La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte 2007 - 2013 Programma Attuativo Regionale del Fondo Aree Sottoutilizzate (PAR - FAS 2007-2013) Assessorato Politiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte 2007 - 2013 Programma Attuativo Regionale del Fondo Aree Sottoutilizzate (PAR - FAS 2007-2013) Assessorato Politiche."— Transcript della presentazione:

1 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Programma Attuativo Regionale del Fondo Aree Sottoutilizzate (PAR - FAS ) Assessorato Politiche Territoriali Direzione Programmazione Strategica, Politiche Territoriali ed Edilizia

2 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Inquadramento normativo e processo di programmazione

3 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Il processo di programmazione QSN DUP Strumenti operativi Individua la strategia Indica obiettivi e priorità Definisce il percorso e le regole della politica regionale unitaria DPSO Indica gli obiettivi e le linee progettuali della Politica Regionale di coesione Definisce gli indirizzi per la programmazione integrata dei fondi europei nazionali e regionali Orienta tutte le risorse a disposizione della Regione Piemonte su poche priorità e linee di intervento strategicamente selezionate PAR FAS POR FESR POR FSE PSR

4 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Delibera CIPE 166/2007 Assegna le risorse per la realizzazione dei programmi di interesse strategico regionale a valere sul FAS Detta i principi generali della programmazione strategica unitaria e i criteri per la programmazione e governance del FAS Risorse FAS assegnate alla Regione Piemonte Piemonte ,0016,04% Centro-Nord ,00100,00% Attuazione del Quadro strategico nazionale (QSN) Programmazione del Fondo per le aree sottoutilizzate

5 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Delibera CIPE 166/2007: il Programma Attuativo Regionale È un documento di programmazione attuativo che contiene: –i profili operativi/attuativi della strategia definita nel DUP; –l’esplicitazione degli obiettivi e delle azioni; –l’esplicitazione delle relative modalità di attuazione; –il quadro complessivo delle risorse programmate.

6 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Delibera CIPE 166/2007: i principi Principi di base –Prevalente destinazione delle risorse ad obiettivi di riequilibrio economico e sociale –Addizionalità delle risorse –Sussidiarietà e adeguatezza territoriale Principi orizzontali –Pieno contributo del partenariato socio-economico –Pari opportunità –Sostenibilità ambientale

7 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte PAR FAS - Piemonte Adottato dalla Giunta Regionale con deliberazione del 6 ottobre 2008, n È così articolato: I parte - Analisi propedeutiche alla strategia II parte - Strategia e Azione III parte - Attuazione e Gestione Allegato - Rapporto Ambientale

8 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte La strategia

9 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Obiettivo generale e risorse finanziarie per il periodo Rafforzare la competitività e la coesione del sistema regionale attraverso: il sostegno diretto e indiretto al sistema imprenditoriale piemontese; la valorizzazione sostenibile delle risorse naturali, ambientali e culturali; lo sviluppo delle reti e dei nodi per l’accessibilità e la mobilità sostenibile; il miglioramento dei servizi pubblici e della qualità urbana. FAS RegionaleCofinanziamento regionale Totale , , ,00

10 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Assi strategici e risorse AssiRisorse% Asse I - Innovazione e transizione produttiva ,0013,72 Asse II - Sostenibilità ambientale, efficienza energetica, sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili ,0016,05 Asse III - Riqualificazione territoriale ,0060,39 Asse IV - Valorizzazione delle risorse umane ,007,84 Asse V - Assistenza tecnica, governance e Conti pubblici territoriali ,002,00 Totale ,00100,00

11 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte L’azione

12 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse I - Innovazione e transizione produttiva: obiettivi Linee di azioneObiettivi Sistema regionale integrato di sanità elettronica Favorire l’innovazione in campo sanitario al fine di migliorare qualità del servizio. Sistema informativo formazione e lavoro Incrementare la qualità dei servizi di interesse generale inerenti le politiche in favore delle risorse umane. Competitività industria e artigianato Favorire la diversificazione del portafoglio di specializzazione produttiva e la crescita nella dimensione media d’impresa. Internazionalizzazione, promozione, marketing territoriale Favorire lo sviluppo di investimenti per l'incremento della competitività, sviluppo ed innovazione del sistema economico produttivo regionale. Consolidare il posizionamento internazionale del Piemonte e delle sue imprese.

13 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse I - Innovazione e transizione produttiva: risorse Linee di azioneRisorse% Sistema regionale integrato di sanità elettronica ,0010,71 Sistema informativo formazione e lavoro ,0010,71 Competitività industria e artigianato ,0035,71 Internazionalizzazione, promozione, marketing territoriale ,0042,86 Totale ,00100,00

14 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse II - Sostenibilità ambientale, efficienza energetica, sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili: obiettivi Linee di azioneObiettivi Mobilità sostenibilePotenziare il sistema trasportistico collettivo urbano e ridurre il ricorso alla mobilità privata. Sistema fluviale del PO e reti idriche Garantire al territorio del bacino del fiume Po un livello di sicurezza adeguato rispetto ai fenomeni di dissesto idraulico e idrogeologico. Filiera bosco-legno-energiaMigliorare l'organizzazione e la gestione delle proprietà forestali; aumentare il consumo di biomassa legnosa; aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili e ridurre l’emissione di gas ad effetto serra.

15 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse II - Sostenibilità ambientale, efficienza energetica, sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili : risorse Linee di azioneRisorse% Mobilità sostenibile ,0066,42 Sistema fluviale del PO e reti idriche ,0024,42 Filiera bosco-legno-energia ,009,16 Totale ,00100,00

16 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse III - Riqualificazione territoriale: obiettivi Linee di azioneObiettivi Programmi territoriali integrati Favorire l’integrazione delle politiche regionali in funzione delle differenti vocazioni dei territori e dell’organizzazione policentrica della Regione. MontagnaMigliorare la qualità di vita delle popolazioni montane e contenerne lo spopolamento e accrescere la competitività del territorio. Reti infrastrutturali e logistica Rafforzare il sistema di trasporto piemontese attraverso le reti materiali e immateriali. Riqualificazione post- manifatturiera Aumentare l’offerta di localizzazioni di qualità. CulturaValorizzare il patrimonio culturale. TurismoSostenere e sviluppare la competitività turistica del Piemonte.

17 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse III - Riqualificazione territoriale : risorse Linee di azioneRisorse% Programmi territoriali integrati ,0023,53 Montagna ,003,25 Reti infrastrutturali e logistica ,0057,00 Riqualificazione post-manifatturiera ,006,49 Cultura ,001,62 Turismo ,008,11 Totale ,00100,00

18 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse IV - Valorizzazione delle risorse umane: obiettivi Linee di azioneObiettivi Sviluppo e qualificazione dei servizi sociali Aumentare l’offerta dei servizi sociali e favorire l’inclusione sociale. Formazione per tutta la vita e promozione dell’innovazione Aumentare il livello medio della competenza della popolazione piemontese.

19 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse IV - Valorizzazione delle risorse umane: risorse Linee di azioneRisorse% Sviluppo e qualificazione dei servizi sociali ,0080,36 Formazione per tutta la vita e promozione dell’innovazione ,0019,64 Totale ,00100,00

20 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse V – Assistenza tecnica e Governance: obiettivi Linee di azioneObiettivi Miglioramento della governance e assistenza tecnica Migliorare la gestione, l’attuazione, la verifica e la valutazione del Programma. Rafforzamento per il sistema nazionale dei Conti pubblici territoriali (Progetto nazionale UVAL) Contribuire al miglioramento della misurazione dei flussi finanziari sul territorio nazionale.

21 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Asse V – Assistenza tecnica e Governance: risorse Linea d’azioneRisorse% Miglioramento della governance e assistenza tecnica ,0096,45 Rafforzamento per il sistema nazionale dei Conti pubblici territoriali (Progetto nazionale UVAL) ,003,55 Totale ,00100,00

22 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Attuazione e gestione

23 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Governance OrganismiDirezioneFunzioni Organismo di programmazione Programmazione strategica, politiche territoriali ed edilizia Gestione e attuazione Organismo di certificazione Bilancio Certificazione delle spese erogate Sistema di gestione e controllo Programmazione strategica, politiche territoriali ed edilizia Sorveglianza e monitoraggio Organismo di audit Struttura speciale controllo di gestione Verifica del sistema di gestione e controllo Comitato di pilotaggio Regione e Amministrazioni centrali Accerta l’efficacia e la qualità dell’attuazione

24 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Modalità di attuazione Regia regionale (Es. Linea d’azione PAR “ Cultura”) Bando, manifestazione di interesse (Linea d’azione PAR “ Competitività industria e artigianato”) APQ (Es. Progetto Strategico Speciale Valle Po € 180Ml di cui 49 Ml circa alla Regione Piemonte Linea d’azione PAR “Sistema fluviale del Po e reti idriche” € 39,2Ml)

25 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Monitoraggio, controllo e valutazione Monitoraggio procedurale, finanziario e di realizzazione sulla base del principio di integrazione Verifica di I e II livello Piano di valutazione della politica unitaria

26 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte I trasferimenti I trasferimenti saranno effettuati a titolo di anticipazione per quote pari all’8%: –la prima quota a seguito di semplice richiesta da parte della Regione, dopo l’approvazione del Programma ; –le quote successive saranno trasferite, a seguito di richiesta corredata dall’attestazione delle spese sostenute, secondo le modalità seguenti: la seconda quota qualora la spesa sostenuta sia pari ad almeno il 75% della prima quota; ciascuna quota successiva qualora si attesti un’ulteriore spesa sostenuta pari all’8% del valore complessivo del programma; l’ultima quota del 4% è trasferita fino a concorrenza dell’intero valore del programma.

27 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte I trasferimenti I trasferimenti da parte del MISE-DPS verranno formalizzati previa verifica della spesa con i dati relativi all’avanzamento del programma, in coerenza con i dati del monitoraggio.

28 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Impegni di spesa Gli impegni di spesa pari ad almeno il 20% delle risorse assegnate dovranno essere assunti entro il 31 dicembre Eventuali risorse non impegnate entro tale saranno automaticamente decurtate. Tutti gli impegni di spesa sul complesso delle risorse assegnate dovranno essere comunque assunti entro il 31 dicembre Le somme assegnate e non impegnate entro questa data saranno automaticamente revocate.

29 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Pagamenti I pagamenti dovranno essere effettuati: –entro il 31 dicembre 2017 nel caso di interventi/progetti inseriti in Strumenti di attuazione diretta (SAD); –non oltre il triennio successivo alla conclusione dell’esecuzione finanziaria dei Programmi comunitari per gli interventi inseriti in APQ (fermo restando il termine fissato dal singolo APQ se precedente).

30 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte Iter di approvazione definitiva Osservazioni e contributi anche sul rapporto ambientale entro il giorno 10 dicembre p.v; Concertazione con le Amministrazioni centrali su specifici programmi; Invio formale al MISE-DPS per la verifica di coerenza ed efficacia programmatica e trasmissione al CIPE; Approvazione del Programma da parte del CIPE; Trasferimento della prima quota.

31 Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte ASSESSORATO POLITICHE TERRITORIALI Assessore Sergio Conti corso Bolzano, Torino tel ◦ fax videoconferenza Direzione Programmazione Strategica, Politiche Territoriale ed Edilizia Direttore Mariella Olivier corso Bolzano, Torino tel ◦ fax siti web:


Scaricare ppt "Torino, 28 ottobre 2008 PAR FAS Piemonte 2007 - 2013 Programma Attuativo Regionale del Fondo Aree Sottoutilizzate (PAR - FAS 2007-2013) Assessorato Politiche."

Presentazioni simili


Annunci Google