La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNE DI VENARIA REALE La società di trasformazione urbana – S.T.U. prof. Franco PrizzonVenaria Reale, 1/2/2003 OBIETTIVI e IPOTESI di PREFATTIBILITÀ

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNE DI VENARIA REALE La società di trasformazione urbana – S.T.U. prof. Franco PrizzonVenaria Reale, 1/2/2003 OBIETTIVI e IPOTESI di PREFATTIBILITÀ"— Transcript della presentazione:

1 COMUNE DI VENARIA REALE La società di trasformazione urbana – S.T.U. prof. Franco PrizzonVenaria Reale, 1/2/2003 OBIETTIVI e IPOTESI di PREFATTIBILITÀ

2 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 2 GLI OBIETTIVI Perché la Reggia non resti un corpo estraneo alla città, e quindi per sfruttare pienamente loccasione del recupero. LAmministrazione intende modificare il tessuto urbano esistente, sia dal lato delle funzioni ospitate, sia da quello della qualità dello spazio urbano. La proposta è quella di costituire una società di trasformazione urbana, che appare una strada possibile per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che si propone il Piano Regolatore.

3 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 3 CHE COSÈ UNA SOCIETÀ DI TRASFORMAZIONE URBANA (STU) La STU è stata introdotta per la prima volta nel ns. ordinamento dallart.17,c.59, L.127/1997 e disciplinata dallart.120, D.Lgs.267/2000, Circ.Min.LL.PP. 11/12/2000, prot.622/Segr., L.21/2001, Decr.Min.LL.PP 6/6/2001 (Promozione delle STU). La STU si può definire uno strumento ordinario di intervento che il legislatore ha messo a disposizione degli enti locali per intervenire nelle aree urbane consolidate, in attuazione degli strumenti urbanistici vigenti. Alla costituzione delle STU possono partecipare città metropolitane, comuni, province, regioni, altri enti pubblici e privati scelti con procedura di evidenza pubblica. Nel caso in cui i privati siano proprietari di aree e/o immobili che rientrano nelle operazioni di acquisizione da parte dellente locale, la partecipazione alla società di trasformazione urbana potrà avvenire attraverso trattativa privata.

4 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 4 LA FUNZIONE DI UNA STU Funzione di promozione e valorizzazione immobiliare degli interventi Acquisire, ottenere le autorizzazioni, vendere o sviluppare lintervento.

5 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 5 I soggetti potenzialmente interessati alla STU di Venaria sono rappresentati dal grafico seguente. STU COMUNE REGIONE PROVINCIA ATC DEMANIO OPERATORI PRIVATI ISTITUTI DI CREDITO SOGGETTI PUBBLICI SOGGETTI PRIVATI PROPRIETARI DI AREE /IMMOBILI PROPRIETARI DI AREE /IMMOBILI

6 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 6 Uno dei fattori che rende loperazione complessa è rappresentato dal coordinamento delle tempistiche: occorre infatti attendere il completamento della realizzazione dei nuovi edifici per poter procedere alle rilocalizzazioni degli abitanti. Ciò determina dal punto di vista finanziario oneri molto elevati. In questo senso la STU sembra uno strumento idoneo per reperire quelle anticipazioni economiche necessarie ad avviare la trasformazione nei modi che dovranno essere opportunamente indagati dallo studio di fattibilità; una ipotesi potrebbe essere quella di una forma di cartolarizzazione dei beni destinati alla trasformazione ed alla valorizzazione.

7 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 7 IL PERCORSO PER COSTITUIRE LA STU Società S.r.L comunale 100% Affida e verifica lo studio di fattibilità Ricerca eventuali Partner Definizione e costituzione STU CdA Strutt.tecnica leggera

8 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 8 I PARTNER PUBBLICI E PRIVATI COMUNE DI VENARIA REALE COMUNE DI VENARIA REALE AREA GI/100 (tangenziale) EDIFICIO DELLESEDRA (lato nord) EX - CASERMA BELENO DEMANIO DELLO STATO LOTTO DELLESEDRA (lato nord) CORTE PAGLIERE PIAZZA DON ALBERIONE CASERMA GAMERRA CASERMA CARABINIERI INFERMERIA QUADRUPEDI ATC QUARTIERE GESCAL (Altessano) I.N.P.S. AREA CTm4(Gallo Praile) CONSORZI INDUSTRIALI EX SNIA – EX MARTINY La STU potrebbe aprirsi ad operatori privati del settore edile in grado di gestire operazioni complesse che coinvolgono il processo edilizio in tutti gli aspetti tecnici e gestionali.

9 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 9 INTERVENTI DI ERP Gli interventi che si prevede di realizzare attraverso la STU comprendono una complessa operazione sulledilizia residenziale pubblica che risponde a due obiettivi prioritari: dotare gli abitanti di residenze nuove ed adeguate, con disponibilità di box auto; restituire alla città edifici con alto valore posizionale per funzioni di pubblico interesse e di servizio alla collettività. Intervento previsto Investimento totale Area GI/ ,34 Area Ctm ,00 Box per Altessano ,00 Totale ,34

10 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 10 LO STUDIO DI FATTIBILITÀ Quadro conoscitivo analisi tecnico territoriale, amministrativa e istituzionale, economica e finanziaria Valutazioni fattibilità tecnico territoriale amministrativa e istituzionale economica e finanziaria Conclusioni

11 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 11 IPOTESI DI PREFATTIBILITÀ DELLA STU

12 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 12 1° IPOTESI SUI COSTI DI TRASFORMAZIONE

13 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 13 IL CRONOPROGRAMMA DELLOPERAZIONE Il cronoprogramma è una prima indicazione temporale degli interventi: dovrà essere messo a punto con maggior dettaglio dallo Studio di Fattibilità. È da notare che sarà proprio lo studio a determinare, in funzione dei flussi finanziari, dei vari interventi e relativi piani di vendita, le strategie per generare risorse. In questa prima approssimazione si sono lasciate aperte due strade percorribili: vendere la totalità del bene dopo lottenimento della concessione edilizia, oppure procedere alla vendita dopo lesecuzione degli interventi.

14 Venaria Reale, 1/2/2003prof. F. Prizzon 14


Scaricare ppt "COMUNE DI VENARIA REALE La società di trasformazione urbana – S.T.U. prof. Franco PrizzonVenaria Reale, 1/2/2003 OBIETTIVI e IPOTESI di PREFATTIBILITÀ"

Presentazioni simili


Annunci Google