La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linee di evoluzione delle ICT Uno sguardo al futuro dell’ICT nell’impresa Torino, 13 Luglio 2005

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linee di evoluzione delle ICT Uno sguardo al futuro dell’ICT nell’impresa Torino, 13 Luglio 2005"— Transcript della presentazione:

1 Linee di evoluzione delle ICT Uno sguardo al futuro dell’ICT nell’impresa Torino, 13 Luglio 2005

2 2 Uno sguardo al futuro dell’ICT nell’impresa INDICE DEI CONTENUTI  Strategia i2010 delle UE  Temi ed obiettivi a livello locale  Paradigmi di riferimento  Le dinamiche emergenti  Famiglie tecnologiche  Su cosa puntare ?  Technology foresight

3 3 Strategia i2010 della Commissione europea (1/2) Obiettivo  costruire una società dell’informazione pienamente inclusiva, basata sulla più ampia diffusione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) nei servizi pubblici, nelle imprese e tra i cittadini Linee di sviluppo  convergenza maggiore tra società dell’informazione, media, reti e dispositivi  rendere l’uso delle ICT sempre più facile, amichevole, portatile, veloce, sicuro, “always on”  realizzare contenuti sempre più multimediali e 3D

4 4 Strategia i2010 della Commissione europea (2/2) Aree prioritarie  Creare un mercato unico europeo dell’informazione che offra  comunicazioni a banda larga sicure ed efficienti  contenuti e servizi digitali ricchi e diversificati  Definire politiche per il commercio elettronico B2B e B2C volte a rimuovere le barriere tecnologiche, organizzative e legali all’adozione delle ICT, con particolare riguardo alle PMI  Stabilire una prestazione di livello mondiale in ricerca e innovazione nel settore delle ICT al fine di colmare il distacco che separa la UE dai principali competitori dominanti  Realizzare una Società dell’Informazione che non escluda nessuno, che fornisca servizi pubblici di elevata qualità e che promuova e migliori le condizioni di vita

5 5 Temi e Obiettivi a livello locale Diffondere l’adozione delle ICT da parte delle PMI piemontesi L’azione CSP è volta alla disseminazione delle opportunità offerte dalle tecnologie ICT alle PMI, con due obiettivi principali: Supportare le PMI locali fornitrici di SW, applicativi o servizi ICT A B Digital divide e-inclusion Limiti di carattere economico, culturale, sociale, territoriale, … Problemi tecnici importanti: Prodotti/servizi ICT che si adattano alle PMI e non PMI che si adattano ai prodotti/servizi ICT Individuare nuove opportunità di mercato, avviare business networks, ottimizzare la supply chains, ragionare sulla de-strutturazione e composizione adattiva dei servizi, …

6 6 Paradigmi di riferimento Le Reti di Nuova Generazione rappresentano uno dei terreni tecnologici più fertili per la realizzazione di servizi a valore aggiunto. Le ICT possono supportare la condivisione fra imprese di dati, processi e applicazioni in un ambiente di collaborazione. L’accesso alla larga banda, accompagnato da strategie mirate, potrà avere ricadute in termini di opportunità per il tessuto economico piemontese. L’azione di CSP è allineata con le azioni Europee di collaborazione fra PMI: dal network locale alla rete internazionale L’approccio di CSP si inserisce in un contesto in cui si stanno diffondendo nuovi paradigmi in ambito di generazione e fornitura di prodotti e servizi su base ICT:

7 7 Le dinamiche emergenti  Terza rivoluzione informatica  Ubiquitous computing &  Ambient Intelligence  Ciò permetterà ali utenti di accedere alle informazioni necessarie, selezionate tra vari archivi informatici, e a strumenti di elevata capacità computazionale attraverso un’elevata varietà di media e dispositivi con interfacce amichevoli  Esempio di aree applicative:  area sanitaria (personal care, anziani, disabili,..)  tempo libero (intrattenimento)  domotica  mobilità e trasporti  processi aziendali  e-government

8 8 Famiglie tecnologiche  Tecnologie  per lo sviluppo di “dependable embedded system”  per la gestione delle informazioni  software per la cooperazione e l’integrazione di servizi applicativi  per le interazioni multicanale e multisensoriale  per lo sviluppo, la messa in opera e la gestione di sistemi software  per la rappresentazione, l’acquisizione e la gestione delle informazioni  per la bioinformatica

9 9 Su cosa puntare ? Su soluzioni che  rafforzino i processi di collaborazione (collaborative supply chain)  garantiscano servizi personalizzati  siano semplici ed ubiqui permettano di sfruttare al meglio  interoperabilità  tecnologie convergenti (voice, DTT, mobile)  multicanalità  sistemi adattivi

10 10 CSP - Technology foresight  sistemi embedded  gestione informazioni  software  multicanale  multisensoriale  bioinformartica  accesso  … Tecnologia  natura abilitante  pervasività  incertezza sviluppi  incertezza impatto  orizzonte temporale  … Caratteristiche  settori applicativi  dimensione dei mercati  vantaggio competitivo  imprese utilizzatrici  creazione di  nuove imprese  nuova occupazione  dipendenza dall’estero  … Impatti economici  conoscenza aperta  open source  open content  cooperazione  comunità  … Parole chiave

11 11 Contatti CSP Innovazione nelle ICT s.c.ar.l. Sede Centrale Environment Park - Edificio LabA1 via Livorno 60, Torino Website: Tel Fax


Scaricare ppt "Linee di evoluzione delle ICT Uno sguardo al futuro dell’ICT nell’impresa Torino, 13 Luglio 2005"

Presentazioni simili


Annunci Google