La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DLMP S.r.l. Società di formazione, orientamento e outplacement PROPOSTA DI INTERVENTO FORMATIVO Lorenzo Di Mattia Pina Lenzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DLMP S.r.l. Società di formazione, orientamento e outplacement PROPOSTA DI INTERVENTO FORMATIVO Lorenzo Di Mattia Pina Lenzo."— Transcript della presentazione:

1 DLMP S.r.l. Società di formazione, orientamento e outplacement PROPOSTA DI INTERVENTO FORMATIVO Lorenzo Di Mattia Pina Lenzo

2 INDICE Chi siamo Che cos'è l'outplacement? Situazione aziendale Destinatari Obiettivi del committente Analisi dei fabbisogni formativi Criticità emerse Obiettivi generali dell’intervento formativo Strumenti di verifica Preventivo costi intervento formativo 2

3 Chi siamo (1/3) La DLMP S.r.l nasce 15 anni fa come società di orientamento e formazione. Da circa 10 anni ci occupiamo prevalentemente di outplacement. La nostra società è stata tra le prime in Italia ad essere accreditate dal Ministero del Lavoro ad operare, in supporto alle aziende, in fase di ricollocazione esterna del personale in esubero. 3

4 Chi siamo (2/3) La DLMS S.r.l. fa parte dell'AISO (Associazione Italiana Società di Outplacement), associazione costituita dalle società che svolgono attività di consulenza nel settore della gestione e prosecuzione di carriera. 4

5 Chi siamo (3/3) Abbiamo assistito con successo più di 400 tra dirigenti e quadri (OTP individuale) ed affiancato alcune tra le più importanti aziende nei processi di ristrutturazione per la ricollocazione del personale impiegatizio ed operaio (OTP collettivo). 5

6 Che cos'è l'outplacement? (1/2) L’outplacement è uno strumento innovativo di consulenza, rivolto alle aziende che vogliono favorire una nuova collocazione professionale di uno o più dipendenti. Quando l'azienda ha la necessità di interrompere il rapporto di collaborazione con il proprio dipendente, l’outplacement si dimostra lo strumento più efficace per gestire la separazione. 6

7 Che cos'è l'outplacement? (2/2) Le aziende che si occupano di outplacement offrono un servizio articolato che include sia un processo di autovalutazione che di riqualificazione professionale. In sintesi: l'outplacement è un servizio di supporto alla ricollocazione professionale. 7

8 L’outplacement e la ricollocazione Con il termine ricollocazione si definisce l'attività di reinserimento e riorientamento professionale per quei soggetti la cui attività non è più ritenuta funzionale alle strategie aziendali: a tal fine, società ed enti specializzati agiscono a supporto del reinserimento di uno o più dipendenti in uscita da un'azienda in una nuova posizione professionale, svolgendo a vantaggio di queste persone un complesso lavoro di autovalutazione e riqualificazione Supportare i dipendenti in uscita significa per un'azienda non dimenticare collaboratori che hanno contribuito al successo dell'impresa, pensando concretamente al loro futuro 8

9 L’outplacement collettivo (1/3) L’outplacement collettivo riguarda la ricollocazione di gruppi di impiegati e operai. Trova la sua naturale applicazione quando, a fronte di fattori quali l’innovazione tecnologica e di processo, la globalizzazione dei mercati, l’internazionalizzazione delle attività, le imprese si trovano a ridefinire le strategie e a riorganizzare le strutture. 9

10 L’outplacement collettivo (2/3) La ricollocazione collettiva ha una durata predefinita e viene generalmente gestita anche in collaborazione con il sindacato, che rappresenta l’interesse dei lavoratori. L’outplacement collettivo rappresenta: uno strumento di tutela dell’occupabilità dei lavoratori che consente all’impresa, a fronte della necessità di ristrutturarsi, di confermare concreta sensibilità e attenzione al suo ruolo sociale 10

11 L’outplacement collettivo (3/3) un sistema di relazioni nel territorio e di metodi collaudati per accompagnare il personale in esubero verso una nuova situazione occupazionale stabile. un criterio di gestione del problema occupazionale che favorisce il rinnovamento professionale delle persone finalizzandolo all’attualità dei fabbisogni dell’imprenditoria locale. 11

12 Soggetti coinvolti 12 Lavoratore Azienda committente Azienda ospitante Società di ricollocazione

13 SITUAZIONE AZIENDALE DIVISIONE ATTIVITÀ  Farmaceutici: Opera nelle principali aree terapeutiche di medicina generale e specialistica  Vaccines and Diagnostics: Attiva nella ricerca e produzione di vaccini e nella diagnostica molecolare  Sandoz: Produce e commercializza farmaci generici  Consumer Health: Opera con tre business unit: OTC (prodotti per l’automedicazione) Animal Health (specialità veterinarie) Ciba Vision (lenti a contatto) 13

14 STRUTTURE INTERESSATE Novartis Farma IT - Torre Annunziata (divisione farmaceutica) La media dei dipendenti è di 411 unità e di 25 lavoratori temporanei; a questi si affianca una media di circa 80 lavoratori di imprese esterne per i servizi di mensa e generali, oppure specializzate nella manutenzione e nella realizzazione e modifica di impianti. 14

15 DESTINATARI Lavoratori del settore di produzione del farmaco "Desferal", a base di deferoxamina, utilizzato per ridurre il sovraccarico di ferro nel sangue nei pazienti affetti da anemia mediterranea. La società è intenzionata a trasferire a terzi la produzione del farmaco a causa degli alti costi non più sostenibili in rapporto ai volumi richiesti 15

16 OBIETTIVI DEL COMMITTENTE Ricollocare al più presto la risorsa umana in un contesto lavorativo in linea con le sue competenze e attitudini Agevolare l’uscita consensuale del dipendente Ridurre il rischio di contenzioso e di possibili vertenze 16

17 ANALISI FABBISOGNI Analisi dell'organigramma aziendale Intervista individuale Focus group Somministrazione questionari anonimi Assesment center 17

18 CRITICITA’ EMERSE Poche informazioni riguardo ai moderni criteri di selezione del personale e del mercato del lavoro in genere Scarsa competenza nella compilazione dei Curricula Difficoltà nel riprogettare in maniera attiva la propria vita Difficoltà nel condurre in maniera adeguata un colloquio lavorativo 18

19 OBIETTIVI GENERALI Partecipazione alla continuità professionale individuale Spostare l’attenzione al futuro in termini di progettualità Puntare sulla ricollocazione e non sull’ottenimento di un’indennità di sostegno al reddito limitata nel tempo Supporto psicologico, di consulenza, di formazione professionale Conseguire un’elevata possibilità di trovare una nuova attività 19

20 UTENTI: Dipendenti in esubero Dipendenti over 35 Suddivisi in gruppi da 6 a12 soggetti. DURATA : 4 giorni – tot. 20 ore 20

21 METODI Case study Esercitazioni Esposizione teorica Workshop Role Playing Test Colloqui individuali Discussioni 21

22 TECNICHE Counseling (motivazione e consulenza di carriera) Formazione collettiva alle tecniche di ricerca del lavoro e riorientamento Coaching (addestramento e formazione individuale) Tutoring (accompagnamento alla scelta e al risultato, solo nell’outplacement collettivo) 22

23 PERCORSO FORMATIVO (1/4) Modulo 1 Mettere a fuoco le proprie caratteristiche personali e professionali Far emergere le proprie potenzialità Definire il proprio obiettivo di carriera 23

24 PERCORSO FORMATIVO (2/4) Modulo 2 Apprendere le tecniche per la stesura del curriculum e delle lettere di candidatura; Preparare il colloquio di selezione; Migliorare il self-marketing e la comunicazione interpersonale; Identificare i canali della ricerca ed il mercato di riferimento. 24

25 In questa fase la persona verrà affiancata: nella stesura di tutti i documenti (curriculum vitae, lettera di presentazione, etc..) nella preparazione, anche tramite simulazioni di interviste, ai colloqui di selezione 25 PERCORSO FORMATIVO (3/4) Modulo 3

26 PERCORSO FORMATIVO (4/4) Modulo 4 In questa fase la persona verrà affiancata: nell’individuazione delle Aziende-target e degli interlocutori privilegiati nel controllo dei risultati conseguiti e nel perfezionamento della strategia di ricerca nella scelta finale e nelle trattative retributive 26

27 Durante il programma di Outplacement il candidato ha, inoltre, a sua disposizione un insieme di strumenti logistici e di segreteria, quali: Affrancatura ed inoltro della corrispondenza Postazione pc Strumenti audiovisivi Banche dati relative alle aziende operanti in Italia ed alle società di consulenza e di ricerca del personale Riviste e quotidiani 27 STRUMENTI

28 VANTAGGI PER L’AZIENDA(1/2) si riducono/ prevengono i rischi di lunghe e costose controversie legali connesse ad una procedura di licenziamento viene rafforzata l'immagine sociale dell'Azienda sia all'interno che all'esterno vengono evitati riflessi negativi sul morale e sulla produttività dei dipendenti che rimangono in Azienda 28

29 VANTAGGI PER L’AZIENDA(2/2) viene facilitato il compito di chi deve condurre la trattativa di separazione si rende più flessibile la struttura organizzativa in relazione a nuove esigenze aziendali si favorisce la mobilità e la crescita delle nuove generazioni professionali 29

30 VANTAGGI PER IL CANDIDATO (1/2) supporto sul piano psicologico per il superamento della crisi professionale consulenza individuale nell’analisi e nella pianificazione della propria carriera professionale incremento della proattività nella ricerca del nuovo impiego 30

31 VANTAGGI PER IL CANDIDATO (2/2) informazione continua su tutti i canali di ricollocamento professionale preparazione adeguata per sostenere nel miglior modo possibile i colloqui di selezione assistenza continua nella verifica delle opportunità raggiunte, nella scelta finale dell’Azienda e nel corso del primo periodo di inserimento 31

32 STRUMENTI DI VERIFICA Questionari anonimi Interviste individuali Rilevazione presenze Rilevazione soggetti ricollocati presso altra realtà aziendale dopo 6 e dopo 12 mesi 32

33 PREVENTIVO COSTI INTERVENTO FORMATIVO Redazione progetto: € 1000 Compensi per attività di formatori e consulenti : €100/h (ad ogni incontro saranno presenti 1 formatore e 1 professionista) Cancelleria, materiale informativo: € 100 Riproduzione materiale didattico in cartaceo e/o su supporto informatico: € 150 Tot. € Non ci sono costi per affitto aula in quanto gli incontri si terranno presso i locali dell’azienda 33

34 CONTATTI Sito web: www. dlmpsrl.it Tel:


Scaricare ppt "DLMP S.r.l. Società di formazione, orientamento e outplacement PROPOSTA DI INTERVENTO FORMATIVO Lorenzo Di Mattia Pina Lenzo."

Presentazioni simili


Annunci Google