La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il modello IS-LM (prezzi fissi) Equilibrio del reddito e politiche di domanda - stabilizzazione del ciclo (politica monetaria e politica fiscale discrezionale)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il modello IS-LM (prezzi fissi) Equilibrio del reddito e politiche di domanda - stabilizzazione del ciclo (politica monetaria e politica fiscale discrezionale)"— Transcript della presentazione:

1 Il modello IS-LM (prezzi fissi) Equilibrio del reddito e politiche di domanda - stabilizzazione del ciclo (politica monetaria e politica fiscale discrezionale) Ernesto L Felli, Corso di Economia Politica, Uniroma3, 2010

2 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.1 Equilibrio simultaneo del mercato reale e del mercato monetario (prezzi fissi) n Formuleremo un modello che è in grado di mostrare l’equilibrio macroeconomico come il risultato dell’equilibrio simultaneo in due mercati “aggregati” in cui è suddiviso il sistema macroeconomico: il mercato reale – dei prodotti – e il mercato monetario – delle attività finanziarie n È Il modello IS-LM (Keynes + Hicks) n Continua a valere l’ipotesi che i prezzi siano predeterminati n Attraverso questo modello siamo anche in grado di mostrare in che modo le politiche di stabilizzazione – politica monetaria e politica fiscale – sono in grado di determinare, attraverso la domanda, il livello di equilibrio del prodotto. n La politica fiscale di cui ci occupiamo è la politica fiscale discrezionale (che agisce indipendentemente dagli stabilizzatori automatici del bilancio pubblico)

3 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.2 Tassi di interesse e domanda aggregata n La posizione della funzione DA dipende anche dal tasso di interesse a causa degli effetti su – Investimento e consumo – La funzione d’investimento: – I = I° - dR – La relazione tra tasso d’interesse e investimento è negativa perché il primo rappresenta il costo opportunità del secondo S,I S(R) I(R) R

4 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.3 L’equilibrio nel mercato reale (dei prodotti: beni e servizi) n Il mercato dei beni è in equilibrio quando la spesa aggregata ed il reddito nazionale sono uguali. n La funzione IS mostra le possibili combinazioni tra reddito e tasso di interesse per le quali vi è un equilibrio nel mercato dei beni e dei servizi.

5 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.4 IS La funzione IS mostra tutte le combinazioni tra reddito e tasso di interesse per le quali il mercato dei beni si trova in equilibrio. Derivazione della IS - 1: Geometria Reddito DA 45 o Reddito R DA 0 R0R0 Ad un tasso di interesse relativamente alto, R 0, l’investimento e il consumo sono bassi – e dunque anche la DA è bassa. Y0Y0 Y0Y0 Il sistema è in equilibrio in Y 0. Y1Y1 Y1Y1 Il nuovo equilibrio è in Y 1. DA 1 Ad un minore tasso di interesse R 1, il consumo, l’investimento e la DA sono più alti. R1R1 Tasso di interesse

6 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.5 Derivazione della IS - 2: Algebra n Y = C + I + G ° n C = C° + cY n I = I° - dR n Y = C° + I° + cY- dR n Per ottenere l’equazione della IS, possiamo risolvere, equivalentemente, per Y o per R. n R = [C° + I° - (1-c)Y]/d O n Y = [C° + I° - dR]/(1-c) n la curva è inclinata negativamente nel piano y-r per l’influenza negativa sugli investimenti del tasso d’interesse n La Is mostra tutte le possibili combinazioni tra Y e R tali che il mercato reale (dei prodotti) è in equilibrio.

7 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.6 Politica fiscale: spostamenti Is Y R Una politica fiscale espansiva. Coeteris paribus la politica fiscale determina la posizione della IS

8 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.7 La domanda di moneta – domanda di liquidità n Md = (gY – hR)P; n Md/P = (gY – hr) – domanda di liquidità reale M R R min La domanda di moneta e la trappola della liquidità – il movente speculativo. Concetti chiave: livello “normale” del tasso d’interesse e rapporto inverso tra prezzo e rendimento di un titolo. In prossimità di un tasso reale molto basso la domanda di moneta potrebbe diventare insaziabile (infinitamente elastica)

9 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.8 L’equilibrio del mercato monetario: la funzione LM n Il mercato monetario è in equilibrio quando la domanda reale di moneta è uguale all’offerta. n Md = Ms, dove Ms = M° (fissata discrezionalmente dalla banca centrale) n La funzione LM mostra le combinazioni tra tasso di interesse e reddito che garantiscono un equilibrio nel mercato monetario. n Se la banca centrale segue la regola di Taylor, la funzione LM è la regola di Taylor con prezzi fissi. n La banca centrale fissa R in base a Y, ma raggiunge tale tasso fornendo passivamente qualunque quantità di M venga domandata per quella combinazione di R e Y. n Una LM crescente si può ottenere anche senza regola di Taylor…

10 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor 21.9 La derivazione della funzione LM – 1: Geometria r Y Tasso di interesse LM R M Md| Y0 Md| Y1 Y o Y 1 R1R0R1R0 M°

11 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor n M = P(gY-hR) n Ms = M° n L’equazione della LM si ottiene risolvendo per R : n R = [g Y – M°/P]/h n O, per Y: n Y = [(1/g)(M°/P)]-(h/g)R La derivazione della funzione LM- 2: Algebra

12 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor Politica monetaria: spostamenti LM Y R Una politica monetaria espansiva (un aumento dell’offerta di moneta). Coeteris paribus la politica monetaria determina la posizione della LM M° M°’

13 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor L’equilibrio nel mercato “reale” e in quello monetario Reddito r IS Mettendo assieme la funzione IS (che mostra i possibili equilibri nel mercato reale) LM e la curva LM (che mostra i possibili equilibri nel mercato monetario), Y* r* possiamo identificare quell’ unica combinazione di reddito e tasso di interesse (r*, Y*) per la quale entrambi i mercati, e dunque il sistema macro, sono in equilibrio.

14 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor Spostamenti delle funzioni IS e LM n La posizione della funzione IS dipende da: – tutto ciò che (tranne il tasso di interesse) determina uno spostamento della funzione della spesa aggregata, ad esempio: n l’investimento autonomo n il consumo autonomo n la spesa pubblica n La posizione della funzione LM dipende da: – l’offerta di moneta – il livello dei prezzi

15 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor La politica fiscale nel modello IS-LM (crowding out) Reddito r IS 0 LM Y0Y0 r0r0 Y 0, r 0 rappresenta l’equilibrio iniziale. IS 1 Un aumento della spesa pubblica sposta la curva IS nella posizione IS 1. r1r1 Y1Y1 L’equilibrio diventa ora R 1, Y 1. Aumentano sia Y che R Parte della spesa per investimenti è stata spiazzata dall’aumento del tasso di interesse.

16 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor La politica monetaria nel modello IS-LM Reddito R IS 0 LM 0 Y0Y0 R0R0 R 0, Y 0 è l’equilibrio iniziale. LM 1 Un aumento dell’offerta di moneta sposta la curva LM a destra Y1Y1 R1R1 Il nuovo equilibrio diventa R 1, Y 1. Y aumenta R diminuisce

17 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor La composizione della spesa aggregata Reddito R La politica economica consiste nell’uso di politiche (monetarie e fiscali) di domanda al fine di stabilizzare il reddito ai livelli desiderati (vicini al livello potenziale). Y* Il livello di reddito Y* può essere ottenuto con: LM 0 IS 0 R2R2 1) politica fiscale (IS 0 ) “rigida” e una politica monetaria “morbida” (LM 0 ) il punto E1 IS 1 LM 1 R1R1 2) politica fiscale “morbida” (IS 1 ) e politica monetaria “rigida” (LM 1 ). Il punto E2 I due modi hanno un rilevante impatto sulla la composizione (pubblica / privata) della spesa aggregata del sistema economico. E1E1 E2E2

18 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor L’equivalenza ricardiana n Gli individui reagiscono ad uno shock, quale ad esempio una variazione dell’aliquota fiscale, in modi differenti a seconda che questi cambiamenti siano percepiti come temporanei o permanenti. n Se il governo riducesse le tasse oggi, ed i cittadini pensassero che questa riduzione verrebbe compensata da maggiori tasse domani, allora il consumo attuale potrebbe non variare.

19 ELFELLI, Uniroma3, 2010 Copyright © Erlor Problemi n Il modello IS-LM sembra offrire diverse (e notevoli) possibilità per controllare l’equilibrio all’interno del sistema economico. n Tuttavia… – ci sono altri elementi da tenere in considerazione n Le aspettative n il livello dei prezzi (l’inflazione) n il lato dell’offerta del sistema economico (supply-side) n i tassi di cambio n Il modello della domanda e offerta aggregate AD-AS


Scaricare ppt "Il modello IS-LM (prezzi fissi) Equilibrio del reddito e politiche di domanda - stabilizzazione del ciclo (politica monetaria e politica fiscale discrezionale)"

Presentazioni simili


Annunci Google