La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I CIRCOLO DIDATTICO DI LANCIANO LE TUBERIE CORSODI FORMAZIONE PER DOCENTI REGIONE ABRUZZO PO FSE ABBRUZZO 2007-2013 1 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I CIRCOLO DIDATTICO DI LANCIANO LE TUBERIE CORSODI FORMAZIONE PER DOCENTI REGIONE ABRUZZO PO FSE ABBRUZZO 2007-2013 1 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo."— Transcript della presentazione:

1

2 I CIRCOLO DIDATTICO DI LANCIANO LE TUBERIE CORSODI FORMAZIONE PER DOCENTI REGIONE ABRUZZO PO FSE ABBRUZZO Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

3 La progettazione classe II TraguardiConcettiAbilitàTraguardi di competenza in uscita al primo ciclo Competenze chiave di cittadinanza Individuare il rapporto tra strutture e funzioni negli organismi Vivente Organismo Sistema Percepire la presenza e il funzionamento degli organi interni e della loro organizzazione nell’apparato nutrizionale di un vegetale fino alla realizzazione di un semplice modello Formula ipotesi e previsioni Osserva Registra Classifica Schematizza Identifica relazioni Argomenta Deduce Prevede soluzioni e interpretazioni Comunicare Organizzare Progettare 2 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

4 La programmazione TITOLOCOMPETENZA CAPACITA’CONOSCENZAABILITA’VERIFICAVALUTAZIONE LE TUBERIEComunicare Organizzare Progettare Osserva i fenomeni naturali e gli organismi viventi sulla base di criteri o ipotesi, con attenzione e sistematicità. Conosce le parti di una pianta: seme, radici, fusto/tronco, rami, foglie, fiore, frutto. Conosce come si muove l’acqua. Conosce soluzioni di sostanze in acqua. Percepire la presenza e il funzionamento degli organi interni e della loro organizzazione nell’apparato nutrizionale di un vegetale fino alla realizzazione di un semplice modello Identificare in ogni parte di una pianta dove si trovano le tuberie. Raccontare o disegnare un modello di nutrimento di una pianta. Nell’ambito del ciclo del grano calarsi nei panni di: seme, radici, fusto, foglia, spiga, terreno, acqua e raccontare cosa succede. Oggettiva Soggettiva Inter soggettiva 3 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

5 La metodologia Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano 4 La metodologia adottata è quella del problem solving. Attraverso l’osservazione, il porre domande e la riflessione, l’insegnante guida i bambini ad acquisire informazioni e conoscenze relative all’idea di nutrizione delle piante. Con il tempo si favoriranno collegamenti tra elementi, aspetti, processi per realizzare modelli più o meno coerenti sul funzionamento della vita vegetale. Le attività laboraroriali proposte offrono ai bambini la possibilità di focalizzare l’attenzione sia sugli aspetti macroscopici che su quelli microscopici, facendo rilevare che ciò che succede nel grande dipende da ciò che avviene nel piccolo. Si costruiranno esperienze utili a costruire un modello di trasporto.

6 RACCOGLIAMO LE FOGLIE 5 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

7 COME SI NUTRE UNA PIANTA? Osserviamo le nostre piantine di grano 6 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

8 FACCIAMO LE NOSTRE IPOTESI LE RADICI SUCCHIANO L’ACQUA LE RADICI ASPIRANO L’ACQUA CON UN TUBO LE RADICI SUCCHIANO L’ACQUA MA ANCHE ALTRE SOSTANZE CHE SONO NELLA TERRA L’ACQUA SI MISCHIA ALLA TERRA E SALE FINO ALLE FOGLIE ATTRAVERSO DEI TUBI DALLE RADICI ENTRA L’ACQUA PULITA ED ESCE L’ACQUA SPORCA 7 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

9 A CACCIA DI TUBICINI Osserviamo le radici al microscopio 8 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

10 DOVE SONO I TUBICINI? NELLE FOGLIE NEI FUSTINELLE RADICI NEI FRUTTI 9 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

11 COSA ABBIAMO SCOPERTO DELLE FOGLIE? 10 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

12 RAPPRESENTIAMO I TUBICINI DI UNA PIANTA 11 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

13 RACCONTIAMO 12 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

14 QUANDO SI NUTRONO LE PIANTE? UHHH!!!!LE RADICI SUCCHIANO QUANDO E QUANTO VOGLIONO NO! D’INVERNO NON SUCCHIANO, NON CI SONO LE FOGLIE! FUNZIONA COSI’ … LE FOGLIE SI NUTRONO NELLE STAGIONI CALDE PER ME LE PIANTE BEVONO SEMPRE, MICA POSSONO DIRE QUANDO HANNO SETE! 13 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

15 SISTEMA N. 1 : L’ACQUA, LA PIOGGIA SCENDE SULLE FOGLIE ED ENTRA DA QUEI BUCHETTI CHE ABBIAMO VISTO AL MICROSCOPIO, VA A FINIRE NEI TUBICINI E VIENE COSì PORTATA IN TUTTA LA PIANTA. MA ALLORA COME FUNZIONA ? 14 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

16 SISTEMA N. 2 : L’ACQUA O LA PIOGGIA CADE SUL TERRENO E LO BAGNA. LE RADICI SOTTOTERRA SUCCHIANO L’ACQUA E ATTRAVERSO I TUBICINI NUTRONO TUTTA LA PIANTA. MA ALLORA COME FUNZIONA ? 15 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

17 E’ TEMPO DI VERIFICA Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano 16  Identificare in ogni parte di una pianta dove si trovano le tuberie.

18 E’ TEMPO DI VERIFICA 2  Raccontare o disegnare un modello di nutrimento di una pianta.  Nell’ambito del ciclo del grano calarsi nei panni di: seme, radici, fusto, foglia, spiga, terreno, acqua e raccontare cosa succede. (E’ ancora in corso) 17 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano

19 SCRIVIAMO UN ARTICOLO DI SINTESI Come si nutre una pianta? La domanda che ci ha posto quest’anno la maestra è stata interessante, ma difficile. Ci siamo, subito, chiesti se le piante potevano mangiare come facciamo noi o avevano un altro sistema per nutrirsi, se avevano un orario preciso in cui mangiavano o lo facevano continuamente, se c’era una stagione particolare durante la quale assorbivono più energia o sempre, se avevano dei gusti, delle preferenze o mangiavano qualsiasi cosa. Allora, abbiamo fatto delle ipotesi e ci siamo scambiati delle idee, osservando le piantine di grano che abbiamo seminato in classe e gli alberi che sono nel giardino della scuola. Poi, la maestra ci ha invitato ad osservare meglio una pianta in tutte le sue componenti: radici, tronco o fusto, foglie, fiori, frutti. Ci siamo detti che le piante si nutrono di acqua e che la succhiano dalle radici, ma come? Le radici si trovano sotto terra, la terra è umida, quindi, prendono l’acqua e le altre cose che ci possono essere nella terra e le trasportano in tutto il resto della pianta. Guardando una radice al microscopio abbiamo visto che c’è una specie di buchetto, abbiamo, allora, pensato che nelle radici ci fossero come dei tubicini in cui poteva entrare l’acqua. La maestra ci ha ricordato, l’esperimento che avevamo fatto con il fusto del sedano, quella volta, infatti, avevamo osservato che l’acqua colorata di blu era riuscita ad entrare nel fusto e a colorare anche le foglie di blu. Allora, vuol dire che anche nel fusto e, quindi, anche nel tronco ci possono essere dei tubicini che servono a far passare l’acqua? I tubicini del fusto li abbiamo visti, a occhio nudo, sia nel fusto del sedano che in quello del finocchio, abbiamo immaginato, perciò, che quei tubicini fossero in tutte le piante! Abbiamo poi raccolto un mucchio di foglie diverse e abbiamo iniziato ad osservarle, subito abbiamo scoperto che quando le staccavamo dalla pianta usciva una specie di latte: quella era l’acqua pulita che le radici assorbono. Guardando meglio abbiamo notato che al centro delle foglie c’è sempre un tubicino grande e poi tanti tubicini più piccoli ai lati, al microscopio ne abbiamo visti molti altri, ancora più piccoli! Gli stessi tubicini li abbiamo trovati anche nei frutti: tagliando a fette una zucchina, un limone, un’arancia, una mela …. ai bordi ci sono tanti buchetti che consentono all’acqua, alla linfa di nutrirli. Abbiamo osservato, poi, che alcune foglie avevano anche dei buchetti. E’ da quei buchetti che forse le foglie prendono l’acqua della pioggia? O forse quei buchetti servono a far respirare la pianta: eh sì, siccome è un essere vivente allora se mangia deve anche respirare, ma come? Forse questa sarà la domanda che ci farà il prossimo anno la nostra maestra. 18 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo Didattico di Lanciano


Scaricare ppt "I CIRCOLO DIDATTICO DI LANCIANO LE TUBERIE CORSODI FORMAZIONE PER DOCENTI REGIONE ABRUZZO PO FSE ABBRUZZO 2007-2013 1 Paola Zolfo "Le Tuberie" I Circolo."

Presentazioni simili


Annunci Google