La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Autovalutazione e relazione finale Il tirocinio formativo è la relazione instaurata tra un datore di lavoro e il soggetto (tirocinante) al fine di permettere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Autovalutazione e relazione finale Il tirocinio formativo è la relazione instaurata tra un datore di lavoro e il soggetto (tirocinante) al fine di permettere."— Transcript della presentazione:

1 Autovalutazione e relazione finale Il tirocinio formativo è la relazione instaurata tra un datore di lavoro e il soggetto (tirocinante) al fine di permettere a quest’ultimo di acquisire nozioni circa un’attività lavorativa, a scopi formativi o di orientamento professionale Il tirocinio mira a conseguire tre obiettivi: l’acquisizione da parte degli studenti di una conoscenza concreta del mondo produttivo; la possibilità di verificare sul campo le proprie attitudini e le proprie scelte; l’acquisizione di capacità comportamentali e tecniche specifiche.

2 Gli obiettivi di autovalutazione e di crescita Scelta dell’organizzazione Quali sono i valori dell’organizzazione che ho scelto Quali sono i miei valori Ho verificato un match o un mismatch a livello di valori Tipologia di attività svolta Funzione (marketing, vendite, ottimizzazione comunicazione, Redazione di materiale informativo, Redazione di opuscoli o di newsletter…) Responsabilità assunta dal tirocinante (rispetto dei tempi, deadline, puntualità)

3 Gli obiettivi di autovalutazione e di crescita Tipologia di attività svolta Diversificazione dei compiti Rotazione delle mansioni Competenze richieste Domande Quali sono le tipicità del compito che mi è stato assegnato Quali sono le caratteristiche richieste a me in termini di competenze e di skill

4 Gli obiettivi di autovalutazione e di crescita Crescita personale Aspettative Acquisizione di nuove conoscenze e abilità, rapporto tra aspettative e risultati, coerenza con il progetto professionale personale e con gli obiettivi del Progetto Formativo Percezione dei limiti dell´organizzazione (clima aziendale, rapporti interni, distribuzione delle responsabilità, rispetto delle tempistiche)

5 Gli obiettivi di autovalutazione e di crescita Vocazione Valutazione dell’ambito lavorativo prescelto in base ai risultati ottenuti in termini di:  Atteggiamento positivo dello studente  Atteggiamento e feedback positivo del gruppo in cui si è svolto il tirocinio  Facilità ed entusiasmo nello svolgimento dei compiti richiesti  Fatica e scarsa comprensione delle finalità dei compiti richiesti  Osservazione generale dell’organizzazione e della sua articolazione generale

6 Gli obiettivi di autovalutazione e di crescita Vocazione Osservazione di altri compiti/funzioni nell’organizzazione che vi hanno interessato o attratto Contato e interazione con persone all’interno dell’organizzazione che vi hanno stimolato/interessato Competenze che sentite di avere o che reputate di dover sviluppare maggiormente perché comprendete che fanno parte di un determinato ruolo/mansione


Scaricare ppt "Autovalutazione e relazione finale Il tirocinio formativo è la relazione instaurata tra un datore di lavoro e il soggetto (tirocinante) al fine di permettere."

Presentazioni simili


Annunci Google