La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Misurazione e valutazione della pressione arteriosa nel bambino e nelladolescente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Misurazione e valutazione della pressione arteriosa nel bambino e nelladolescente."— Transcript della presentazione:

1 Misurazione e valutazione della pressione arteriosa nel bambino e nelladolescente

2 Tecnica di rilevazione 1 Fare sedere il bambino tranquillo, appoggiato a uno schienale,con il braccio destro appoggiato ad un supporto rigido. Posizionare il bracciale allaltezza del cuore. Scegliere un bracciale di dimensioni adatte (altezza circa il 40% della circonferenza del braccio nel punto medio tra acromion e olecrano).Scegliere un bracciale di dimensioni adatte (altezza circa il 40% della circonferenza del braccio nel punto medio tra acromion e olecrano). Posizionare lo stetoscopio nella fossa cubitale, sopra la pulsazione dellarteria brachiale.

3 Tecnica di rilevazione 2 Gonfiare il bracciale fino a un valore maggiore di mm Hg della pressione sistolica. Sgonfiare alla velocità di 2-3 mm Hg al secondo. La comparsa del primo tono corrisponde alla P.A. sistolica. La scomparsa dei toni corrisponde alla P.A. diastolicaLa scomparsa dei toni corrisponde alla P.A. diastolica

4 Dimensioni del bracciale Un modo comodo per verificare ladeguatezza del bracciale è quello di posizionarne la parte più corta attorno al braccio nel suo punto medio e verificare che copra poco meno di metà circonferenza.

5 Classe pressoriaPercentile della pressione sistolica o diastolica Normale< 90° Normale alta> 90° e < 95° > 120/80 mmHg indipendentemente dal valore del 90° percentile negli adolescenti Ipertensione stadio 1> 95° e < 99° + 5 mmHg Ipertensione stadio 2> 99° + 5 mmHg The Fourth Report in the Diagnosis, Evaluation and Treatment of High Blood Pressure in Children and Adolescents (Pediatrics 2004, 114: ). Per la media di almeno tre misurazioni in momenti diversi Valutazione dei valori pressori I valori di riferimento sono stabiliti tenendo conto di tre parametri: sesso, età e percentile della statura del bambino in esame. Nellesempio seguente viene valutato un bambino maschio, di sei anni con una statura che si colloca sul 75° percentile.

6

7 Strumenti per la misurazione della pressione arteriosa: Sfigmomanometri a mercurio Proscritti dalle società scientifiche Sfigmomanometri aneroidi Necessitano di taratura ogni 6 mesi Sfigmomanometri oscillometrici Attualmente non sono stati validati per il bambino. La diagnosi necessita la conferma con metodo auscultatorio Monitoraggio pressorio delle 24 ore (ABPM) Non diagnostico per mancanza di sufficienti valori di riferimento. Identifica ipertensione da camice bianco, ipertensione mascherata e valuta la riduzione o assenza della fisiologica escursione nictemerale della P.A. Automonitoraggio domiciliare Non diagnostico per mancanza di sufficienti valori di riferimento.

8 La diagnosi di ipertensione arteriosa nel bambino viene fatta attraverso ripetute misurazioni ambulatoriali

9 Fattori di rischio per ipertensione arteriosa nel bambino: Familiarità per ipertensione essenziale Basso peso alla nascita Sovrappeso e obesità Sedentarietà Sostanze ipertensivanti (sale, farmaci, alcool, liquirizia, sostanze stupefacenti) Fumo Ipertensione arteriosa non confermata A tutti i bambini della seconda infanzia deve essere misurata la P.A. in occasione delle visite di controllo annuali

10 misurazione PA<90°p>90°p normotensione misurazioni ripetute <90°p90°-95°p>95°p normotensione (ipertensione transitoria) pressione normale alta ipertensione follow upvalutazione per etiologia e danno dorgano controlli annuali

11 PAS e/o PAD >95° e < 99° p. (ipertensione non sostenuta) PAS e/o PAD > 99° p. (ipertensione sostenuta) esami per escludere ipertensione secondaria nella normaalterati centro di secondo livello per inquadramento diagnostico/terapeutico terapia dietetico-comportamentale miglioramentomancato miglioramento forme primitive terapia dietetico-comportamentale forme secondarie terapia specifica Follow up

12 Principali forme di ipertensione secondaria nel bambino Nefropatia cronica Ipertensione nefrovascolare Coartazione aortica Iperaldosteronismo primario Sindrome di Cushing Sindrome adreno-genitale Ipertiroidismo Feocromocitoma Forme iatrogene Forme genetiche

13 Diagnosi differenziale tra forme primitive e secondarie di ipertensione arteriosa nel bambino Forme primitiveForme secondarie EsordioPiù frequente nella seconda infanzia Spesso precoce RiscontroCasuale alle visite di controllo annuali Spesso la patologia di base è già nota Valori di pressione arteriosaModeratamente elevatiSpesso marcatamente elevati Sintomatologia associataNessunaDella specifica patologia Anamnesi familiareSpesso positiva per ipertensione essenziale Alcune forme possono essere familiari Eccesso ponderaleSpesso presenteNon frequente Polsi femoraliPresentiRidotti o assenti in coartazione aortica Differenza valori di pressione tra arti superiori e inferiori Non presentePresente in coartazione aortica Potessiemia, sodiemia, creatininemia, esame urine, ormoni tiroidei NormaliAlterati in specifiche patologie EcocardiografiaNormale (può essere presente ipertrofia ventricolare sn) Diagnostica in coartazione aortica (può essere presente IVS)

14 Terapia dietetico-comportamentale Diminuzione delleccesso ponderale se presente Diminuzione dellapporto di sodio con la dieta Aumento dellattività fisica


Scaricare ppt "Misurazione e valutazione della pressione arteriosa nel bambino e nelladolescente."

Presentazioni simili


Annunci Google