La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il VII Programma Quadro di RST dell’UE (2007-2013) REGIONS OF KNOWLEDGE (ROK) & RESEARCH POTENTIAL Francesca Angelini Annalisa Ceccarelli Regional NCP.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il VII Programma Quadro di RST dell’UE (2007-2013) REGIONS OF KNOWLEDGE (ROK) & RESEARCH POTENTIAL Francesca Angelini Annalisa Ceccarelli Regional NCP."— Transcript della presentazione:

1 Il VII Programma Quadro di RST dell’UE ( ) REGIONS OF KNOWLEDGE (ROK) & RESEARCH POTENTIAL Francesca Angelini Annalisa Ceccarelli Regional NCP

2 Struttura del VII FP Cooperazione – Ricerca su temi specifici Persone – Formazione e mobilità Idee – Ricerca 'di frontiera' Capacità – Ricerca & Innovazione Centro Comune di Ricerca (non-nucleare) Euratom - ricerca e formazione in campo nucleare + 4 programmi Specifici CCR Eura tom +

3 Capacità – Ricerca e Innovazione Infrastrutture di ricerca Ricerca per le PMI Regioni della conoscenza Potenziale di ricerca La scienza nella società Supporto allo sviluppo coerente delle politiche di ricerca Cooperazione Internazionale

4 Budget Capacità

5 Linee d’Azione Regioni della Conoscenza 1.Tutte le Regioni Europee 2.Incoraggiare e supportare lo sviluppo dei Clusters Regionali orientati alla ricerca Potenziale di Ricerca 1.Per le Regioni di Convergenza e Ultra- Periferiche 2.Aprire il loro potenziale di ricerca 3.Aiutare i ricercatori a partecipare alla ricerca europea 4.Azioni specifiche per i WBC

6 Linee d’Azione Eranet Fornisce un quadro di riferimento per soggetti che attuano programmi di ricerca pubblici per rafforzare il coordinamento delle loro attività Eranet Plus Fornisce un sostegno finanziario comunitario supplementare per i partecipanti che costituiscono un fondo comune per presentare proposte congiunte di programmi di ricerca nazionali o regionali

7 Regioni della conoscenza Due obiettivi per tutte le regioni europee Rafforzare le Regioni di investimento in RTD e di svolgere attività di ricerca Produrre strategie di ricerca che contribuiscano allo sviluppo economico regionale Attraverso lo sviluppo di “cluster regionali orientati alla ricerca”

8 Cosa sono i cluster? Istituti Di ricerca Imprese locali (PMI) Cluster Regionali orientati alla Ricerca Altri Attori (es. Banche) Autorità Regionali

9 Tipi di Cluster European research –driven CLUSTER Consortium of regional research-driven CLUSTERS

10 Contesto Politico Le Regioni della Conoscenza rispondono al fabbisogno di rafforzare la capacità degli Enti Regionali ad accrescere la capacità scientifica e tecnologica per lo sviluppo economico di tutte le Regioni Europee Risultati attesi: Migliorare i collegamenti tra stakeholders e comunità economiche locali; Rafforzare la cooperazione transnazionale e di confine; Migliorare la conoscenza reciproca di tutti gli attori regionali; Scambio di esperienza e best practice.

11 RoK supporta Esistenti cluster regionali multinazionali (Europei) orientati alla ricerca o consorzi di cluster regionali orientati alla ricerca in Europa che si occupano di tematiche di interesse comune. Creazione di nuovi cluster regionali orientati alla ricerca: l’obiettivo è di stimolare la capacità di ricerca locale o regionale sulla quale costituire i nuovi cluster.

12 WP Regions of Knowledge 2 new Topics for Activities 3.1 and 3.2: Maximising the benefits of research infrastructures for regional development Regional contributions to the reduction of CO2 emissions 2 indicative Topics for 2009: Role of universities for the economic development of the regions Integrated water management

13 Topic per il 2007 Per i primi due inviti: 1. Portare i benefici della ricerca alle PMI Accrescere l’integrazione delle PMI nei cluster regionali orientati alla ricerca e la consapevolezza sui benefici potenziali della ricerca per le PMI nelle loro attività commerciali 2. Ricerca ed economie rurali Integrare gli attori economici nei cluster regionali orientati alla ricerca come maggiore sfida per permettere lo sviluppo dinamico dell’economia della conoscenza nel settore rurale e marittimo

14 REGIONS Analisi, mentoring e integrazione degli attori afferenti alla ricerca Attività Analisi, sviluppo e implementazione dell’agenda di ricerca Mentoring di regioni con profili di ricerca meno sviluppati o conoscenza reciproca Iniziative per migliorare l’integrazione: definizione di piani comuni di attività, insieme a business plan –SWOT analisi e definizione dei bisogni di ricerca e sviluppo Attività di disseminazione Partecipanti Consorzi di cluster regionali orientati alla ricerca Cluster trasnazionali singoli … e sempre almeno 6 partner da 2 paesi diversi

15 REGIONS Facilitare la nascita di nuovi cluster e scambio di informazioni Attività creazione di un cluster regionale orientato alla ricerca Analisi, workshop, roundtable, expert group meeting, attività di disseminazione, incluso iniziative web-based Partecipanti almeno 3 partecipanti (un ente di ricerca, una autorità pubblica - nazionale/regionale/locale - e un’impresa) o un cluster regionale orientato alla ricerca

16 Funding Scheme Overview REGIONI DELLA CONOSCENZA Schemi di finanziamento duratacontributo Communitari o % di costi totali eleggibili REGION Analisi, mentoring e integrazione Azioni di supporto Fino a 36 mesi approx. 1 Mio. € fino 100% REGION Nuovi cluster Azioni di supporto Fino a 24 mesi Approx € fino 100% PROSSIMA SCADENZA 14/03/2008 ore di Bruxelles

17 POTENZIALE DI RICERCA

18 Convergence Regions Regioni eleggibili al finanziamento dei Fondi Strutturali ( ) sotto l’obiettivo “Convergenza” Outermost Regions Regioni indicate nell’art. 299§2 del trattato CE - Isole Canarie (ES), - Guadeloupe, Guyane, Martinique, Réunion (FR), - Azzorre e Madeira (PT)

19 Obiettivo Stimolare la realizzazione del pieno potenziale di ricerca, sviluppando le Regioni Europee di Convergenza e quelle Ultra-Periferiche Rafforzare le capacità dei loro ricercatori a partecipare con successo alle attività di Ricerca Europea

20 WP Research Potential The WBC & NCP activities (Call text REGPOT-3 & REGPOT-4) are taken out Fine-tuning and further clarification of the text (e.g. Request for an Action Plan, SWOT analysis, etc.) Budgetary revision

21 Schemi di finanziamento Schema di finanziamento DurataContributi Comunitari % del totale dei costi eleggibili REGPOT Potenziale Ricerca Azioni di coordimento e di supporto oltre 36 mesi Approssim. 1.2 M € up to 100% REGPOT Mezzi di valutazione Azioni di coordimento e di supporto oltre 12 mesi Oltre € up to 100% REGPOT WBCs Azioni di coordimento e di supporto oltre. 36 mesi Approssim. 1.2 Mio. € up to 100% REGPOT NCPs Azioni di coordimento e di supporto massimo 5 anni Indicativam €

22 CRITERI DI VALUTAZIONE

23 Criteri di valutazione applicabili alle azioni di coordinamento e di supporto (1) Qualità: Eccellenze tecnologiche e scientifiche Validità e correttezza dell’oggetto Contributo al coordinamento per la Ricerca Efficienza dei meccanismi di coordinamento e del Piano di Lavoro associato

24 Criteri di valutazione applicabili alle azioni di coordinamento e di supporto (2) Attuazione: Pertinenza nella gestione della struttura e delle procedure Esperienza dei singoli partecipanti Qualità del consorzio nel complesso Adeguatezza nell’utilizzo delle risorse

25 Criteri di valutazione applicabili alle azioni di coordinamento e di supporto (3) Impatto: Impatto potenziale attraverso la divulgazione/diffusione dei risultati del progetto Contributo dell’impatto atteso, indicato nel programma di lavoro Adeguatezza delle misure per la diffusione dell’eccellenza e della conoscenza e per il compimento del risultato

26 POTENZIALE DI RICERCA Schema di finanziamento DurataContributo comunitario % del totale dei costi eleggibili REGPOT Potenziale di ricerca Azioni di coordinamento e di supporto Fino a 36 mesi Approx Mio. € Fino al 100% REGPOT Mezzi di valutazione Azioni di coordinamento e di supporto Fino a 12 mesi Fino a € Fino al 100% REGPOT WBC Azioni di coordinamento e di supporto Fino a 36 mesi Approx. 1.2 Mio. € Fino al 100% REGPOT NCP Azioni di coordinam. e di supporto max. 5 anni Indicativam € Fino al 100% SCADENZA 14/03/2007 ore di Bruxelles

27 Punti di Contatto Nazionale 1SaluteCaterina Buonocore 2Alimentazione, agricoltura e pesca, e biotecnologieAnca Nicolescu 3Tecnologie della società dell’InformazioneDaniela Mercurio 4Nanoscienze, Nanotecnologie, Materiali e nuove Tecnologie di produzione Martina De Sole 5EnergiaChiara Pocaterra 6Ambiente e cambiamento climaticoPaola Materia 7TrasportiSabrina Bozzoli 8Scienze Socio-Economiche e UmanisticheMonique Longo 9SicurezzaIacopo De Angelis 10SpazioKeji Adunmo Idee – Consiglio Europeo della RicercaDaphne van de Sande Persone – Formazione e MobilitàDaphne van de Sande Capacità – InfrastruttureFrancesca Zinni Capacità – Ricerca per le PMIAnnalisa Ceccarelli Capacità – Regioni della Conoscenza e Potenziale di RicercaFrancesca Angelini* Capacità – Scienza e SocietàEmanuela Vignola Capacità – Cooperazione InternazionaleGianluca Rossi EuratomChiara Pocaterra

28 Grazie per l’attenzione (MiUR) (APRE)


Scaricare ppt "Il VII Programma Quadro di RST dell’UE (2007-2013) REGIONS OF KNOWLEDGE (ROK) & RESEARCH POTENTIAL Francesca Angelini Annalisa Ceccarelli Regional NCP."

Presentazioni simili


Annunci Google