La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Green Prevention - I tempi del benessere alimentare Il Programma Guadagnare Salute in Toscana Annamaria Giannoni Settore prevenzione e sicurezza in ambienti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Green Prevention - I tempi del benessere alimentare Il Programma Guadagnare Salute in Toscana Annamaria Giannoni Settore prevenzione e sicurezza in ambienti."— Transcript della presentazione:

1 Green Prevention - I tempi del benessere alimentare Il Programma Guadagnare Salute in Toscana Annamaria Giannoni Settore prevenzione e sicurezza in ambienti di vita e di lavoro, alimenti e veterinaria

2 Salute: definizione OMS salute ≠ assenza di malattia salute stato di completo benessere fisico, psichico e sociale salute = stare bene

3 Salute e benessere  La salute si raggiunge quando la persona sviluppa e mobilita al meglio le proprie risorse in termini ampi la salute è intesa come sviluppo delle potenzialità umane Circolo virtuoso Salute fisica e Salute mentale Benessere emotivo Benessere nel contesto di riferimento (lavoro, comunità, scuola..) Sviluppo dei talenti e delle capacità Sensazione di appagamento, utilità, armonia, benessere

4 Determinanti di salute la salute è il risultato di una serie di determinanti sociali, ambientali, di contesto, economici e individuali determinanti

5 Problemi di salute in Italia  Malattie acute: 10%  Traumi: 15%  Malattie croniche: 75% Le malattie croniche causano:  86% dei decessi  77 % degli anni di vita in salute persi  75% dei costi sanitari

6 Quali sono i determinanti delle malattie croniche legati ai comportamenti? Fumo Alcool Inattività fisica Alimentazione scorretta Ovvero: Stili di vita non salutari Coprono l’80% dell’eziologia

7 Obiettivo di salute pubblica PREVENIRE LE MALATTIE CRONICHE E’ POSSIBILE!  i fattori di rischio sono noti  E’ attivo un sistema di sorveglianze (Okkio alla Salute – HBSC – EDIT – PASSI - PASSI d’argento)  esistono strategie preventive efficaci  Impedire che le patologie insorgano  Mantenere la popolazione in buona salute Cioè Investire/impegnarsi in prevenzione primaria per combattere i fattori di rischio e favorire sani stili di vita

8 Il programma Guadagnare Salute Gaining health: the European Strategy for the Prevention and Control of NCD (OMS 2006) Guadagnare salute: rendere facili le scelte salutari” (DPCM 4 maggio 2007) Guadagnare salute in toscana - Rendere facili le scelte salutari (DGR 800/2008) Carta di Toronto per l’attività fisica (2010) Strategie OMS su attività fisica e alimentazione

9 Definisce le Linee di indirizzo e le strategie per attivare sul territorio azioni finalizzate a facilitare sani stili di vita per contrastare le malattie croniche e favorire il benessere Il programma Guadagnare Salute in Toscana

10 17/10/1410 Azioni progettuali di Guadagnare salute in Toscana. L e aree di intervento si intrecciano :  A) Guadagnare salute rendendo più facile un’alimentazione salutare  B) Guadagnare salute rendendo più facile muoversi e fare attività fisica  C) Guadagnare salute rendendo più facile essere liberi dal fumo  D) Guadagnare salute rendendo più facile il consumo consapevole dell’alcol.  Fondamentale per lo sviluppo delle linee progettuali:  Visione di programmazione intersettoriale sugli stili di vita  Sistema di valutazione

11 Favorire sani stili di vita Guadagnare Salute..... in 4 mosse + FRUTTA E VERDURA + MOVIMENTO NIENTE FUMO NO ALL’ABUSO DI ALCOL

12 Rendere facili le scelte salutari nell’ottica del programma Guadagnare salute in Toscana significa lavorare insieme (con alleanze, intese, accordi, progettualità integrate) per raggiungere un doppio effetto: CREARE CONSAPEVOLEZZA CREARE CONTESTI Empowerment del cittadino: + responsabilità e consapevolezza Empowerment delle istituzioni e degli stakeholder + politiche per sostenere sani stili di vita sani stili di vita PROMUOVERE L’EQUITA’

13 La salute in tutte le politiche costruire una cultura condivisa in cui la “salute” diviene preoccupazione globale del Paese e non solo del sistema sanitario strategie intersettoriali reti ed alleanze per la salute approccio multistakeholder mettere in rete le risorse attraverso una forte integrazione di sistema Empowerment delle Istituzioni

14 Empowerment del cittadino Informare Educare Assistere Stimolare la consapevolezza e la responsabilità individuali Incoraggiare il cambiamento Supportare e sostenere le scelte I cittadini diventano destinatari e partner della promozione di sani stili di vita

15 La salute in tutte le politiche Fonte: ISS 6 maggio 2010 INTERSETTORIALITA’

16 Tutti nella stessa direzione... per la salute e lo sviluppo sociale ed economico Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità - Italia - Erio Ziglio

17 Azioni per rendere facile un’alimentazione salutare ESEMPI DI PROGETTI REGIONALI Pranzo sano fuori casa Istituti alberghieri ed agrari tra agricoltura, turismo e salute Azioni nella scuola sulla base delle Linee guida regionali per la ristorazione scolastica (E..vai con la frutta, Frutta nelle scuola, Fattorie didattiche ecc...)

18 Lo stile alimentare  la dieta mediterranea unisce gusto e salute  È collegata con le nostre produzioni alimentari Fa male alla salute E’ lontano dal nostro modello alimentare

19 Filiera corta - stagionalità Conoscere il mondo rurale permette di sperimentare la ciclicità della vita umana e le sue relazioni con la natura, adeguando alle stagioni i consumi alimentari e facendo attenzione ai temi della sostenibilità ambientale.

20

21

22

23 Sana alimentazione  Bere acqua in abbondanza attenzione agli anziani  Fare una buona colazione (latte o yogurt, frutta e cereali)  5 porzioni fra frutta e verdura al giorno di 5 colori diversi  I legumi forniscono una buona quantità di fibre  Limitare il consumo di grassi di origine animale  Pesce almeno 2 volte a settimana  Poco sale e iodato  Limitare il consumo di dolci e bevande gassate e zuccherate

24 Attività fisica: per una lunga vita in movimento  Ridurre la sedentarietà  Il movimento è essenziale per prevenire molte patologie  Muoversi significa: camminare, ballare, andare in bici, fare le scale a piedi, fare giardinaggio, ecc...  Camminare almeno 30 min al giorno tutti i giorni  Se possibile andare a lavoro o a scuola a piedi o in bici  L’esercizio fisico è importante in tutte le fasi di vita, soprattutto per bambini, ragazzi ed anziani

25 Lotta al fumo: Una vita senza fumo!  Meglio non iniziare a fumare  Smettere di fumare è comunque possibile!  I sintomi dell’astinenza si attenuano già nella prima settimana  Non tutti ingrassano quando smettono di fumare, ricordarsi di fare movimento!  Quando si smette di fumare bere molta acqua e mangiare più frutta e verdura perché facilitano la disintossicazione  Le ricadute non devono scoraggiare, possono essere utili per riconoscere ed affrontare i momenti critici  Non fumare salvaguarda la salute di chi non fuma (fumo passivo) e rappresenta un risparmio economico  Per smettere di fumare si può consultare il medico di famiglia

26 Consumo moderato e consapevole dell’alcool  L’alcool non è un nutriente  Il suo abuso procura molti danni alla salute  Le bevande alcoliche contribuiscono a farci ingrassare  Bere soltanto ai pasti principali e mai a digiuno  Privilegiare bevande a bassa gradazione alcolica e evitare i superalcolici  Attenzione all’interazione tra farmaci ed alcool (consultare il medico) attenzione per gli anziani  Niente alcool in gravidanza e allattamento e sotto i 18 anni  Non mettersi alla guida se si è bevuto

27

28 Il progetto “Pranzo sano fuori casa”

29 L’importanza del movimento a scuola Il progetto Stretching in classe

30 Il progetto “Pranzo sano fuori casa”

31 Progetto Pranzo sano fuori casa Obiettivo specifico: aumentare la possibilità per chi mangia fuori casa di consumare un pasto di qualità, gustoso e bilanciato dal punto di vista nutrizionale.

32 Gli impegni per i ristoratori che aderiscono al progetto:  Rispettare le indicazioni contenute nelle linee guida per offrire ai propri clienti un pasto vario, gustoso ed equilibrato: Privilegiare prodotti locali, utilizzando frutta fresca e di stagione e alimenti preferibilmente freschi Preparare piatti, insalate e panini in modo semplice, nel rispetto della tradizione gastronomica toscana

33 Le Linee guida per i ristoratori

34 Depliant consumatori Depliant per consumatori

35 Progetto regionale Istituti alberghieri e agrari tra agricoltura, turismo e salute

36 Istituti alberghieri ed agrari tra agricoltura, turismo e salute Gli istituti agrari ed alberghieri formano i giovani che diverranno operatori nell’ambito della produzione agricola e della ristorazione e somministrazione di alimenti Obiettivi 1) Sviluppare la collaborazione tra Istituti alberghieri ed agrari e tra questi e Aziende usl di competenza per contribuire a sostenere negli studenti l’acquisizione di nuove competenze sugli stili di vita, in particolare sulla sana alimentazione e sul consumo consapevole dell’alcool 2) Favorire la conoscenza delle produzioni tipiche e locali e dei principi di sostenibilità ambientale degli alimenti

37 Istituti alberghieri ed agrari tra agricoltura, turismo e salute Gli istituti agrari ed alberghieri formano i giovani che diverranno operatori nell’ambito della produzione agricola e della ristorazione e somministrazione di alimenti Obiettivi 1) Sviluppare la collaborazione tra Istituti alberghieri ed agrari e tra questi e Aziende usl di competenza per contribuire a sostenere negli studenti l’acquisizione di nuove competenze sugli stili di vita, in particolare sulla sana alimentazione e sul consumo consapevole dell’alcool 2) Favorire la conoscenza delle produzioni tipiche e locali e dei principi di sostenibilità ambientale degli alimenti

38 Salute - alimentazione - agricoltura - E’ importante conoscere le caratteristiche e la qualità degli alimenti prodotti sul territorio ed i saperi necessari per ottenerli e trasformarli. Queste conoscenze ci permettono di fare scelte più consapevoli e più sane! L’agricoltura è collegata oltre che alla produzione di alimenti, all’ambiente, al patrimonio culturale e alla storia di un luogo, al paesaggio e al turismo. Conoscere il mondo rurale permette di sperimentare la ciclicità della vita umana e le sue relazioni con la natura, adeguando alle stagioni i consumi alimentari e facendo attenzione ai temi della sostenibilità ambientale.

39 Quindi:  alimentazione sana, con una forte attenzione alla filiera corta, alla sostenibilità ambientale e alla valorizzazione del territorio  per favorire salute e sviluppo sociale ed economico  scambio di conoscenze e di esperienze.....…e nuove idee. Mangiare Sano per Crescere Bene

40 17/10/1440 Se... Se me lo dici, dimentico. Se mi fai vedere, ricordo. Se mi coinvolgi, capisco.

41 17/10/1441 La bellezza muove le idee………..buon lavoro!


Scaricare ppt "Green Prevention - I tempi del benessere alimentare Il Programma Guadagnare Salute in Toscana Annamaria Giannoni Settore prevenzione e sicurezza in ambienti."

Presentazioni simili


Annunci Google