La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASIA aspetto fisico e clima storia popolazione economia e società le diverse regioni asiatiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASIA aspetto fisico e clima storia popolazione economia e società le diverse regioni asiatiche."— Transcript della presentazione:

1 ASIA aspetto fisico e clima storia popolazione economia e società le diverse regioni asiatiche

2

3

4 Territorio È il continente più grande (oltre 44 milioni di km2) Quasi del tutto nell’emisfero boreale (solo l’Indonesia in parte è a sud dell’Equatore) Urali: confine con l’Europa/canale artificiale di Suez tra Africa e Asia/stretto di Bering tra America e Asia 4 aree: - Nord  enormi pianure (Siberia), altopiani, Urali - Centro  le più alte catene montuose del mondo (Himalaya col Monte Everest, Karakorum), altopiani desertici (Pamir, Gobi, Tibet) - Sud  penisole arabica e indiana, grandi pianure alluvionali (Mesopotamia, pianure indiane e cinesi) - Isole  arcipelago giapponese, filippino e indonesiano con intensa attività sismica

5 Fiumi e laghi Fiumi: nascono dal Tibet e dai rilievi dell’Asia centrale Sfociano nel Mar Glaciale Artico: Ob, Jenisei, Lena Sfociano nel Pacifico: Amur, Huang He, Chang Jiang (o Yangzte Kiang, il più lungo dell’Asia), Mekong Sfociano nell’Oceano Indiano: Brahmaputra, Gange, Indo, Sfociano nel Golfo Persico: Tigri e Eufrate (che si uniscono nello Shatt al-Arab) Laghi: Aral(lago salato), Balhas, Bajkal

6

7 Climi Nord: clima molto rigido (anche -40°) Centro: clima continentale, scarse precipitazioni Sud: clima monsonico (frequenti cicloni sulle coste) Indonesia: clima equatoriale Foresta equatoriale nel BorneoDeserto del Gobi

8

9

10 Storia Grandi civiltà del passato: - Asia Mediterranea: Ittiti, Fenici, Ebrei - Mesopotamia: Sumeri, Assiri, Babilonesi, Persiani - Civiltà indiana - Impero cinese, impero dei Mongoli Avvento dell’Islam dal VII sec. d.C: civiltà araba, impero turco. Scambi commerciali con l’Europa attraverso la Via della Seta e le carovane dei beduini Colonizzazione da parte di Portogallo, Inghilterra, Olanda e Francia. Indipendenza a partire dalla metà del Novecento.

11

12

13 Colonizzazione dell’Asia

14 Popolazione Quasi 4 miliardi di persone (60% della popolazione mondiale). Incremento demografico ancora rilevante, ma rallentato dal controllo delle nascite. Distribuzione degli abitanti molto disomogenea. Etnie: gruppo dei mongoloidi (es. cinesi, giapponesi, mongoli, siberiani) + gruppo degli europoidi (es. russi, armeni, ebrei, iraniani, indiani). Minoranze negroidi nell’Asia meridionale e insulare. Lingue: più di 2000, tra cui la lingua più parlata del mondo (il cinese mandarino). Religioni: cristianesimo (cattolicesimo nelle Filippine, rito ortodosso in Russia), ebraismo (Israele), buddismo (sud-est asiatico e Tibet), induismo, (India), islam (paesi arabi, Iran, Afghanistan, Pakistan, Indonesia), scintoismo (Giappone), confucianesimo (Cina)

15

16 Città e megalopoli Molte città antiche (Ur, Babilonia, Gerico), ma l’inurbamento è soprattutto recente  trasferimento dalle campagne alle città industrializzate  nascita di megalopoli 11 città con più di 10 milioni di abitanti, tra cui Shangai, Pechino, Tokyo, Calcutta, Delhi, Mumbai, Jakarta, Manila. La trasformazione di Shangai

17 Economia e società Forte crescita economica negli ultimi decenni in Giappone, 4 dragoni, Thailandia, India, Cina. Paesi arabi: economia basata sul petrolio. La ricchezza è concentrata nelle mani di pochi. Molte aree di arretratezza e povertà in paesi con scarse risorse naturali, disuguaglianze sociali, governi repressivi, tensioni religiose. Gravi danni ambientali dove lo sviluppo è incontrollato (es. lago d’Aral, carta pag. 103)

18 Asia mediterranea: territorio Affacciata sul Mediterraneo. Isola di Cipro: geograficamente asiatica ma europea per cultura. Clima arido, mediterraneo sulla costa. Rilievi piuttosto elevati in Turchia, di origine recente. Monte Ararat, vulcano spento. Poche pianure, sul mare. Fiumi brevi, a parte Tigri ed Eufrate che nascono in Turchia. Fiume Giordano sfocia nel Mar Morto.

19

20

21

22 Asia mediterranea: storia e società Antiche civiltà: Fenici, Ebrei, Ittiti, Arabi. Dominazione turca dal XI sec. (Impero Ottomano). Anche Cipro conquistata. Sconfitta turca nella Prima Guerra Mondiale: Siria e Libano diventano protettorati francesi, Palestina e Transgiordania protettorati inglesi. Indipendenza degli stati durante la Seconda Guerra Mondiale, Israele indipendente dal Popolazione concentrata sulle coste. Lingua araba; islam + ebraismo (in Israele) + cristianesimo maronita (in Libano). Economia: oasicoltura e pastorizia nomade. Agricoltura più fiorente in Israele. Sviluppo frenato dalla guerra arabo-israeliana.

23 Petra, antica città dell’attuale Giordania. Capitale del regno dei Nabatei, fu conquistata dall’imperatore Traiano. Era un’importante centro commerciale, situato sulle vie carovaniere che collegavano il Mar Rosso al Mediterraneo.

24 Medio Oriente: territorio Penisola arabica: tavolato più elevato verso il Mar Rosso + Mesopotamia. Deserti sabbiosi, zone fertili solo sulla costa e tra il Tigri e L’Eufrate. Iran: steppe e deserti + Monti Elburz e Zagros. Golfo Persico tra Arabia e Iran. Fiumi Tigri ed Eufrate, uidian (torrenti asciutti, che si riempiono solo quando piove). Oasi. Clima caldo e secco. Fenomeni sismici e vulcanici.

25

26 Medio Oriente: storia e società Antiche civiltà: popoli della Mesopotamia + regno di Saba in Yemen + impero persiano in Iran. Arabia: culla dell’islam (La Mecca). Prima di Maometto, tribù nomadi di beduini. Impero Ottomano. Zona scarsamente popolata. Città principali: Teheran (Iran) e Baghdad (Iraq). Lingua araba + persiano in Iran. Islam sunnita + islam sciita in Iran. Economia basata sul petrolio, ma la ricchezza si concentra nelle mani degli sceicchi. Agricoltura nelle oasi, in Mesopotamia (cereali, datteri, tabacco) e sulla costa (caffè in Yemen). Pastorizia nomade, lavorazione di tappeti(soprattutto in Iran).

27 Anche in Arabia Saudita esista una città nabatea scavata nella roccia, l’antica Hegra.

28 Asia centrale: territorio Area molto vasta tra Mar Nero e Cina. Rilievi: Caucaso ad ovest, Pamir, Hindukush e Tian Shan ad est (cime superiori ai 7000 m). Al centro, Bassopiano Turanico (steppa). Mar Caspio al centro di una depressione (28 m sotto il livello del mare). Molto salato, ma gli impianti di desalinizzazione permettono di usare le acque per l’agricoltura. Lago d’Aral e Lago Balhaš. Clima continentale arido con notevole escursione termica, mediterraneo sul Mar Caspio.

29

30 Asia centrale: storia e società In antichità: popolazioni nomadi, ad es. Mongoli (XIII sec. d.C). Regno turco di Tamerlano (fine del XIV sec.), poi tanti piccoli regni. Via della Seta. 1922: URSS. Oggi: CSI (Comunità di Stati Indipendenti, nata dopo la fine dell’URSS). Afghanistan: impero persiano in antichità; nel 1979 invasione sovietica durata 10 anni; guerra civile con vittoria del taleban (fondamentalisti islamici); attacco degli USA dopo l’11 settembre. Popolazione concentrata nel Caucaso e lungo i fiumi, poche città. Molti gruppi etnici (anche minoranze russe), religione islamica. Grande instabilità politica. Economia povera, soprattutto in Afhanistan, basata su agricoltura e allevamento di ovini e yak. Industrie di base e agroalimentari, risorse energetiche e minerarie non ancora del tutto utilizzate, ambite da potenze straniere.

31 Samarcanda, nell’attuale Uzbekistan, fu una delle più importanti città della Via della Seta, che collegava il Mediterraneo alla Cina. Proprio lungo questa via di comunicazione e commercio sorsero le principali città dell’Asia centrale.

32 Regione indiana: territorio Zona delimitata dall’oceano Indiano a sud e da alte catene montuose a nord (Hindukush, Karakoram, Himalaya). Monte Everest 8846 m. Penisola indiana: altopiano del Deccan + pianure lungo i fiumi. Zona collinare del Kashmir, contesa tra India e Pakistan. Fiumi principali: Gange, Indo, Bramaputra, con foci a delta. Isola dello Sri Lanka + arcipelago delle Maldive. Clima montano a nord, monsonico nella parte centrale, tropicale a sud.

33

34 Il Kashmir, regione divisa traCina, India e Pakistan. Questi due paesi però vorrebbero estendere il proprio controllo sull’intera regione perché qui nascono numerosi fiumi, risorsa importante in una zona arida. Ci sono inoltre conflitti religiosi, perché gli abitanti del Kashmir sono soprattutto musulmani, mentre l’India è a maggioranza induista.

35 Regione indiana: storia e società Antichità: in India civiltà degli Arii, poi invasione di Persiani e Macedoni. Nepal e Tibet molto isolati, zone di nascita del buddismo. VII sec: conquista araba. ‘800: colonizzazione britannica. Nel 1947, divisione tra India (induismo) e Pakistan (islam) ma molti conflitti religiosi, soprattutto nel Kashmir. Elevatissima densità di popolazione, soprattutto lungo i fiumi e sulle coste. Urbanizzazione selvaggia: bidonville a Dacca (Bangladesh), Calcutta e New Dehli (India). Induismo in India, islam in Pakistan e Bangladesh, buddismo in Sri Lanka e Buthan. Minoranza sikh. 130 lingue, le più diffuse sono hindi e urdu (Pakistan). Sviluppo economico ostacolato da mezzi di produzione arretrati, catastrofi naturali e conflitti. Situazione migliore solo in Sri Lanka e Maldive. Cerali per il consumo interno + tè, caucciù, caffè, canna da zucchero e spezie per esportazione. Recente industrializzazione grazie a risorse del sottosuolo e manodopera abbondante. Fiorente industria tessile. Turismo importante.

36 Il Taj Mahal è forse il monumento più famoso dell’India. È un complesso funerario fatto costruire nel XVII sec. da un imperatore mogul per la moglie, morta partorendo il 14 figlio. L’impero mogul fiorì durante la dominazione islamica in India.

37 Sud-est asiatico: territorio Tra Oceano Indiano e Pacifico, fascia compresa tra Tropico del Cancro ed Equatore. Zona continentale (Indocina) con penisola della Malacca + arcipelaghi di Indonesia e Filippine (Insulindia). Borneo isola più estesa. Indocina: rilievi + piccole pianure alluvionali. Attività sismica e vulcanica (più della metà di tutti i vulcani del mondo sono in Indonesia). Tsunami nel 2004, oltre 5000 morti. Numerosi fiumi, il principale è il Mekong. Clima monsonico in Indocina, equatoriale sulle isole. Foresta monsonica e pluviale.

38

39 Sud-est asiatico: storia e società Civiltà e religioni influenzate dal contatto con India e Cina. Colonizzazione europea ovunque, tranne in Thailandia. Occupazione giapponese durante la Seconda Guerra Mondiale. Dopo la guerra, Vietnam diviso in due parti, una comunista e una filoamericana (Guerra del Vietnam). Sanguinarie dittature comuniste in Laos e Cambogia (Pol Pot). Popolazione concentrata lungo i fiumi e sulle coste. Sottosviluppo. Induismo a Bali, buddismo in Indocina, Islam in Indonesia e Malaysia, cattolicesimo nelle Filippine. Economia agricola (risicoltura + prodotti di piantagione + papaveri da oppio). Legname pregiato delle foreste. Fiorente pesca. Industrie poco sviluppate tranne che a Singapore. Turismo in espansione.

40 Fino al 1819, Singapore era un villaggio di pescatori su un’isola occupata da foreste. Si sviluppò grazie alla Compagnia Inglese delle Indie Orientali. Lo sviluppo economico attirò molti immigrati dalla Cina, che ora costituiscono l’etnia prevalente. Attualmente la città occupa quasi tutta l’isola ed è sede di oltre 300 multinazionali europee e statunitensi.

41 Estremo Oriente: territorio Zona occidentale più elevata. Catene montuose: Pamir, Karakoram, Tian Shan, Himalaya, Altaj). Altopiani: Tibet, Mongolia. Gobi: conca di ghiaia e sabbia circondata da monti, 2° deserto del mondo per estensione, fortissima escursione termica. Zona orientale: pianure alluvionali (Manciuria e Bassopiano Cinese). Penisola della Corea, isola di Taiwan e Giappone prevalentemente montuosi. Vulcani attivi in Giappone. Molti fiumi: Amur al confine con la Russia, Huang He (Fiume Giallo), Chang Jang (Fiume Azzurro). Clima arido e continentale al centro-nord, montano sui rilievi, monsonico a sud-est.

42

43 Estremo oriente: storia e società Area abitata fin dalla preistoria. Civiltà agricole lungo i fiumi vs popoli nomadi sugli altopiani. Muraglia cinese per contenere i loro attacchi. Chiusura di Cina e Giappone nei confronti della penetrazione europea. Si aprono solo nel ‘ : rivoluzione comunista di Mao in Cina e conquista del Tibet (che ancora oggi cerca di rendersi indipendente sotto la guida del Dalai Lama). Densità di popolazione elevatissima in Cina, Giappone e Corea del Sud, scarsa in Tibet e Mongolia. Molte metropoli: Seoul, Tokyo, Shangai, Pechino, Hong Kong. Molte lingue e religioni. Livelli economici diversi: Giappone, Corea del Sud e Taiwan molti sviluppati (industria elettronica), Cina in via di sviluppo. Risicoltura + coltivazione di soia, tè, cotone, canna da zucchero. Pesca in Cina e Giappone. Allevamento diffuso. Corea del Nord e Mongolia molto povere.

44 La Grande Muraglia Cinese si estende per quasi 9000 km. Misura in media 10 m di altezza e 6 di spessore, ogni mezzo chilometro c’è una torre. Fu iniziata nel III a.C. come fortificazione difensiva contro le incursioni dei mongoli.


Scaricare ppt "ASIA aspetto fisico e clima storia popolazione economia e società le diverse regioni asiatiche."

Presentazioni simili


Annunci Google