La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Notte di … Halloween. In Prima C siamo arrivati, e grandi siam diventati. Ma il nostro animo birichino è ancora bambino. Con le filastrocche e gli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Notte di … Halloween. In Prima C siamo arrivati, e grandi siam diventati. Ma il nostro animo birichino è ancora bambino. Con le filastrocche e gli."— Transcript della presentazione:

1 La Notte di … Halloween

2 In Prima C siamo arrivati, e grandi siam diventati. Ma il nostro animo birichino è ancora bambino. Con le filastrocche e gli acrostici ancor vogliam giocare per far ridere e scherzare.

3 Con un gioco di parole vogliamo iniziare e la notte di Halloween andare a celebrare. Hai paura? Alieni Lugubri Luoghi Oscuri Wolf Eterno Buio Essenza di paura Nuovi occhi ti scrutano

4 In quinta elementare non vogliam tornare ma neanche dimenticare. I riti, le feste, vogliam continuare a festeggiare, e per sempre un po’ bambini vogliam restare.

5 E la Notte di Halloween anche quest’anno abbiamo aspettato…

6 E la Zucca Stregata abbiamo invocata Una zucca tutta matta Ride e scherza soddisfatta Perché ha dentro una candela che durerà fino a domani sera. Un fantasma birichino ha trovato un bel nascondino Per schiacciare un pisolino. Mentre lo scheletro nel cimitero Inizia una danza con il gatto nero.

7 E alla festa siamo andati

8 Che silenzio, che paura, Questa notte sai che avventura Pipistrelli, streghe, maghi,vampiri, mummie e draghi. Vai di qua, vai di là, Una porta si aprirà Se ci danno un dolcetto non faremo lo scherzetto. E quando a casa torneremo Ridendo e scherzando Sai cosa faremo? Apriremo il cestino e mangeremo fino al mattino!

9 Tanti vecchi amici abbiamo ritrovato e con nostalgia abbiamo ripensato all’anno passato quando a scuola con le maestre abbiamo inventato : Streghe, maghi, fantasmi, zucche fatate. Ah! Che delizia…il passato!

10 E per il nostro divertimento vogliamo ripetere ancora l’esperimento ! Quelle maschere paurose E poco sfarzose Le rivedremo il prossimo anno questi tutti lo sanno

11 C’è una strega tutta nera Con la sua magica sfera C’è un fantasma fluorescente Che spaventa la mia mente C’è una zucca ballerina che spaventa mia cugina C’è un vampiro insanguinato Che vagheggia in mezzo al prato e col sangue fa cin cin Nella notte di Halloween

12 E in una casa stregata ci siamo tutti ritrovati.. Una casa stregata Da fantasmi era infestata. Maghi e streghe la occupavano E orchi, vampiri e zombie la ammiravano. Il 31 ottobre si riunivano tutti Nella casa i mostri brutti

13 Ma chi si avanza da lontano con in mano il suo cestino? E’ una mummia, un brutto nano, è una strega o un assassino? Ma guardate son bambini !Sono mostri mascherati : chiedono dolci e pasticcini ai vicini un po’ allarmati. Van bussando ad ogni porta e ridendo a crepapelle fan scherzetti di ogni sorta per avere caramelle.

14 C’è un fantasma golosone Mangia dolci a colazione E poi torte e cioccolata Caramelle e marmellata Lecca-lecca per pranzare E poi si mette a saltellare Per la cena un buon torrone E poi gli cresce un bel pancione.

15 Laboratorio di Scrittura e Immagine per il Progetto “Continuità” F.S. Docente Liliana Radica Classe I C – SMS “N. Nicolini” Tollo Insegnanti : Barbara Verì, Enrico Cicalini, Barbara Soldano A.S. 2013/14


Scaricare ppt "La Notte di … Halloween. In Prima C siamo arrivati, e grandi siam diventati. Ma il nostro animo birichino è ancora bambino. Con le filastrocche e gli."

Presentazioni simili


Annunci Google