La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni ANCHE I GRANDI ARTISTI HANNO AVUTO BISOGNO DI AMICI PER DIVENTARE BRAVI E DIPINGERE BENE!!!

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni ANCHE I GRANDI ARTISTI HANNO AVUTO BISOGNO DI AMICI PER DIVENTARE BRAVI E DIPINGERE BENE!!!"— Transcript della presentazione:

1

2 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni ANCHE I GRANDI ARTISTI HANNO AVUTO BISOGNO DI AMICI PER DIVENTARE BRAVI E DIPINGERE BENE!!! TUTTI HANNO BISOGNO DI AMICI PER DIVENTARE GRANDI!!!!

3 È UNO DEI PITTORI PIÙ IMPORTANTI DI TUTTI I TEMPI LA SUA VITA NON È SEMPRE STATA FELICE PERCHÉ IN TANTE OCCASIONI NON HA TROVATO AMICI CON CUI CONDIVIDERE LA SUA PASSIONE PER L’ARTE… POI FINALMENTE QUALCUNO HA CREDUTO IN LUI E HA VISSUTO PERIODI FELICI, CIRCONDATO DA PERSONE CHE LO HANNO ACCETTATO E LO HANNO ACCOLTO TRA LO LORO, DIVENTANDO SUOI AMICI. HA AVUTO UN AMICO SINCERO PER TANTO TEMPO, POI HANNO LITIGATO ED È DIVENTATO MOLTO TRISTE… QUESTO SIGNORE SI CHIAMA VINCENT VAN GOGH QUI ERA UN RAGAZZO DI DICIANNOVE ANNI E NON SAPEVA ANCORA DI VOLER FARE IL PITTORE! INFATTI VOLEVA DIVENTARE UN PRETE QUI ERA UN UOMO ADULTO E AVEVA GIÀ DIPINTO TANTISSIMI QUADRI. GUARDA COME SI VEDEVA LUI MENTRE DIPINGEVA IL SUO AUTORITRATTO

4 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni I MANGIATORI DI PATATE VINCENT DIPINSE QUESTO QUADRO QUANDO ERA GIOVANE E MOLTO TRISTE PERCHÉ VEDEVA CHE NEL PAESE IN CUI VIVEVA LE PERSONE ERANO DIVISE TRA RICCHI E POVERI E NON PARLAVANO TRA LORO. I POVERI VIVEVANO IN CASE DI LEGNO E NON POTEVANO AVERE NIENTE A CHE FARE CON LE PERSONE RICCHE CHE SI CONSIDERAVANO MIGLIORI. I POVERI ERANO ESCLUSI E QUESTO RENDEVA VAN GOGH MOLTO TRISTE PER QUESTO DECISE DI DEDICARE LA SUA PITTURA PROPRIO A QUELLE PERSONE CHE VENIVANO LASCIATE SOLE.

5 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni GUARDA BENE QUESTO QUADRO E CERCA DI TROVARE LE COSE CHE TI FANNO PENSARE ALLA TRISTEZZA DI VINCENT…  I COLORI SONO MOLTO SCURI LE FACCE TRISTI DEI PERSONAGGI SOLO UNA PICCOLA FIAMMA FA LUCE NELLA STANZA LE MANI MAGRE E SEGNATE DAL TANTO LAVORO I CONTADINI LAVORANO NEI CAMPI, OGNI GIORNO, DALL’ALBA AL TRAMONTO. LE PATATE CHE STANNO MANGIANDO SONO IL FRUTTO DEL LORO DURO LAVORO

6 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni VAN GOGH VOLEVA LASCIARE IL SUO PAESE IN OLANDA E ANDARE A VIVERE IN FRANCIA VICINO AL FRATELLO THEO. VINCENT E THEO ERANO MOLTO LEGATI E THEO CERCÒ SEMPRE DI AIUTARE SUO FRATELLO. THEO ERA UN MERCANTE D’ARTE E FECE DI TUTTO PERCHÉ VINCENT RIUSCISSE A VENDERE I SUOI QUADRI NOI SIAMO QUI

7 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni A PARIGI VINCENT SA DI POTER CONTARE SU UNA PERSONA CHE GLI VUOLE MOLTO BENE, PER QUESTO LA SUA PITTURA DIVENTA ALLEGRA… GUARDA BENE QUESTO QUADRO E CERCA DI TROVARE LE COSE CHE TI FANNO PENSARE ALLA FELICITÀ DI VINCENT… I COLORI SONO MOLTO CHIARI E IL CIELO E’ AZZURRO E SENZA NUVOLE I MULINI A VENTO ERANO MOLTO DIFFUSI A PARIGI OGGI NE RESTA UNO SOLO OGGI PARIGI È UNA CITTÀ PIENA DI CASE E GRATTACIELI MA QUANDO CI VIVEVA VINCENT ERA PIENA DI CAMPI COLTIVATI I CONTADINI HANNO ABITI PIÙ COLORATI E MENO ROVINATI RISPETTO AI CONTADINI OLANDESI

8 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni LA GRANDE CITTÀ DIVENTA FATICOSA PER VINCENT PERCHÉ NON RIESCE A TROVARE AMICI… QUINDI DECIDE DI ANDARE A VIVERE IN UN PICCOLO PAESE, ARLES, DOVE FINALMENTE RIESCE DIVENTARE AMICO DI TANTE PERSONE, CHE NON VENDONO SOLO I SUOI DIFETTI MA CAPISCONO CHE HA TANTISSIME QUALITÀ… AD ARLES TUTTI FANNO A GARA PER AIUTARE VINCENT: IL NEGOZIANTE DEL PAESE GLI REGALA I COLORI PER DIPINGERE L’OSTE GLI REGALA PRANZI E CENE, E GLI DA ANCHE UNA CAMERA DOVE VIVERE E LUI RINGRAZIA DIPINGENDO QUADRI… QUESTA È LA CASA GIALLA DOVE VINCENT ABITAVA IN UNA PICCOLA STANZA LA FINESTRA CHE VEDI SOPRA LA PORTA È QUELLA DELLA SUA STANZA

9 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni VINCENT ERA DIVENTATO MOLTO AMICO DEL POSTINO DEL PAESE. SI CHIAMAVA SIGNOR ROULIN PASSAVANO MOLTO TEMPO, DOPO IL LAVORO, A CHIACCHIERARE INSIEME. E VINCENT DECISE DI FARGLI UN REGALO. IL SIGNOR ROULIN LA SIGNORA ROULIN IL PICCOLO ROULIN GUARDA CHE GRANDI PENNELLATE USA VINCENT PER DIPINGERE LA BARBA DEL SIGNOR ROULIN E IL CAPPELLO DEL BIMBO. LO FA PERCHÉ CON LE PENNELLATE GRANDI ESPRIME LA SUA GIOIA DI DIPINGERE I RITRATTI DI FAMIGLIA SPESSO VINCENT NON USA IL PENNELLO MA IL COLORE NEL TUBETTO

10 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni VINCENT È COSÌ FELICE CHE HA VOGLIA DI DIPINGERE CON COLORI ALLEGRI TANTI FIORI, CHE SI CHIAMANO GIRASOLI … LI DIPINGE TANTE VOLTE… I QUADRI SEMBRANO UGUALI MA PROVA A TROVARE LE DIFFERENZE… CAMBIA IL COLORE DELLO SFONDO G I A L L O AZZURRO CAMBIA IL COLORE DEL VASO B I A N C O E G I A L L O S C U R O ( O C R A ) BIANCO E GIALLO CHIARO I GIRASOLI SONO DIVERSI SONO SENZA PETALI (APPASSITI) HANNO TANTI PETALI QUESTA È LA FIRMA DI VINCENT TUTTI I PITTORI FIRMANO I LORO QUADRI

11 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni GRAZIE A THEO VINCENT RIUSCÌ A TROVARE IL LUOGO PERFETTO IN CUI VIVERE FELICE, CIRCONDATO DI PERSONE CHE GLI VOLEVANO BENE E CON UN AMICO MOLTO SPECIALE… PERCHÉ ERA PITTORE COME LUI !!! SI CHIAMAVA PAUL GAUGUIN PAUL COME VINCENT AMAVA I LUOGHI TRANQUILLI, DOVE LE PERSONE SI AIUTAVANO SENZA MAI LITIGARE. NON GLI PIACEVA IL CAOS DELLA CITTÀ… ALLORA CHIESE AIUTO A THEO VAN GOGH E LUI GLI PROPOSE DI ANDARE A TROVARE SUO FRATELLO VINCENT AD ARLES… VINCENT E PAUL DIVENNEROO AMICI PER LA PELLE PERCHÉ AVEVANO TANTISSIME COSE IN COMUNE E SOPRATTUTTO L’AMORE PER LA TRANQUILLITÀ E LA PITTURA.

12 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni PAUL E VINCENT ERANO FELICI QUANDO POTEVANO FARSI DEI REGALI E PER QUESTO SI FACEVANO GLI AUTORITRATTI E POI LI REGALAVANO ALL’AMICO. GAUGUIN HA DIPINTO SE STESSO GUARDANDOSI ALLO SPECCHIO E POI HA REGALATO QUESTO QUADRO A VINCENT PER RICAMBIARE VINCENT FECE LO STESSO. HA DIPINTO IL SUO RITRATTO GUARDANDOSI ALLO SPECCHIO E POI HA REGALATO IL QUADRO A PAUL QUESTO È UN DISEGNO CHE PAUL HA FATTO TEMPO PRIMA E LO METTE SULLO SFONDO PER FARLO VEDERE A VINCENT. PAUL METTE SPESSO SULLO SFONDO DEI SUOI RITRATTI ALTRI SUOI QUADRI QUESTA È LA DEDICA CHE PAUL SCRIVE PER VINCENT PER FARGLI CAPIRE QUANTO È IMPORTANTE LA LORO AMICIZIA

13 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni MA UN BRUTTO GIORNO I DUE AMICI LITIGANO TALMENTE TANTO CHE PAUL DECIDE DI ABBANDONARE VINCENT E NON PARLARGLI MAI PIÙ. VINCENT SOFFRE TANTISSIMO PER QUESTO, PAUL INVECE RIESCE A TROVARE NUOVI AMICI E CONTINUA A DIPINGERE QUADRI ALLEGRI… GUARDA QUESTO QUADRO COSA TI FA PENSARE ALL’ALLEGRIA? TRE BAMBINE FANNO IL GIROTONDO TANTI ANNI FA NON C’ERANO TUTTI I GIOCHI DI OGGI, EPPURE I BIMBI ERANO FELICI PERCHÉ AVEVANO TANTI AMICI! LE TRE BIMBE HANNO UN ABITO UGUALE. OGGI OGNI PERSONA SI VESTE IN MODO DIVERSO AI TEMPI DI PAUL E VINCENT TUTTE LE BAMBINE INDOSSAVANO LO STESSO VESTITINO NERO, CON UN GREMBIULINO, UNA CUFFIETTA BIANCA E AI PIEDI GLI ZOCCOLI DI LEGNO C’È ANCHE UN CAGNOLINO CHE VUOLE PARTECIPARE AL LORO GIOCO!

14 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni CON IL TEMPO ANCHE PAUL IN FRANCIA NON È PIÙ FELICE E DECIDE DI ANDARE IN UN LUOGO LONTANISSIMO, DALL’ALTRA PARTE DEL MONDO, DI CUI AVEVA LETTO TANTO SOLO NEI LIBRI. PRENDE UNA NAVE E COMPIE UN LUNGHISSIMO VIAGGIO… NOI SIAMO QUI IN POLINESIA

15 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni ARRIVATO IN POLINESIA GAUGUIN TROVA LA FELICITÀ PERCHÉ LE PERSONE CHE ABITANO LÌ, SONO GENTILI, GENEROSE, LO ACCOLGONO E LO AIUTANO ANCHE SE È MOLTO DIVERSO DA LORO. È COSÌ FELICE CHE I COLORI DIVENTANO CHIARI E VIVACI LA VITA È SEMPLICE. GLI UOMINI LAVORANO NEI CAMPI INDOSSANO SOLO DEI VESTITI LEGGERI, NON HANNO BISOGNO DI VESTITI ALLA MODA! SI VIVEVA NELLA NATURA, IN CAPANNE DI LEGNO E PAGLIA SENZA BISOGNO DI GRANDI CASE

16 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni SCOPRE PIANTE, FIORI E ANIMALI MAI VISTI PRIMA PERCHÈ IN OGNI LUOGO DEL MONDO SI TROVANO PIANTE E ANIMALI DIVERSI SCOPRE CHE QUI LE PERSONE HANNO UN’ALTRA RELIGIONE. PREGANO TANTI DEI DIVERSI, MENTRE LUI PREGA IN CHIESA E CREDE IN UN SOLO DIO. MA QUESTO NON GLI IMPEDISCE DI DIVENTARE AMICO DI TUTTI PAUL IN POLINESIA CAPISCE UNA COSA IMPORTANTISSIMA CHE LO FA CRESCERE, ANCHE SE È GIÀ GRANDE …

17 Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni PER ESSERE FELICI BISOGNA AVERE DEGLI AMICI CHE CI VOGLIONO BENE E A CUI VOGLIAMO BENE. NON IMPORTA SE IL COLORE DELLA PELLE È DIVERSO, SE SI PARLANO LINGUE DIVERSE, SE SI CREDE IN UN DIO DIVERSO, SE CI PIACCIONO COSE DIVERSE … AVERE AMICI CI AIUTA AD IMPARARE SEMPRE COSE NUOVE E IMPORTANTI!


Scaricare ppt "Scuola dell’Infanzia S. LuigiLaboratorio di ArteDora Meroni ANCHE I GRANDI ARTISTI HANNO AVUTO BISOGNO DI AMICI PER DIVENTARE BRAVI E DIPINGERE BENE!!!"

Presentazioni simili


Annunci Google