La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RAGIONARE NEL QUOTIDIANO 2 – I connettivi. Connettivi I logici chiamano CONNETTIVI le «parole di collegamento» che tengono insieme i componenti di una.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RAGIONARE NEL QUOTIDIANO 2 – I connettivi. Connettivi I logici chiamano CONNETTIVI le «parole di collegamento» che tengono insieme i componenti di una."— Transcript della presentazione:

1 RAGIONARE NEL QUOTIDIANO 2 – I connettivi

2 Connettivi I logici chiamano CONNETTIVI le «parole di collegamento» che tengono insieme i componenti di una proposizione composta. Tra i molti possibili, ci sono buone ragioni per selezionarne solo cinque NEGAZIONE, generalmente espressa con «non» CONGIUNZIONE, gen. espressa con «e» DISGIUZIONE, gen. espressa con «o» IMPLICAZIONE, gen. espressa con «se …, allora» EQUIVALENZA, gen. espressa con «se e solo se» Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/2015 2

3 Quali buoni motivi? Questi cinque connettivi hanno la ragguardevole proprietà di permettere di ricavare in modo puramente meccanico le condizioni di verità delle proposizioni composte partendo dalle condizioni di verità delle proposizioni che le compongono. Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/2015 3

4 Calculemus! Di conseguenza, quando sorgeranno controversie fra due filosofi, non sarà più necessaria una discussione, come [non lo è] fra due calcolatori. Sarà sufficiente, infatti, che essi prendano in mano le penne, si siedano di fronte agli abachi e si dicano l’un l’altro: Calculemus! Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/2015 4

5 Non, e, o Negazione: «non piove» è vero se «piove» è falso, mentre è falso se «piove» è vero. La negazione inverte il valore di verità dell’enunciato a cui si applica. I logici la indicano con un segno, «¬». G¬G VF FV Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/2015 5

6 Congiunzione Congiunzione: «piove e tira vento» è vero se «piove» è vero e «tira vento» è vero. La congiunzione è vera se entrambi i congiunti sono veri. In tutti gli altri casi è falsa. Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/2015 6

7 I logici indicano la congiunzione con il segno « ˄ » e quella che segue è la sua tavola di verità: Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/ GH G˄HG˄H VVV VFF FVF FFF

8 Disgiunzione Qui le cose si complicano un po’. In italiano la disgiunzione può essere esclusiva (aut) o inclusiva (vel). Quest’ultimo è il significato adottato dai logici. Dunque una disgiunzione di proposizioni è vera se almeno uno dei disgiunti è vero (ma potrebbero esserlo entrambi). Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/2015 8

9 La disgiunzione viene indicata con il segno « ˅ » e quella che segue è la sua tavola di verità: Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/ WP W˅PW˅P VVV VFV FVV FFF

10 Implicazione L’implicazione logica si allontana ancora di più dalle nostre intuizioni linguistiche. «Se Matteo inviterà Chiara a cena, lei accetterà» Siamo concordi a considerarlo falso se all’invito di Matteo segue il rifiuto di Chiara. E se Matteo non ha la minima intenzione di invitare Chiara? E come metterla poi davanti al rifiuto di Chiara di un invito che non ha mai ricevuto? Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/

11 Se tre è pari allora tre è dispari … ABA→BA→B VVV VFF FVV FFV I logici indicano con il segno «→» l’implicazione. Quella che segue è la sua tavola di verità. Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/

12 Equivalenza L’equivalenza è il connettivo meno frequente nelle discussioni comuni, ma è fondamentale nelle scienze (lo sono le definizioni ad esempio) Un’equivalenza è vera se gli enunciati componenti assumono gli stessi valori di verità. Viene indicata con il segno «↔». DHD↔H VVV VFF FVF FFV Critical Thinking Liceo Curbatro 2014/


Scaricare ppt "RAGIONARE NEL QUOTIDIANO 2 – I connettivi. Connettivi I logici chiamano CONNETTIVI le «parole di collegamento» che tengono insieme i componenti di una."

Presentazioni simili


Annunci Google