La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale."— Transcript della presentazione:

1

2 USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale – Tomo 1 Tradotto da Vincenzo Bamonte Revisione Alborghetti Evi Carlo

3 USI – Unione Spiritica Italiana Tomo 1 - Modulo VIReincarnazione Obiettivo generale: Invitare alla comprensione della reincarnazione secondo l’ottica della dottrina spiritica.

4 USI – Unione Spiritica Italiana Sommario Tomo 1 Sommario Tomo 1 Modulo – VI Fondamenti e finalità della reincarnazione Cap. 1 - Fondamenti e finalità della reincarnazione Cap. 2 - Prove della reincarnazione Cap. 3 - Ritorno alla vita corporea: il progetto reincarnatorio Reincarnazione Cap. 4 - Ritorno alla vita corporea: l'infanzia Cap. 5 - L'oblìo del passato: giustificazioni della sua necessità

5 USI – Unione Spiritica Italiana Fondamenti e finalità della reincarnazione Cap. 1 - Fondamenti e finalità della reincarnazione  Spiegare la relazione di causa ed effetto nel processo reincarnatorio Obiettivi specifici :  Citare le finalità della reincarnazione  Mettere in relazione la dottrina della reincarna- zione con la manifestazione della giustizia Divina  Chiarire come arrivare a quelle finalità

6 USI – Unione Spiritica Italiana Qual’è l’obiettivo dell’incarnazione degli Spiriti? Dio impone loro l’incarnazione come obiettivo perché raggiungano la perfezione. Per alcuni é un’espiazione, per altri una missione [...] [...] L’incarnazione ha un’altra finalità: quella di mettere lo Spirito in condizioni di compiere la sua parte nell’opera della Creazione. [...] KARDEC, Allan, Il Libro degli Spiriti, Domanda 132

7 USI – Unione Spiritica Italiana Gli Spiriti che fin dall’inizio hanno seguito il cammino del bene, hanno necessità d’incarnarsi? “Tutti gli Spiriti sono creati semplici ed ignoranti e si istruiscono con le lotte e le tribolazioni della vita fisica. Dio, che è giusto, non poteva crearne alcuni felici, senza pene e senza fatiche, e di conseguenza senza merito.” KARDEC, Allan, Il LIbro degli Spiriti, Domanda 133

8 USI – Unione Spiritica Italiana Ma, allora, agli Spiriti che cosa serve aver seguito la via del bene se ciò non li esonera dalle pene della fatica fisica? “Essi,arrivano più rapidamente alla meta destinata. Inoltre le tribolazioni della vita, sono sovente la conseguenza dell’imperfezione dello Spirito.” KARDEC, Allan. Il Libro degli Spiriti. Domanda. 133-a

9 USI – Unione Spiritica Italiana La logica della Reincarnazione Ammessa l’esistenza dell’anima, se non ci fosse la reincarnazione non ci sarebbe che un’unica esistenza fisica per ogni creatura. Se l’esistenza fisica é unica, allora l’anima di ogni creatura fu creata nel nascere, in caso contrario l’anima esisteva già. Se essa esistesse, quale sarebbe la sua situazione? Avrebbe o meno coscienza di se stessa? La sua personalità sarebbe progressiva o stazionaria? Quale sarebbe la sua situazione nel prendere il corpo? Ammettendo che l’anima fu creata con il corpo, nel nascere, e che essa sia la responsabile delle azioni della creatura, allora come sarebbero spiegate le indagini seguenti : Fonte: KARDEC, Allan, Il Libro degli Spiriti, Tradução Evandro Noleto Bezerra, 1 Ed. Comemorativa do Sesquicentenário, Brasília: FEB, 2006, Questão 222 (cap. V), p

10 USI – Unione Spiritica Italiana La logica della Reincarnazione 1- Perché l’ anima rivela capacità così diverse ed indipendenti dalle idee acquisite durante l’educazione? 2 - Da dove proviene la capacità extranormale di alcuni bambini in tenera età, per questa o quella scienza, mentre altri rimangono inferiori o mediocri per tutta la vita? 3 - Da dove vengono per gli uni le idee innate od intuitive, che per altri non esistono? Fonte: KARDEC, Allan, Il Libro degli Spiriti, Tradução Evandro Noleto Bezerra, 1 Ed. Comemorativa do Sesquicentenário, Brasília: FEB, 2006, Questão 222 (cap. V), p

11 USI – Unione Spiritica Italiana La logica della Reincarnazione 5 - Perché certe persone, indipendentemente dall’educazione, sono più progredite di altre? 6 - Perché ci sono selvaggi ed uomini civili? Se dovessimo prendere un qualsiasi bambino e lo educassimo in uno dei più rinomati Collegi, ne potremmo fare un Laplace od un Newton? Fonte: KARDEC, Allan, Il Libro degli Spiriti, Tradução Evandro Noleto Bezerra, 1 Ed. Comemorativa do Sesquicentenário, Brasília: FEB, 2006, Questão 222 (cap. V), p Da dove vengono, per certi bambini, gli impulsi precoci di vizi, virtù, sentimenti innati di dignità o di bassezza che contrastano con la categoria sociale nella quale nacquero?

12 USI – Unione Spiritica Italiana La logica della Reincarnazione I materialisti diranno che dipendono dall’organismo. Ma, in questo caso [...] l’uomo non sarebbe se non più che una macchina, trastullo della materia; non avrebbe la responsabilità dei suoi atti; tutto potrebbe essere attribuito alle sue imperfezioni fisiche. Se le anime sono disuguali, fu Dio che le creò così. Allora, perché quella superiorità innata, conferita a qualcuno? Quella parzialità sarebbe in linea con la sua giustizia e l’ amore che Egli dedica contemporanea- mente a tutte le creature? Fonte: KARDEC, Allan, Il Libro degli Spiriti, Tradução Evandro Noleto Bezerra, 1 Ed. Comemorativa do Sesquicentenário, Brasília: FEB, 2006, Questão 222 (cap. V), p Come spiegare questi dilemmi? Le anime nel nascere, o sono uguali o non lo sono, quanto a ciò non c’è dubbio. Se sono uguali, perché quella grande differenza nelle loro capacità?

13 USI – Unione Spiritica Italiana Fonte: KARDEC, Allan, Il Libro degli Spiriti, Tradução Evandro Noleto Bezerra, 1 Ed. Comemorativa do Sesquicentenário, Brasília: FEB, 2006, Questão 222 (cap. V), p Dio nella sua giustizia non può aver creato anime più perfette ed altre meno perfette. La logica della Reincarnazione

14 USI – Unione Spiritica Italiana Fondamenti della Reincarnazione Giustizia Divina Dal momento che tutti gli Spiriti, senza eccezione, sono destinati alla perfezione, Dio, nella sua Giustizia Divina, concede loro i mezzi per raggiungerla attraverso le difficoltà della vita corporea con nuove esistenze, dando loro l’opportunità di realizzare ciò che ancora non poterono fare o concludere. Allan KARDEC, Il libo degli Spiriti, Tradução Evandro Noleto Bezerra. 1Ed. Comemorativa do Sesquicentenário. Brasília: FEB, Questão 171, p

15 USI – Unione Spiritica Italiana Fondamenti della Reincarnazione Legge di causa ed effetto Se ammettiamo la giustizia di Dio, non possiamo dimenticare di ammettere che questo effetto ha una causa, e se questa causa non si trova nella vita presente, si deve ritenere che sia prima di essa, considerando che in tutte le cose la causa precede l’effetto; c’è poi la necessità dell’anima d’aver vissuto in precedenza per meritarsi l’espiazione. KARDEC, Allan. Che cosa è lo Spiitismo. Cap. 3 – L’ uomo durante la vita terrena, item 134.

16 USI – Unione Spiritica Italiana Finalità della Reincarnazione Comportarsi in modo che lo Spirito progredisca ed evolva fino alla perfezione. Dare allo Spirito le condizioni per assolvere la sua parte nell’opera della Creazione. Concedere allo Spirito l’opportunità di espiare le mancanze commesse in vite passate. Dare allo Spirito la possibilità di realizzare compiti come missionario. Allan KARDEC, O Livro dos Espíritos., Tradução Evandro Noleto Bezerra. 1Ed. Comemorativa do Sesquicentenário. Brasília: FEB, Questão 132, p.132.

17 USI – Unione Spiritica Italiana Come raggiungere queste finalità? Realizzando il proprio lavoro con onestà per compiere così la nostra parte nell’opera della creazione. Seguendo il cammino del bene per raggiungere più velocemente il fine che ci è destinato. Spogliandosi dei vizi morali, [...], tali come tra gli altri: invidia, gelosia, avarizia, ambizione, vanità, orgoglio,, [...]. Fonte: KARDEC, Allan. O Livro dos Espíritos. Tradução Evandro Noleto Bezerra. 1.ed. Comemorativa do Sesquicentenário. Brasília: FEB, Questão 133, 133-a, p.134.

18 USI – Unione Spiritica Italiana Conseguenze della Reincarnazione Nel campo personale: Perfezionamento morale. Progressività dello Spirito. Comprensione della giustizia divina, secondo la legge di causa ed effetto. Rafforzamento nel credere in Dio. Fonte: AMORIM, Deolindo. Cadernos Doutrinários. Salvador: CIRCULUS, p

19 USI – Unione Spiritica Italiana Conseguenze della Reincarnazione Nel campo sociale: (Spiegazione delle disuguaglianze sociali) (Spiegazione delle disuguaglianze sociali) Abbattimento dei preconcetti di colore o di razza. Sviluppo dello spirito di fratellanza umana. (Amatevi gli uni con gli altri) Fonte: AMORIM, Deolindo. Cadernos Doutrinários. Salvador: CIRCULUS, p

20 USI – Unione Spiritica Italiana La dottrina della reincarnazione, per uomini che si ritengo- no in condizioni inferiori, si confà all’idea di Giustizia di Dio. Le riparazioni di mancanze commesse, l’apprendistato, l’evoluzione, sono finalità della reincarnazione. Le diverse esistenze corporali permettono agliSpiriti di mondare poco per volta le loro imperfezioni, poi, le difficolà della vita, quando ben sopportate, li fanno progredire. Le disuguaglianze delle capacità e del progresso intellet- tuale e morale degli uomini, hanno una logica spiegazione nella reicarnazione.

21 USI – Unione Spiritica Italiana Messaggio finale... Nascere, morire, rinascere ancora e progredire sempre, tale é la legge. Frase scolpita nel dolmen di Allan Kardec.

22 USI – Unione Spiritica Italiana Alcune definizioni... Le pene che soffrono gli Spiriti, come punizione per le mancanze commesse durante la vita corpo- rea. Come sofferenza morale, l’espiazione avviene in condizioni erratiche; uguale alla sofferenza fisica che si verifica nello stato corporeo. Le vicissitudini ed i tormenti della vita corporea sono, nel medesimo tempo, prove per il futuro ed espiazione del passato. Espiazione:

23 USI – Unione Spiritica Italiana Alcune definizioni... Ritorno dello Spirito alla vita corporea. La reincarnazione può verificarsi immediatamente dopo la morte o dopo un lasso di tempo più o meno lungo, durante il quale lo Spirito rimane errante. Può capitare in questa Terra od in altre sfere, ma sempre in un corpo umano e giammai in quello di un’animale. La reincarnazione é progressiva o stazionaria; mai retrograda. Nelle sue nuove esistenze corporee lo Spirito é padrone di poter tornare come servo, principe, artefice, ricco, bisognoso, ma progredendo sempre in scienza e moralità. Così lo scellerato può diventare uomo dabbene, ma l’uomo dabbene non può diventare scellerato. Reincarnazione:

24 USI – Unione Spiritica Italiana Nello Spiritismo,il termine dogma non ha il medesimo significato radicale della Teologia. In quel dogma all’addetto è imposta la verità, credere ciecamente in una Religione. Il dogma non può essere contestato. Deve essere accettato, che la ragione lo voglia o no. Nella Dottrina Spiritica il concetto è differente: il dogma, per lo spiritista, é una verità primordiale, accettata dalla ragione come principio di base dal quale provengono altri principi, o corollari. É una specie di postulato. Il dogma della reincarnazione: Alcune definizioni...

25 USI – Unione Spiritica Italiana


Scaricare ppt "USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale."

Presentazioni simili


Annunci Google