La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La catena del freddo. L'espressione catena del freddo indica il mantenimento dei prodotti surgelati ad una temperatura costante e comunque inferiore ai.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La catena del freddo. L'espressione catena del freddo indica il mantenimento dei prodotti surgelati ad una temperatura costante e comunque inferiore ai."— Transcript della presentazione:

1 La catena del freddo

2 L'espressione catena del freddo indica il mantenimento dei prodotti surgelati ad una temperatura costante e comunque inferiore ai -18 °C lungo tutto il percorso dalla produzione alla vendita.

3 Tale mantenimento è necessario per evitare processi di scongelamento, anche parziale, ma non un successivo ricongelamento infatti questo provocherebbe solo una perdità delle proprietà organolettiche dell'alimento e non un reale danno per la salute del consumatore.

4 CONGELARE E SURGELARE Congelare e surgelare: sono sinonimi? In realtà no, niente affatto. Anche se spesso capita di confondere i due termini, si tratta di processi di conservazione del cibo che hanno differenze sostanziali.

5 La surgelazione è un procedimento che avviene a livello industriale, perché comporta un raggiungimento di temperature tali per cui sono necessari macchinari appositi

6 La surgelazione avviene in tempi rapidissimi, può raggiungere in fase iniziale anche temperature inferiori ai - 80°, non supera mai la temperatura di - 18°, ed è regolata da una legge (Decreto Legislativo n.110 del 27 gennaio 1992), poiché riguarda prodotti industriali.

7 Quando invece si impacchetta del cibo e lo si conserva nel freezer, allora lo si congela. In questo caso non ci sono normative, ma è necessario attenersi a qualche fondamentale norma igienica, sia per salvaguardare la salute, sia per conservare al meglio il sapore e i valori nutrizionali degli alimenti.

8 La differenza sostanziale fra i due processi riguarda la formazione dei cristalli di ghiaccio. Nel caso della surgelazione, avviene in tempi così rapidi e a temperature così basse che i cristalli di ghiaccio che si formano sono di piccolissime dimensioni. Nel caso della congelazione, invece, I cristalli sono più grandi, comportano la rottura delle strutture cellulari, una maggiore perdita d'acqua quando avviene il processo di scongelamento, e insieme all'acqua, anche di sostanze nutritive.

9 Questo fa sì che un prodotto surgelato, una volta riportato a temperatura ambiente, sia simile o identico al prodotto fresco; il prodotto congelato, invece, a causa dell'acqua persa e alla rottura delle strutture cellulare, appare meno compatto.

10 Scongelare E ricongelare

11 Scongelare E consumare

12


Scaricare ppt "La catena del freddo. L'espressione catena del freddo indica il mantenimento dei prodotti surgelati ad una temperatura costante e comunque inferiore ai."

Presentazioni simili


Annunci Google