La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNE DI FOGGIA Assessorato alle Politiche Sociali PIANO SOCIALE DI ZONA 2010/2012 IL CENTRO POLIVALENTE PER ANZIANI “Nicola Palmisano” Forum sulla Non.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNE DI FOGGIA Assessorato alle Politiche Sociali PIANO SOCIALE DI ZONA 2010/2012 IL CENTRO POLIVALENTE PER ANZIANI “Nicola Palmisano” Forum sulla Non."— Transcript della presentazione:

1 COMUNE DI FOGGIA Assessorato alle Politiche Sociali PIANO SOCIALE DI ZONA 2010/2012 IL CENTRO POLIVALENTE PER ANZIANI “Nicola Palmisano” Forum sulla Non Autosufficienza La non autosufficienza vista da Sud Bari, 18 aprile 2012 Dott.ssa Pia Mendolicchio

2 L’invecchiamento Il quadro generale dei dati demografici a livello nazionale fa emergere come l’invecchiamento della popolazione rappresenti oggi un fenomeno sociale senza precedenti, favorito dai progressi in campo medico e dalle migliori condizioni di benessere della società.

3 Alcuni Dati Alcuni dati registrati in Italia dall’Osservatorio nazionale sulla famiglia indicano che la popolazione degli ultrasessantacinquenni ad oggi supera già di oltre mezzo milione quella con meno di 20 anni, stime che predicono che tra vent’anni il divario potrebbe superare i 6 milioni. Considerando difatti gli ultimi quattro censimenti si nota come la popolazione ha subito una costante diminuzione: - il 17%, pari a persone, con un incidenza degli anziani che è passata dal 14,8% al 22,7%.

4 La situazione a Foggia

5

6 2012 – Anno dell’invecchiamento attivo In tale quadro generale l’ Unione Europea ha voluto dedicare il 2012 alla sensibilizzazione sul tema dell’ “invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni”, che vuole essere l’occasione per promuovere una cultura dell’invecchiamento attivo fondata su una società a favore di tutte le età.

7 Politiche integrate per le non autosufficienze Tra gli obiettivi specifici: “riqualificazione e potenziamento dei centri diurni per anziani”, quali luoghi di incontro, di mantenimento delle autonomie e delle capacità funzionali, ma anche servizi di sostituzione rispetto al carico di cura familiare degli anziani non autosufficienti lievi.” Piano regionale delle Politiche Sociali

8 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” Il Centro si colloca nella rete dei servizi territoriali e si caratterizza per l’offerta di una pluralità di attività ed iniziative diversificate sulla base delle esigenze degli utenti. Targhet di riferimento: anziani ultrasessantacinquenni autosufficienti o con lieve riduzione della propria autonomia. Numero iscritti anno 2011: n. 220 di cui 107 donne e 113 maschi.

9 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” (ingresso)

10 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” (giardino)

11 (Regolamento Regionale n. 4/2007) una sala svago e di socializzazione, una biblioteca utilizzata come sala di lettura dei quotidiani messi a disposizione dal Comune; uffici amministrativi; una sala multimediale, che può accogliere circa 50 persone, dove vengono realizzati incontri culturali, proiezioni settimanali di film, opere liriche o documentari; una sala bar con costi agevolati ; una grande palestra dotata di attrezzature sportive e spogliatoi e che, all’occorrenza, viene utilizzata per organizzare serate danzanti; Locali adibiti a prestazioni sanitarie di I livello; laboratori di musicoterapia e per tutte le attività espressivo-manuali. Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” LOCALI

12 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” (sala multimediale)

13 Attivita’ Teatroterapia; Musicoterapia; Attività Motorie: ginnastica dolce, yoga e balli di gruppo; Corso di cucina; Corso di cucito creativo. Obiettivo: mantenimento, valorizzazione o recupero delle abilità psico-fisiche e cognitive dell’anziano. I Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano”

14 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” ATTIVITA’ MOTORIE Le attività motorie realizzate nel Centro, hanno lo scopo di prevenire limitazioni del movimento che possono provocare danni organici all’apparato muscolo-scheletrico, cutaneo e respiratorio, oltre che ad incidere sul livello psicologico e cognitivo. Un’adeguata attività fisica, meglio se inserita in un contesto ambientale socializzante, ha come obiettivo la valorizzazione delle capacità residue delle persone anziane.

15 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” ATTIVITA’ MOTORIE

16 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” Integrazione Socio-sanitaria Personale sanitario: infermiera professionale; geriatra Prestazioni: misurazione della pressione arteriosa; misurazione dei livelli di glicemia; visite specialistiche per un monitoraggio costante sulle condizioni di salute dell’anziano

17 Il Centro Polivalente per anziani “Nicola Palmisano” Progetto Sperimentale Alzheimer svolto in collaborazione con l’Associazione “Alzheimer Italia Santa Rita” di Foggia Inserimento di n. 5 pazienti nella fase iniziale della malattia lunga, inquietante, devastante. Obiettivi raggiunti: miglioramento del tono dell’umore; permanenza delle capacità funzionali e mnemoniche; maggiore accettazione della patologia da parte dei familiari

18 COMUNE DI FOGGIA Assessorato alle Politiche Sociali PIANO SOCIALE DI ZONA 2010/2012 IL CENTRO POLIVALENTE PER ANZIANI “Nicola Palmisano” Forum sulla Non Autosufficienza La non autosufficienza vista da Sud Bari, 18 aprile 2012 Dott.ssa Pia Mendolicchio


Scaricare ppt "COMUNE DI FOGGIA Assessorato alle Politiche Sociali PIANO SOCIALE DI ZONA 2010/2012 IL CENTRO POLIVALENTE PER ANZIANI “Nicola Palmisano” Forum sulla Non."

Presentazioni simili


Annunci Google