La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Viaggio intorno al mondo” OCEANIA gruppo “OCEAN FRIENDS” Componenti del gruppo: Lupulescu Anamaria Marinelli Sergio Mele Federica Valentini Dalila Istituto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Viaggio intorno al mondo” OCEANIA gruppo “OCEAN FRIENDS” Componenti del gruppo: Lupulescu Anamaria Marinelli Sergio Mele Federica Valentini Dalila Istituto."— Transcript della presentazione:

1 “Viaggio intorno al mondo” OCEANIA gruppo “OCEAN FRIENDS” Componenti del gruppo: Lupulescu Anamaria Marinelli Sergio Mele Federica Valentini Dalila Istituto Comprensivo “Alighieri-Cartiera” Foggia A.S Docente Prof.ssa Maria Giuseppina De Biase

2 OCEANIA OCEANIA L’Oceania è un termine usato per indicare l’insieme di Polinesia, Melanesia, Micronesia. Deve il suo nome alla parola greca “okeanòs” oceano. E’ stato l’ultimo continente popolato dall’homo sapiens e un sinonimo di Oceania è continente nuovo.

3 Dov’è: L’Oceania si trova nella fascia temperata australe. Com’è: é prevalentemente pianeggiante con zone collinari nella parte centrale. Confini: Confina a Nord e a Ovest con l’Oceano Pacifico, a Sud e a Est con l’Oceano Indiano. Isole: In Oceania ci sono molte isole. Le due isole più grandi sono la Nuova Zelanda e la Nuova Guinea. Nell’ Oceano Pacifico ci sono tantissime isole e arcipelaghi. Gli arcipelaghi della Melanesia vengono chiamate “isole dei neri” per il colore della pelle degli abitanti. Una di queste isole è abitata dal popolo delle Torbiand che vive su un gruppo di isole all’oriente della Nuova Guinea e l’Arcipelago di Palau che si trova nell’angolo sud occidentale della Micronesia. Molto importante è anche l’isola di Pasqua che si trova all’estremità dell’Oceania. Le caratteristiche di quest’isola vengono chiamate “moai” e pesano quasi 86 tonellate. Coste: Le coste sono articolate da antigolfi, penisole, fiordi e profonde insenature.

4 Rilievi: Le catene montuose non hanno sviluppi notevoli, ma cime elevate si trovano in nuova Guinea come Wilhelm e jaya nella parte centrale; nella Hawaii come Mauna kea e in Nuova Zelanda. Pianure: le pianure sono a bassa quota e quella più importante è la Grande Catena Divisoria che è collegata nella parte orientale dell’Australia. Idrografia: la rete idrografica ha scarsi sviluppi, con fiumi di una certa importanta solo in Australia, tra cui il Murray e Darling nella parte meridionale. Il Murray nasce dalle Alpi Australiane e sfocia nell’Oceano Indiano, mentre il Durling costituisce un sistema feudale. Nasce nei pressi di Brewarrina e sfocia nel Murray.

5 Flora e fauna: In Oceania sono presenti diversi tipi di flora, dalle foreste tropicali alle savane erborate, caratterizzate da eucalipti e pini. Le foreste ricoprono buona parte della Nuova Zelanda, mentre le palme sono la vegetazione caratterizzata degli “atolli” corallini. L’Oceania presenta una fauna simile a quella dell’Australia. In tutta la regione sono presenti specie che vivono in un area distretta come mammiferi, marsupiali, koala e ornitorinco.

6 Economia: Nel settore primario l’economia si basa sull’esportazione dei prodotti non lavorati. L’agricoltura è molto elevata. Sono destinati al frumento, foraggio, altri cereali e alberi da frutta. L’allevamento è una risorsa molto importante per il paese essendo anche il primo produttore di lana. Il sottosuolo è ricchissimo di petrolio. Altri minerali sono il ferro,zinco,piombo,ora e argento. I principali comparti dell’industria sono quelli siderurgico, chimico,tessile e meccanico. Il commercio e la finanza sono le attività del terziario. Importante è il turismo che si basa sui flussi migratori provenienti dall’esterno. Il sistema dei trasporti è bem sviluppato. Date le dimensioni dell’Australia e la distanza degli altri paesi, risulta di particolare importanza il trasporto aereo sia per collegamenti esterni che interni. In Papua Nuova Guinea sono occupati nel settore primario. Le risorse minerali più importanti sono il petrolio, gas naturale, oro e argento. Negli arcipelaghi del Pacifico si sta passando dal settore primario a quello terziario. Settore primario: 5% Settore secondario: 21 % Settore terziario: 74%

7 La capitale è Camberra e le città più importanti sono: Sidney, Brisbane, New Castle e Malbourne, collegate nella parte orientale dell’Australia; Adelaide e Perth, nella parte meridionale. Sydney è la città più antica dell’Australia (fondata nel 1788 dagli inglese). Ha un porto e un aeroporto molto importanti. Sydney è Malbourne sono le città più importanti per commercio, industria e cultura. Brisbane è un importante porto. Perth e Adelaide sono invece, le attività industriali più importanti. Brisbane: La cattedrale

8 ITINERARIO “Viaggio ecosostenibile”

9

10 Partenza: Roma. Partenza: Roma. Mezzo: Aereo. Mezzo: Aereo. Ora: 07 a.m. Ora: 07 a.m. Arrivo: 07 a.m (Aeroporto Sydney “Kingsford Smith”- fuso +24 ore.) Arrivo: 07 a.m (Aeroporto Sydney “Kingsford Smith”- fuso +24 ore.) Motivazioni: Viaggio Ecosostenibile Motivazioni: Viaggio Ecosostenibile Luoghi da visitare: Luoghi da visitare: Recarsi sulla linea di cambiamento di data. La linea internazionale del cambio di data è una linea immaginaria sulla superficie terrestre istituita nel Barriera corallina ArcipelaghiCapitali

11 Giorni: Giorni: Grande Barriera Corallina: lun-mar-mer-gio; Grande Barriera Corallina: lun-mar-mer-gio; Isole Figi: Ven- Sab- Dom; Isole Figi: Ven- Sab- Dom; Isole tonga: Lun- Mar; Isole tonga: Lun- Mar; Samoa: Mar- Mer; Samoa: Mar- Mer; Cook: Gio, Ven; Cook: Gio, Ven; Sydney: Sab- Dom; Sydney: Sab- Dom; Camberra: Lun- Mar; Camberra: Lun- Mar; Malbourne: Mer- Gio. Malbourne: Mer- Gio.

12 Grande Barriera Corallina Grande Barriera Corallina 4 giorni: 4 giorni: Hemilton e Hayman nell’arcipelago delle isole Withsunsay. Hemilton e Hayman nell’arcipelago delle isole Withsunsay. 1 giorno: 1 giorno: Aereoporto di Brisbane. Aereoporto di Brisbane. Qualia. Il Qualia si trova sulla punta più settentrionale e isolata dell’isola. Dall’atmosfera rilassata il tempo sembra durare all’infinito. Qualia. Il Qualia si trova sulla punta più settentrionale e isolata dell’isola. Dall’atmosfera rilassata il tempo sembra durare all’infinito. 2 giorno: 2 giorno: Crociera privata su imbarcazioni dei nativi per scoprire Whitehaven Beach e Chalries Beach. Crociera privata su imbarcazioni dei nativi per scoprire Whitehaven Beach e Chalries Beach. 3 giorno: 3 giorno: Raduno al Long Pavilion per l’ Homitlon Island Wildfile park. Raduno al Long Pavilion per l’ Homitlon Island Wildfile park. 4 giorno: 4 giorno: Paseggiata di 1,5 km fino a Whitsunday lockaut. Il resto della giornata pesca con gli abitanti del luogo. Paseggiata di 1,5 km fino a Whitsunday lockaut. Il resto della giornata pesca con gli abitanti del luogo.

13 3 giorni: 1 giorno: 1 giorno: Giardino della Sleepeng Giont. Gigante che dorme è cos’ chiamata pr va della forma che assomiglia molto alla sagoma di un gigante addormentato. Dalle 9 di mattina all 5 del pomeriggio. Giardino della Sleepeng Giont. Gigante che dorme è cos’ chiamata pr va della forma che assomiglia molto alla sagoma di un gigante addormentato. Dalle 9 di mattina all 5 del pomeriggio. 2 giorno: 2 giorno: Hibiscus Festival Hibiscus Festival E’ la fiera più grande delle isole del Sud Pacifico E’ la fiera più grande delle isole del Sud Pacifico 3 giorno: 3 giorno: Rava : Rava : Jacana è il nome di una pianta utilizzata per fabbricare una bevanda Il Rava consiste in una riunione, a volte di donne, intorno ad una tonca per raccontare storie. Bisogna togliersi le scarpe e sedersi con le gambe incrociate. Attenzione! Non bevete per primi! La prima bevuta è riservata al capo del villaggio. La tradizione vuole che si battono le mani una volta prima di bere, poi tre volte dopo aver bevuto. Il Rava consiste in una riunione, a volte di donne, intorno ad una tonca per raccontare storie. Bisogna togliersi le scarpe e sedersi con le gambe incrociate. Attenzione! Non bevete per primi! La prima bevuta è riservata al capo del villaggio. La tradizione vuole che si battono le mani una volta prima di bere, poi tre volte dopo aver bevuto. ISOLE FIGI

14 2 giorni: 2 giorni: 1 giorno: La priramide di pietra di mu’a. 1 giorno: La priramide di pietra di mu’a. 2 giorno: Tofua. Vulcani ancora attivi. L’isola ospita un grande lago, dove ci si può andare a rinfrescare dopo un’escursione nella foresta vergine. 2 giorno: Tofua. Vulcani ancora attivi. L’isola ospita un grande lago, dove ci si può andare a rinfrescare dopo un’escursione nella foresta vergine. ISOLE TONGA

15 2 giorni: 2 giorni: Upow e Tutulla Upow e Tutulla Entrambe garantiscono tutto quello che ci si aspetta di trovare in un viaggio: sole, mare,relax. Entrambe garantiscono tutto quello che ci si aspetta di trovare in un viaggio: sole, mare,relax. ISOLE SAMOA

16 VISTI Per entrare nel paese c’è bisogno di un visto, a meno che non siate cittadini australiani o neozelandesi. I cittadini con passaporto neozelandese possono richiedere il visto una volta arrivati in Australia. Tutti gli altri viaggiatori devono richiedere invece un visto prima di lasciare il proprio paese. CURE MEDICHE I medicinali importati in Australia per uso personale sono soggetti a controlli e devono essere dichiarati all’arrivo. Si raccomanda di portare con sé la ricetta o una lettera del medico curante che spieghi la propria patologia e le proprietà del farmaco.

17 VACCINAZIONI Non sono richieste vaccinazioni a meno che non proveniate o abbiate visitato un paese dove sia diffusa la febbre gialla sei giorni prima del vostro arrivo. ASSICURAZIONE È consigliabile acquistare una polizza di assicurazione di viaggio che copra furto, smarrimento, incidenti ed eventuali problemi di salute. Se si pensa di praticare sport d’azione come immersioni, bungee, jumping, moto, sci e passeggiate nel bush, assicurarsi che la polizza acquistata abbia una copertura adeguata. Il governo australiano ha siglato accordi di mutua assistenza in base ai quali offre una gamma limitata di servizi sanitari sovvenzionati.

18 CUCINA Dai ristoranti eleganti ai pub informali, in Australia mangiare fuori è sempre un vero piacere. Ci sono specialità locali ovunque e il vino è di ottima qualità. Particolarmente interessante è la varietà di cucine etniche che si può trovare nelle grandi città, dal koreano a diverse specialità di cinese, indiano, thai, giapponese, e naturalmente anche qualche buon ristorante italiano.

19 Il tatuaggio è un’usanza antichissima, tanto che i primi tatuaggi di cui resta testimonianza storica risalgono a più di 5000 anni fa, anche presso greci e romani venivano utilizzati in genere per indicare l’appartenenza di una classe sociale bassa. E’ diventata in Oceania una vera arte, sia per la complessività dei disegni, sia per la quantità e la diffusione. A Samoa è molto frequente il tatuaggio su tutto il corpo che viene indicato con il termine “pe’a”. Per eseguirlo, sono necessari cinque giorni e molto sofferenti, che vengono considerati come una prova di coraggio e di forza inferiore, tanto che chi riesce a resistere fino alla fine celebra questo evento con una festa. Il tatuaggio è un’usanza antichissima, tanto che i primi tatuaggi di cui resta testimonianza storica risalgono a più di 5000 anni fa, anche presso greci e romani venivano utilizzati in genere per indicare l’appartenenza di una classe sociale bassa. E’ diventata in Oceania una vera arte, sia per la complessività dei disegni, sia per la quantità e la diffusione. A Samoa è molto frequente il tatuaggio su tutto il corpo che viene indicato con il termine “pe’a”. Per eseguirlo, sono necessari cinque giorni e molto sofferenti, che vengono considerati come una prova di coraggio e di forza inferiore, tanto che chi riesce a resistere fino alla fine celebra questo evento con una festa.

20 ALL BLACKS ALL BLACKS La nazionale di rugby a 15 della Nuova Zelanda rappresenta la Nuova Zelanda nel rugby a 15 in ambito internazionale. È una delle nazionali di rugby a 15 più forti del mondo. I suoi giocatori sono noti anche come All Blacks (Tutti Neri). Attiva dal 1896 è la rappresentativa che vanta il maggior numero di giocatori ammessi nella International Rugby Hall of Fame. La nazionale di rugby a 15 della Nuova Zelanda rappresenta la Nuova Zelanda nel rugby a 15 in ambito internazionale. È una delle nazionali di rugby a 15 più forti del mondo. I suoi giocatori sono noti anche come All Blacks (Tutti Neri). Attiva dal 1896 è la rappresentativa che vanta il maggior numero di giocatori ammessi nella International Rugby Hall of Fame.

21 Gli All Blacks eseguono una haka (danza tipica dei Maori) prima di ogni incontro internazionale. La haka è stata strettamente associata al rugby neozelandese sin dal tour in Nuovo Galles del Sud nel La squadra della Nuova Zelanda che si recò in tour in Gran Bretagna nel [75] eseguì la Ake Ake Ki Kaha e la squadra del 1903 recatasi in Australia usò una haka di scherno, Tupoto koe, Kangaru!. Nel 1905 gli All Blacks diedero inizio alla tradizione di usare la Ka Mate e dal 1914 ciò fu fermamente stabilito come facente parte del rugby della Nuova Zelanda.

22 INNO AUSTRALIANO INNO AUSTRALIANO L'inno nazionale australiano era ovviamente il britannico "God Save the Queen", ma dopo l'indipendenza fu deciso che l'Australia dovesse avere un proprio inno nazionale. Fu quindi indetto un concorso fra tutti gli australiani per decidere il nuovo inno, ma i risultati del concorso non furono decisivi: alla fine la scelta rimase fra "Advance Australia Fair", "Waltzing Matilda" e "God Save the Queen".


Scaricare ppt "“Viaggio intorno al mondo” OCEANIA gruppo “OCEAN FRIENDS” Componenti del gruppo: Lupulescu Anamaria Marinelli Sergio Mele Federica Valentini Dalila Istituto."

Presentazioni simili


Annunci Google