alle aziende selezionate, per informarle delliniziativa e del successivo contatto dellanimatore; III. Contatto telefonico con le imprese, informazione e sensibilizzazione sulliniziativa e verifica della loro disponibilità e fabbisogni. In presenza di una risposta positiva si passa alla visita in azienda. IV. Rilevazione del fabbisogno di manodopera immigrata nonché eventuali criticità riguardanti i rapporti di lavoro, attraverso visite in azienda e la somministrazione di un questionario dedicato; V. Caricamento dei dati rilevati nel data base dello sportello per il matching. Strumenti: Questionario fabbisogni profili professionali aziende Questionario fabbisogni profili professionali aziende Data base imprese – lavoratori - matching Data base imprese – lavoratori - matching

11 Fondazione FIELD 11 …. domanda di personale presentata a sportello da aziende diverse da quelle animate Pur se il programma mirava a favorire loccupazione nel settore agricolo, in progress è stato optato per il coinvolgimento di altri settori. Ciò in considerazione del fatto che molti degli stranieri che si sono rivolti allo sportello per la ricerca di un lavoro, non optavano per il settore agricolo, prediligendo altri lavori (prevalentemente lavoro domestico-famigliare, settore alberghiero ed affini, edile etc.). Come? Occhio vigile sugli annunci pubblicizzati in bacheca e sul sito del CPI; Occhio vigile sugli annunci pubblicizzati in bacheca e sul sito del CPI; Collaborazione con il personale che accoglie le domande delle imprese; Collaborazione con il personale che accoglie le domande delle imprese; Intercettazione profili professionali richiesti dalle aziende e confronto con quelli presenti nel data-base lavoratori; Intercettazione profili professionali richiesti dalle aziende e confronto con quelli presenti nel data-base lavoratori; Segnalazione eventuale rosa dei nomi, condivisione con il responsabile del CPI, il quale provvede a trasmettere i nominativi stranieri congiuntamente ai lavoratori italiani che aderiscono allofferta. Segnalazione eventuale rosa dei nomi, condivisione con il responsabile del CPI, il quale provvede a trasmettere i nominativi stranieri congiuntamente ai lavoratori italiani che aderiscono allofferta.

12 Fondazione FIELD 12 Il servizio di front-office Nei primi tre mesi lo sportello ha garantito unapertura giornaliera, nel periodo successivo (giu-dic), il servizio di front-office è stato fornito per tre giorni alla settimana: Accoglienza ed orientamento Accoglienza ed orientamento, presa in carico del cittadino immigrato assistenza alle imprese che intendono assumere lavoratori stranieri, con relativa annotazione registro utente (Informazione e assistenza sulle procedure riguardanti il permesso di soggiorno, ricongiungimenti familiari, sulle regole riguardanti il rapporto/contratto di lavoro di lavoro, aspetti previdenziali etc.); scheda anagrafica e redazione bilancio delle competenze Compilazione scheda anagrafica e redazione bilancio delle competenze di quei lavoratori stranieri che spontaneamente si rivolgono allo sportello per la ricerca di un lavoro, nonché dei disoccupati-inoccupati immigrati iscritti nelle liste del CPI, contattati e convocati allo sportello; Diffusione di materiale informativo. Strumenti: Registro utenti SMI Registro utenti SMI Scheda disponibilità al lavoro (colloquio Scheda disponibilità al lavoro (colloquio )

13 Fondazione FIELD 13 Back-office Rientrano tutte quelle attività strumentali allincrocio domanda ed offerta di lavoro, e più in generale alla realizzazione dellintero progetto, tra cui a titolo esemplificativo: Caricamento dei dati rilevati tramite il questionario ed aggiornamento N° unità/profili professionali nel data base imprese; Caricamento ed aggiornamento offerta lavoro disponibile e relative competenze nel data-base lavoratori; Convocazione degli stranieri dagli elenchi dei disoccupati/inoccupati per il colloquio; Verifica e selezione degli annunci di lavoro sul sito dei CPI della Provincia di CZ; Aggiornamento e studio della contrattazione nazionale e delle procedure in tema di immigrazione.

14 Fondazione FIELD 14 Matching domanda/offerta Contestualmente allavanzamento dellattività di animazione che a quelle di front-office, sulla base della tipologia di manodopera richiesta dalle aziende si procede ad una selezione dei profili richiesti allinterno del data-base lavoratori, nel dettaglio si procede con il seguente iter: I. Nel caso delle aziende agricole precedentemente animate, circa una settimana prima del periodo indicato nel questionario, le stesse vengono ricontattate per verificare il loro reale fabbisogno e larco temporale del rapporto di lavoro, nonché la data ed il luogo in cui intendono effettuare il colloquio; viceversa nel caso di imprese operanti in altri settori, che presentano spontaneamente domanda al CPI, si concorda la fattibilità delle proposte lavorative con il funzionario. In presenza di riscontri positivi, si passa alla fase successiva. II. Si procede ad una preselezione dei lavoratori corrispondenti al profilo richiesto, allinterno del data-base; III. I lavoratori selezionati vengono contattati telefonicamente, e gli viene fatta la proposta di lavoro corredata di tutte le informazioni utili;

15 Fondazione FIELD 15 …. segue IV. Preparazione di una scheda di adesione allofferta con i nominativi ed i profili dei lavoratori (che hanno accettato la proposta) e trasmissione della stessa allazienda; V. Monitoraggio e verifica dellesito del colloquio. VI. Eventuale nuova selezione laddove ce ne fosse bisogno Strumenti: Data base imprese – lavoratori - matching Data base imprese – lavoratori - matching

16 Fondazione FIELD 16 Stato del progetto I NUMERI DELLO SMI Tabella indicatori attività/risultati

17 Fondazione FIELD 17 Per saperne di più sullargomento Sulle tematiche afferenti limmigrazione si consiglia la consultazione della normativa di riferimento, e di alcuni siti internet dedicati e la Testo Unico sullimmigrazione (Decreto Legislativo n. 286/98, così come modificato dalla Legge n. 189/02, cosiddetta Bossi-Fini) quadro normativo di riferimento per disciplina dellingresso, del soggiorno e, in generale, della condizione giuridica degli stranieri in Italia. Sulle tematiche occupazione e mercato del lavoro, ed il funzionamento dei CPI, consultare: Legge delega n. 30/2003 (c.d. Legge Biagi) ed il relativo Decreto di attuazione n. 176/2003; Il D.Lgs. N. 181/2000 ed il D. Lgs. N. 297/2002, recanti Disposizioni per agevolare lincontro tra domanda e offerta di lavoro, e a rivedere la disciplina del collocamento.


Scaricare ppt "Progetto Terapia dUrto per lOccupazione: INTERVENTO IMMIGRATI SPERIMENTAZIONE DI UNA RETE DI SERVIZI TERRITORIALI Lesperienza dello Sportello per la Mobilità"

Presentazioni simili


Annunci Google