La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Valorizzare le esperienze e le competenze sviluppate per rispondere efficacemente ai bisogni degli adulti Dott.ssa Agata Pappalardo Valorizzare le esperienze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Valorizzare le esperienze e le competenze sviluppate per rispondere efficacemente ai bisogni degli adulti Dott.ssa Agata Pappalardo Valorizzare le esperienze."— Transcript della presentazione:

1 Valorizzare le esperienze e le competenze sviluppate per rispondere efficacemente ai bisogni degli adulti Dott.ssa Agata Pappalardo Valorizzare le esperienze e le competenze sviluppate per rispondere efficacemente ai bisogni degli adulti INVALSI Frascati, 21/02/2013 Istituto Comprensivo A. Malerba CTP n°6 Catania

2 INVALSI Dati quantitativi sulla validazione Ricreare N.corsM/FEtà Cond. iniz (1) CORSISTI CTP/ I LIV. I PERIODO 3F153 1F164 1M171 1F191 1F451 TOTALE CORSISTI 7 di cui sei femmine ed uno maschio CORSISTI CTP/ I LIV. II PERIODO 2F -M165 1F175 1M205 1F285 1F324 TOTALE CORSISTI 6 di cui quattro femmine e 2 maschi (1) 1 = Adulti italiani senza il titolo di studio I ciclo 2 = Adulti stranieri senza il titolo di studio I ciclo 3 = Quindicenni italiani senza il titolo di studio I ciclo 4 = Sedicenni senza il titolo di studio I ciclo 5 = Adulti italiani con il titolo di studio I ciclo 6 = Adulti stranieri con il titolo di studio I ciclo

3 INVALSI Dati quantitativi sulla validazione Ricreare N.corsM/FEtàCond. iniz CORSISTI CTP/ ITALIANO L2 1M142 2F M 2 TOTALE CORSISTI 5 di cui 2 femmine ed tre maschi N.B. A questi corsisti è stata somministrata solo l intervista facilitata di accoglienza da cui è emersa la totale assenza di conoscenza della lingua italiana.

4 INVALSI Limpatto della procedura sullorganizzazione del nostro Centro A livello di docenti : – La riflessione sulla necessità di utilizzare procedura e strumenti nuovi; – La presa di coscienza del dovere di migliorare le capacità professionali in senso progettuale del CTP; strumenti – La volontà di sperimentare gli strumenti proposti; – L'individuazione di un metodo di lavoro.

5 INVALSI Limpatto della procedura sullorganizzazione del nostro Centro A livello di corsisti : – Il coinvolgimento attivo dei corsisti, e di ciascun corsista, nella procedura di riconoscimento dei crediti; – La certezza di ciascuno di essere parte attiva nella definizione del proprio percorso; – La manifestazione esplicita della volontà di onorare il patto formativo negoziato e condiviso.

6 INVALSI Limpatto della procedura sullorganizzazione del nostro Centro A livello di struttura : – Lutilizzazione del modulo di iscrizione (fase 0), lievemente modificato in rapporto al contesto e alla facilità di comprensione; – Lintroduzione della intervista (fase 1) in quanto consente lindividuazione di un primo quadro di insieme da cui emergano pregresso, motivazioni e bisogni, competenze già acquisite.

7 INVALSI Come abbiamo organizzato il percorso propedeutico (fase 3) Organizzazione del percorso in 5-7 giorni; Costruzione di 2 gruppi di livello; Azioni: – Somministrazione di prove interdisciplinari elaborate dai docenti di Italiano, Storia, Matematica; – Utilizzazione delle prove del quaderno SAPA n. 3 Metodologie didattiche: – Tecniche di apprendimento attivo; – Cooperative learning; Valutazione degli esiti: – Valutazione collegiale fondata sulla osservazione dei processi di apprendimento di ciascun corsista; – Valutazione oggettiva delle prove quaderno SAPA

8 INVALSI Come abbiamo organizzato il laboratorio metacognitivo Definizione di due contenuti: a. educazione alimentare e alla salute - 1°liv. 1° periodo b. evoluzione delluomo e uso dellintelligenza - 1°liv. 2° periodo Realizzazione di 2 tabelloni per ciascun gruppo, compilati uno dai docenti e laltro dai corsisti, riportanti i punti di discussione e di confronto nonché levidenziazione degli aspetti più e/o meno interessanti Elaborazione e interpretazione condivisa dei dati emersi allinterno dei gruppi. Rilevazione dei dati necessari alla valutazione e allattribuzione di crediti.

9 INVALSI Come abbiamo usato procedura, strumenti e risultati per il riconoscimento dei crediti Valore attribuito a ciascuna fase Intervista Prove funzionali Prove cognitive Lab.meta cognitivo Totale credito Asse dei linguaggi 10%40%35%15%100% Asse matematico 45%40%15%100% Attribuzione delle percentuali da parte del Consiglio di classe

10 INVALSI Fase 1 : – Modulo di appuntamento; Fase 2 : – Traccia di intervista di accoglienza e orientamento; – Disponibilità dei fascicoli di prove per laccertamento di competenze funzionali – Quaderni SAPA n. 3 e 4 Fase 3 : – Le proposte metodologiche con particolare riferimento alla tecnica di Cooperative Learning; – Efficacia degli esempi di prove - Quaderni SAPA n. 3 e 4 Punti di forza fase per fase (strumenti e procedura)

11 INVALSI Fase 4 : – Scheda di laboratorio meta-cognitivo - Quaderno SAPA 4; – rilevazione della necessità di tecniche di studio personalizzate. Fase 5 : – Rilevazione della corresponsabilità collegiale dei docenti e della necessità di coinvolgimento consapevole dei singoli corsisti nella stesura della bozza di patto formativo Fasi 6 – 7 : – negoziazione - condivisione - vincolo contrattuale Punti di forza fase per fase (strumenti e procedura)

12 INVALSI Elementi da migliorare fase per fase (strumenti e procedura) Fase 2 : al fine di accrescere la comprensione sarebbe opportuno creare nella terza parte dellintervista (3. Competenze acquisite precedentemente in situazioni informali e non formali..) una sezione apposita per i giovani adulti che non hanno fatto esperienze di lavoro.

13 INVALSI Punti di forza: La procedura e gli strumenti di supporto sono senzaltro validi ed efficaci e vanno ulteriormente sperimentati in tempi più distesi, ma …….. Sintesi Elementi da migliorare occorre puntare su una formazione capillare dei docenti

14 INVALSI Raccomandazioni per il futuro Riferimenti di contatto Dott.ssa Agata Pappalardo - dirigente scolastico CTP n°6 Catania Prof.ssa Meli Daniela Valeria – docente sperimentatore dellistituzione Prof.ssa Meli Grazia Anna - docente sperimentatore dellistituzione Riteniamo utile oltre che necessario passare ad una vera e propria sperimentazione della procedura su un campione rappresentativo di Centri italiani.


Scaricare ppt "Valorizzare le esperienze e le competenze sviluppate per rispondere efficacemente ai bisogni degli adulti Dott.ssa Agata Pappalardo Valorizzare le esperienze."

Presentazioni simili


Annunci Google