La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli."— Transcript della presentazione:

1 Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli Studi di Salerno 17 –18 maggio 2013

2 Laboratorio di ricerca-azione Nuove tecnologie didattiche: la progettazione e la costruzione di prove di verifica per la valutazione della competenze nella Scuola Primaria, Secondaria di I e II Grado SCUOLA POLO : LICEO GINNASIO STATALE UMBERTO I NAPOLI Docente referente prof.ssa Mariadonata Carnevale Ufficio Scolastico Regionale Polo Qualità di Napoli Università degli Studi di Salerno per la Campania

3 SCUOLA POLO : LICEO GINNASIO STATALE UMBERTO I NAPOLI Docenti TERESA ARACRI SARA FARESEMARIA PIETROPAOLO MARIA ROSARIA ARCELLAMARIA ROSARIA FARINAMARIA FRANCESCA ROSSANO LUCIA AVERSANOMARIA ROSARIA FORMISANOMARIA GIOVANNA SCOTTI ANTONELLA BARBATOMARIA GRAZIA GAMBARDELLA MARIA STRAZZULLO DELIA BERLINGIERIROSANNA IACONO IOVINEMILVIA TORTORELLI CONCETTA CARDINALEMARIA ANTONIETTA IACONOADA TUFANO MARIADONATA CARNEVALEIDA IAGROSSIGIUSEPPINA VUOTTO ROBERTA CATELLOARIANNA LONGOBARDI DOMENICA COLUCCIANGELA LOVETTO CARLA COZZOLINOELEONORA MABYLLE ELENA CRISTIANOCECILIA MATTERA MARIA DI BENEDETTONUNZIA MELUCCIO FRANCESCA DI FENZAANGELINA NOCERA DANIELA DI IORIOANNA NUZZO Gruppo di ricerca: Lucia Aversano, Antonella Barbato, Concetta Cardinale, Roberta Catello, Domenica Colucci, Francesca Di Fenza, Maria Rosaria Farina, Arianna Longobardi, Nunzia Meluccio, Maria Pietropaolo, Maria Francesca Rossano, Milvia Tortorelli Ufficio Scolastico Regionale Polo Qualità di Napoli Università degli Studi di Salerno per la Campania

4 La salvaguardia del territorio Destinatari: Classe II Secondaria I Grado Area literacy : PISA 2006 scientific literacy: linsieme delle competenze scientifiche e luso di tali conoscenze per identificare domande scientifiche, per acquisire nuove conoscenze, per spiegare fenomeni scientifici e per trarre conclusioni basate sui fatti riguardo a questioni di carattere scientifico; la comprensione dei tratti distintivi della scienza intesa come forma di sapere e dindagine propria degli esseri umani; la consapevolezza di come scienza e tecnologia plasmino il nostro ambiente materiale, intellettuale e culturale; la volontà di confrontarsi con temi e problemi legati alle scienze, nonché con le idee della scienza, da cittadino che riflette. PISA 2009 "reading literacy: comprensione, utilizzo e riflessione su testi scritti, al fine di raggiungere i propri obiettivi, di sviluppare le proprie conoscenze e le proprie potenzialità e di svolgere un ruolo attivo nella società. Tempi: 3 da 15 minuti Prerequisiti Utilizza il lessico e gli strumenti specifici delle discipline Conosce gli elementi fondamentali di educazione alimentare Seleziona le informazioni principali del testo Produce testi corretti

5 Competenze Competenze rilevate dalle Indicazioni Nazionali 2012 Osserva, legge e analizza sistemi territoriali, vicini e lontani nello spazio e nel tempo, e valuta gli effetti di azioni delluomo sui sistemi territoriali Riconosce gli elementi principali del patrimonio culturale, artistico e ambientale del proprio territorio ed è sensibile ai problemi della sua tutela e conservazione Scrive correttamente testi di tipo diverso adeguati a situazione,argomento,scopo e destinatario Analizza e interpreta rappresentazioni di dati per ricavarne misure di variabilità e prendere decisioni

6 Obiettivi di apprendimento Utilizzare strumenti tradizionali (carte, grafici, immagini) e innovativi (telerilevamento e cartografia satellitare) per comprendere e comunicare fatti e fenomeni territoriali Conoscere temi e problemi di tutela del paesaggio come patrimonio naturale e culturale e progettare azioni di valorizzazione Sviluppare la cura e il controllo della propria salute attraverso una corretta alimentazione

7 LA SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO Art. 9 della Costituzione Italiana: La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

8 FIGURA 1 – TAVOLA STROZZI Tavola Strozzi Primo documento figurativo di Napoli

9 1) QUALI ELEMENTI NATURALI DISTINGUI NELLA TAVOLA STROZZI? a)Montagna, mare b)Mare, collina c)Altopiano, mare d)Mare, città

10 2) QUALI ELEMENTI ANTROPICI DISTINGUI NELLA TAVOLA STROZZI? a)Grattacieli, barche, faro, castello b)Porto, castello, edifici, faro c)Faro, castello, collina, edifici d)Castello, mare, barche, edifici

11 3) OSSERVA LE DUE FOTO

12 … E SELEZIONA LA RISPOSTA CORRETTA CONSIDERANDO IL PUNTO DI VISTA DELLOSSERVATORE a)Dal mare e dallalto b)Entrambe dallalto c)Entrambe dal mare d)Frontale e satellitare

13 4) CONFRONTA LA SEQUENZA DI IMMAGINI CHE RIGUARDANO LA COLLINA DI SAN MARTINO, INDICA LA PIU ANTICA E MOTIVA LA RISPOSTA Figura 1 Figura 2 Figura 3

14 5) INDICA QUALE ELEMENTO ANTROPICO TRASFORMA LA COLLINA IN UN AMBIENTE AGRICOLO Figura 1 Figura 2 Figura 3

15 6) CONSIDERANDO LA PRESENZA DI UNA ZONA AGRICOLA ALLINTERNO DI UNA CITTA, ESPONI ALMENO DUE MOTIVI CHE DEVONO INDURRE A SALVAGUARDARE QUESTO EQUILIBRIO Esempi di risposte corrette Bellezza e tutela paesaggistica, conservazione dellassetto idrogeologico, produzione di ossigeno, coltivazione di prodotti alimentari. Sono accettabili altre frasi che esprimono lo stesso concetto

16 7) Osserva questa locandina relativa alla Vigna di San Martino. Sei uno speaker radiofonico e devi pubblicizzare il Campus. Scrivi uno slogan che abbia come titolo Il mio orto in almeno 10 parole di cui due in rima.

17 8) OSSERVA I GRAFICI DELLA SANA FOOD DUDES E LEGGI IN CHE COSA CONSISTE IL PROGRAMMA SANA FOOD DUDES Il programma Alimentazione Sana Food Dudes What is Food Dudes? Il Programma Alimentazione Sana Food Dudes è uniniziativa mirata alle scuole primarie e il suo scopo è: incoraggiare i bambini a mangiare frutta e verdura sia a scuola che a casa aiutare i bambini ad imparare ad apprezzare la frutta e la verdura incoraggiare i bambini ad essere fieri di ritenersi dei mangiatori sani cambiare la cultura della scuola affinché supporti unalimentazione sana.

18

19 8) QUALE ELEMENTO RENDE IL PROGRAMMA SANA FOOD DUDES VINCENTE? a)La gratuità degli alimenti e gli opuscoli informativi b)Frutta e verdura sono di prima qualità c)Programma di educazione alimentare e gratuità degli alimenti offerti d)Coinvolgimento delle famiglie

20 Griglia di correzione QuesitoRisposta correttaPunteggio 1B5 2B5 3D5 4L immagine più antica è la FIGURA 1, la Tavola Strozzi, perché è un dipinto realizzato nel XV secolo, mentre le altre due immagini sono fotografie Massimo (fig.1. dipinto, XV, foto) 10 Intermedio (fig1. Dipinto) 7 Minimo (fig.1 ) 3 5I terrazzamenti coltivati a vite10 6Esempi di risposte corrette. Bellezza e tutela paesaggistica, conservazione dellassetto idrogeologico, produzione di ossigeno, coltivazione di prodotti alimentari. Sono accettabili altre frasi che esprimono lo stesso concetto Punti 5 per ogni termine per un massimo di 20 punti 7Scrivere un testo con almeno 10 parole di cui due in rima10 8C5

21 Solo la direzione è reale, la meta è sempre fittizia, anche la meta raggiunta... anzi soprattutto questa. Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927


Scaricare ppt "Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Polo Qualità di Napoli A scuola di… valutazione Un confronto con la ricerca universitaria Università degli."

Presentazioni simili


Annunci Google