La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SILIQUA SCUOLA DELLINFANZIA VALLERMOSA A.S.2012/2013 Sez. A e B PROGETTO LINGUA E CULTURA SARDA L.R. 26/97 R.A.S Referente Insegnanti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO COMPRENSIVO DI SILIQUA SCUOLA DELLINFANZIA VALLERMOSA A.S.2012/2013 Sez. A e B PROGETTO LINGUA E CULTURA SARDA L.R. 26/97 R.A.S Referente Insegnanti."— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SILIQUA SCUOLA DELLINFANZIA VALLERMOSA A.S.2012/2013 Sez. A e B PROGETTO LINGUA E CULTURA SARDA L.R. 26/97 R.A.S Referente Insegnanti Rosanna Loru Balloco Silvia Pintore P.Franca Matta Claudia Sedda Ugolina

2 PREMESSA Attraverso il gioco il bambino si esprime con la propria personalità mescolando elementi magici e fantasiosi con quelli reali e cercando di riprodurre, imitare, ripetere, impersonificare ma anche tentando di realizzarsi e divertirsi. Anche J.Piaget affermava il ruolo fondamentale del gioco nello sviluppo intellettivo del bambino: esso, infatti, stimola la memoria, lattenzione, la concentrazione, favorisce lo sviluppo di schemi percettivi, capacità di confronto, relazioni, ecc. Mai come in questo secolo gli avvenimenti e le scoperte si sono succeduti ad un ritmo incalzante, modificando la vita di milioni di persone e bambini. Anche il gioco ha subito dei grossi cambiamenti nel tempo con linvenzione della televisione, del computer e tante altre cose. Quindi, la scuola dellInfanzia, luogo preposto allutilizzo del gioco quale risorsa privilegiata di apprendimenti, attraverso questo progetto, si è adoperata per fare in modo che i bambini possano scoprire e conoscere i giochi dei loro nonni e della tradizione sarda. Con laiuto dellesperto gli alunni hanno scoperto che i bambini di tanto tempo fa si costruivano i giocattoli utilizzando le canne ( is cannas), i ritagli di stoffa ( is tzappus ), lo spago (su spagu) e con le cose che trovavano ( cun is cosas chi agatant).

3 ATTIVITA attività di gioco con lesperto; realizzazione di semplici giochi, con lutilizzo di materiali poveri. TEMPI Dal mese di Aprile sono stati programmati, in orario curricolare, cinque incontri per ciascuna sezione, per un totale di dieci ore, con lesperto Eugenio Piras. Spazi Gli spazi interni della scuola: salone, aule e cortile della scuola primaria. DESTINATARI Tutti i bambini del plesso.

4 FINALITA Avvicinare i bambini alla tradizione culturale e popolare Sardegna. OBIETTIVI GENERALI - acquisire conoscenze relative alla tradizione dellantica cultura sarda; - stimolare la curiosità ripercorrendo linfanzia dei nostri nonni.

5 I BAMBINI GIOCANO CON LESPERTO

6

7

8 ABBIAMO REALIZZATO UN CARTELLONE MURALE

9 A conclusione del progetto si è svolta in data 05/06/2013 nel giardino della scuola primaria una mattinata di giochi che ha coinvolto i bambini della scuola primaria e le due sezioni della scuola dellInfanzia.

10 Le insegnanti delle Sez. A e B. ringraziano il signor Eugenio Piras per la preziosa collaborazione.Atrus annus Fine


Scaricare ppt "ISTITUTO COMPRENSIVO DI SILIQUA SCUOLA DELLINFANZIA VALLERMOSA A.S.2012/2013 Sez. A e B PROGETTO LINGUA E CULTURA SARDA L.R. 26/97 R.A.S Referente Insegnanti."

Presentazioni simili


Annunci Google