La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Voyager pour découvrir la nature GALANET 2013/2014 Roberta Zanibelli Membro della squadra dei Furetti del liceo linguistico “Giovanni Falcone” di Bergamo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Voyager pour découvrir la nature GALANET 2013/2014 Roberta Zanibelli Membro della squadra dei Furetti del liceo linguistico “Giovanni Falcone” di Bergamo."— Transcript della presentazione:

1 Voyager pour découvrir la nature GALANET 2013/2014 Roberta Zanibelli Membro della squadra dei Furetti del liceo linguistico “Giovanni Falcone” di Bergamo (Italia).

2 B onjour à tout le monde! Voyager dans la nature Pour ce dossier de presse intitulé Voyager dans la nature, j’ai décidé de vous présenter quelques endroits de mon Pays, l’Italie: il s’agit de deux réserves naturelles et d’un parc. J’ai choisi ces trois endroits parce que je crois qu’ils constituent un véritable patrimoine naturel pour l’Italie. Avec ce voyage j’espère de vous faire découvrir un peu mon Pays, dont le paysage est très varié. Maintenant, on peut commencer notre voyage dans la nature de l’Italie! Roberta

3 Parco Delta del Po Parco Delta del Po (Emilia Romagna, Italia) Il Parco Delta del Po, situato al confine orientale della Pianura Padana, è caratterizzato dalla presenza dominante dell’acqua, la quale “ha determinato l’origine di splendidi ambienti naturali” al suo interno. Il Parco è stato inserito nel sistema delle aree protette dell'Emilia- Romagna: la sua fauna, infatti, comprende più di 300 specie di uccelli. Inoltre, esso è ricco di boschi e di zone umide quali paludi, lagune e valli salmastre la cui presenza contribuisce notevolmente ad arricchirne la flora. Fonte:

4 Flora e fauna del Parco Delta del Po Dal punto di vista della fauna, il Parco Delta del Po ospita numerose specie animali (dai mammiferi agli uccelli, dagli anfibi ai pesci): volpi, tassi, daini, cormorani, aironi, tritoni e molti altri. Tra le varie specie di flora presenti nel Parco Delta del Po troviamo la felce palustre, la ninfea bianca, l’orchidea acquatica, la castagna d'acqua, la salicornia veneta, ecc. Il Parco, infatti, contando molte zone umide, presenta una vasta gamma di piante acquatiche. Fonte:

5 La Riserva Naturale Sentina La Riserva Naturale Sentina (San Benedetto del Tronto, Italia) Fonti: In Italia, nella regione delle Marche, si estende la Riserva Naturale Sentina, che conta circa 178 ettari di terreno protetto. All’interno di quest’area sono state identificate più di 400 specie vegetali e oltre 180 specie di uccelli. Si tratta di un vero patrimonio naturale per l’Italia. Non solo: questo “paesaggio di acqua e sabbia” è anche “uno degli unici punti di sosta per gli uccelli migratori tra il Gargano e le zone umide Romagnole”.

6 Fonti: Alcune specie di uccelli presenti nella Riserva Naturale Sentina sono: l’airone cenerino, l’albastrello, la ballerina gialla, il chiurlo maggiore, la cinciarella, il cormorano, il falco pellegrino, i fenicotteri, il gabbiano reale, il gheppio… Per quanto riguarda le specie vegetali, troviamo la salicornia, il ravastrello marittimo, la liquirizia, l’erba medica marina e molte altre. È possibile fare birdwatching all’interno della Riserva, per poter ammirare in silenzio le varie specie di uccelli che la popolano. Flora e fauna della Riserva Naturale Sentina

7 “Sabbia a perdita d'occhio, tra le ultime colline e il mare - il mare - nell'aria fredda di un pomeriggio quasi passato, e benedetto dal vento che sempre soffia da nord. La spiaggia. E il mare.” Oceano Mare (Alessandro Baricco, Oceano Mare) Mare M'affaccio alla finestra, e vedo il mare: vanno le stelle, tremolano l'onde. Vedo stelle passare, onde passare: un guizzo chiama, un palpito risponde. Ecco sospira l'acqua, alita il vento: sul mare è apparso un bel ponte d'argento. Ponte gettato sui laghi sereni, per chi dunque sei fatto e dove meni? (Giovanni Pascoli) Un po’ di poesia…

8 In Sicilia, in provincia di Agrigento, troviamo la Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa, un’area incontaminata che si estende tra Siculiana Marina ed Eraclea Minoa. Si tratta di un’area incontaminata, dominata dalla presenza delle falesie di gesso, i cui fondali sono ricchi di fauna marina. L’Oasi WWF di Torre Salsa L’Oasi WWF di Torre Salsa (Regione Sicilia, provincia di Agrigento, Italia) Un’interessante particolarità di quest’Oasi, che si estende per circa 762 ettari, è che sulle vaste spiagge di Torre Salsa le tartarughe marine (nello specifico, quelle della specie Caretta caretta) vi depongono le loro uova. Fonte:

9 Flora e fauna dell’Oasi WWF di Torre Salsa Data la presenza della macchia mediterranea sempreverde, all’interno dell’Oasi è possibile ammirare diverse varietà di flora, tra cui orchidee selvatiche, anemoni e iris. Per quanto riguarda la sua fauna, tra le varie specie presenti vi sono molti “uccelli migratori e stanziali” quali lo storno nero, il pendolino, la cannaiola, l’usignolo di fiume e il falco di palude. È anche possibile ammirare esemplari di falco pellegrino, poiana e gheppio. Fonte: Alcune immagini dell’Oasi WWF di Torre Salsa, Sicilia

10 GRAZIE DELL’ATTENZIONE!


Scaricare ppt "Voyager pour découvrir la nature GALANET 2013/2014 Roberta Zanibelli Membro della squadra dei Furetti del liceo linguistico “Giovanni Falcone” di Bergamo."

Presentazioni simili


Annunci Google