La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

R.Bertacchini NIXUS 04/20041 Titolo Percorsi integrati Scuola – Formazione Professionale. Obiettivo: integriamo la progettazione Autore Roberto Bertacchini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "R.Bertacchini NIXUS 04/20041 Titolo Percorsi integrati Scuola – Formazione Professionale. Obiettivo: integriamo la progettazione Autore Roberto Bertacchini."— Transcript della presentazione:

1 R.Bertacchini NIXUS 04/20041 Titolo Percorsi integrati Scuola – Formazione Professionale. Obiettivo: integriamo la progettazione Autore Roberto Bertacchini Azioni di formazione formatori realizzate in Regione Emilia-Romagna

2 R.Bertacchini NIXUS 04/20042

3 3 Centralità della CITTADINANZA EUROPEA Allinearsi a tre principi chiave (capisaldi trainanti delle strategie europee) : (capisaldi trainanti delle strategie europee) : PARTNERSHIP PARTNERSHIP RISORSE UMANE RISORSE UMANE FORMAZIONE PERMANENTE FORMAZIONE PERMANENTE

4 R.Bertacchini NIXUS 04/20044 PARTNERSHIP PARTNERSHIP - Alimentare il proprio sistema con “esempi” e “buone prassi” provenienti da altre esperienze europee; -O-Orientarsi all’incontro e al costante interscambio con altre realtà; -S-Saper leggere e acquisire le esperienze altrui; -M-Mettersi a confronto permanente con altre situazioni mettendo in discussione i propri valori e significati; -F-Favorire lo scambio della Conoscenza, la messa in comune di dati e informazioni, il trasferimento di competenze ed il “trapasso di nozioni”; -P-Perseguire relazioni attive e propositive con gli attori emblematici dei diversi sistemi istituzionali, sociali ed economici. -A-Alimentare il “dialogo” e il “confronto”, la “palestra d’idee”.

5 R.Bertacchini NIXUS 04/20045 RISORSE UMANE È’ l’individuo con le sue competenze l’unità organizzativa fondamentale, il potenziale di interconnessione, il nodo della rete; Il bene di scambio, il motore strategico e sociale diviene la “conoscenza”: “quello che si sa conta molto di più di ciò che si ha”; Ruolo strategico delle “risorse intangibili” : il “core business” sono le persone; Investire in Cultura, Informazione, Educazione e Formazione valorizzando la motivazione e il “patrimonio globale” delle persone.

6 R.Bertacchini NIXUS 04/20046 FORMAZIONE PERMANENTE Riconoscendo la centralità delle persone, le organizzazioni dovranno elaborare una cultura che riferisca ad esse la mission e gli obiettivi, la comunicazione, l’etica, la prassi, il clima, gli stili di direzione, ecc. Si devono sviluppare pertanto organizzazioni che investono in progettualità, innovazione, ricerca, relazioni, valori etici e responsabilità sociale attraverso modalità di valorizzazione ed ottimizzazione permanente delle conoscenze e delle competenze delle persone. FORMAZIONE PERMANENTE =

7 R.Bertacchini NIXUS 04/20047 Questi tre“principi chiave” si sono dimostrati vincenti e innovativi nelle organizzazioni pubbliche e private dei 15 paesi solo quando accompagnati da : Apertura : adoperarsi attivamente per creare le migliori condizioni di dialogo e di costruzione condivisa delle scelte e degli obiettivi; Partecipazione attiva : significa esserci, conoscere per poter intervenire e decidere; essere in grado di saper leggere e decodificare gli eventi. Senso di Responsabilità : ovvero essere consapevoli della “sperimentalità” dei percorsi che via via si vanno a configurare, nel rispetto dei valori etici e sociali che pongono le persone al centro dell’universo sociale e lavorativo. Coerenza : operare scelte condivise e costruite coerentemente con i diversi contesti sociali, economici, in cui si opera, ecc.

8 8 Integrazione Scuola e Formazione Alcuni punti di riferimentoAlcuni punti di riferimento Mete Mete Criteri Criteri Metodo Metodo

9 R.Bertacchini NIXUS 04/20049 Punti di riferimento METEMETE 1)Successo Formativo 1)Successo Formativo – Principio di unicità della persona – il progetto personale - il diritto di ogni cittadino di completare il proprio percorso formativo attraverso le modalità più complete e nel rispetto dell’evoluzione dei tempi e dei diversi contesti sociali – Offerta di qualità. 2)Sviluppo Locale 2)Sviluppo Locale – Il sistema formativo incide direttamente sulle dinamiche dello sviluppo locale – Specificità di quel mercato e riferimenti a profili di quel territorio.

10 R.Bertacchini NIXUS 04/ Punti di riferimento CRITERICRITERI 1.Trasparenza a)Offerta a)Offerta : Ad ogni cittadino deve essere offerta la possibilità di cogliere un’offerta formativa chiara, “globale” e “istantanea”; b)Apprendimenti b)Apprendimenti : Consentire l’accesso ad una documentazione trasparente dei percorsi formativi; 2. Percorribilità Ad ogni cittadino deve essere consentito un percorso formativo che si origina da un punto e che gli consenta il raggiungimento di qualunque altra tappa/meta del sistema.

11 R.Bertacchini NIXUS 04/ Punti di riferimento 3.Razionalizzazione Graduale eliminazione del conflitto locale di due o più organismi che fanno la stessa cosa: razionalizzare l’offerta formativa. 4.Eccellenza Individuazione di poli formativi di eccellenza in rapporto alle strategie locali

12 R.Bertacchini NIXUS 04/ Punti di riferimento METODOMETODO Servizio Servizio : dalla “gerarchia” delle discipline alla flessibilizzazione dei percorsi di insegnamento. Rete Rete : Dall’istituto singolo ad una diversificazione modulare delle offerte.

13 R.Bertacchini NIXUS 04/ Il PROGETTO quale “valore strategico e organizzativo” Il PROGETTO è la “tabella di marcia” in termini metodologici, organizzativi e gestionali della futura realizzazione; Il PROGETTO è già “Piano di lavoro” e deve rappresentare il primo “manuale di implementazione”. Il PROGETTARE bene implica l’acquisizione di competenze metodologiche strettamente connesse alla capacità di analisi, presidio e sintesi in rapporto ai così detti “sistemi complessi”

14 R.Bertacchini NIXUS 04/ Il PROGETTO quale “valore strategico e organizzativo” Il PROGETTARE bene significa, pertanto, saper leggere un contesto, una situazione, un evento, collegandolo e rapportandolo a diverse variabili che concorrono a definire il “quadro di riferimento” nel quale ci stiamo muovendo. In Concreto: Analisi dei FATTI Analisi delle FONTI Coerenza con il QUADRO NORMATIVO

15 R.Bertacchini NIXUS 04/ Il PROGETTO quale “valore strategico e organizzativo” I FATTI : conoscenza dell’esistente (struttura, risorse umane, strumentali, organizzative, economiche, ecc.); Conoscenza del “Contesto” : Gruppi sociali, contesti giovanili, scenari famigliari, ecc.); Collegamenti/Condizionamenti/Vincoli: Valutazione delle variabili normative, ambientali, locali, economiche, ecc.)

16 R.Bertacchini NIXUS 04/ Il PROGETTO quale “valore strategico e organizzativo Le FONTI : Il sistema pubblico normato della Scuola e della FP; Sistema della popolazione e del mercato del lavoro; Sistema Europa; Sistema Innovazione didattica (Tendenze, Buone prassi metodologiche, ecc.) Sistema “Sociale/Giovani/Famiglia” ecc.

17 R.Bertacchini NIXUS 04/ Perché INTEGRAZIONE? Perché integrazione è ascoltare la propria realtà attraverso l’incontro con gli altri, attraverso modalità di lavoro autentiche nelle quali non ci sia spazio per il rumore delle risposte immediate. Perché integrazione è “palestra formativa permanente”: il condividere un percorso, il cooperare in merito alla realizzazione di un progetto educativo/formativo, diviene orientamento alla propria trasformazione, al cambiamento, alla “presa di coscienza” delle proprie potenzialità di crescita in termini professionali, culturali e sociali. Perché integrazione è creare valore aggiunto ad ogni percorso educativo e migliorare l’attenzione alle capacità potenziali dei giovani, sviluppando azioni il più possibile centrate sulle singolarità irrepetibili, ascoltando le attese di autosviluppo soggettive e costruendo un contesto relazionale in cui queste possano essere sostenute e aiutate.

18 R.Bertacchini NIXUS 04/ Struttura di un Progetto Integrato SUCCESSO DI UN PROGETTO INTEGRATO Team competente, Motivato e Coordinato Partecipazione attiva dei partner Efficace pianificazione Adeguato impianto organizzativo Rispondenza a problemi reali Integrazione delle Competenze

19 R.Bertacchini NIXUS 04/ Team competente, Motivato e Coordinato Significa: -Possedere fini e obiettivi comuni: definire chiaramente il cammino da compiere e produrre risultati misurabili; -Saper cooperare e collaborare: il team di progetto deve eseguire compiti complessi e richiede alti livelli d’interdipendenza e collaborazione tra le persone; -Avere ruoli specifici: ciascuno conosce il proprio ruolo e il modo in cui si rapporta al compito; -Saper agire con Coerenza: operare cioè scelte condivise e costruite coerentemente a quel contesto sociale, a quella specifica situazione, a quel gruppo di persone.

20 R.Bertacchini NIXUS 04/ ORGANIZZAZIONE DIDATTICA GESTIONALE DOCUMENTALE AMMINISTRATIVA

21 R.Bertacchini NIXUS 04/ Efficace pianificazione OVVERO SVILUPPARE UNA "PIANIFICAZIONE OPERATIVA" DI MASSIMA PER ARRIVARE AL PIANO DI UTILIZZO DELLE RISORSE ATTRAVERSO L'ESPLOSIONE DELLE DIVERSE FASI DEL PROCESSO CHE VOGLIO REALIZZARE : STESURA DI UN PRIMO CRONOGRAMMA DELLE ATTIVITA‘ (Sequenza temporale); ANALISI AD "ESPLOSIONE" DEL PROCESSO PER DEFINIRE LE RISORSE E GLI STRUMENTI IMPIEGATI (in termini di tempo e di conseguenza in termini di costi del mio processo).

22 R.Bertacchini NIXUS 04/ Adeguato impianto organizzativo Significa: -Fondare il progetto su chiari capisaldi di governo e di controllo del processo; -Sviluppare un sistema efficace/efficiente di trasferimento delle informazioni tra i partner – cura aspetto documentale; -Attuare una chiara divisione del lavoro ed assegnazione dei compiti.

23 R.Bertacchini NIXUS 04/ Possiamo affermare che : La predisposizione ad un atteggiamento partecipativo, di ascolto reciproco; L’appropriata definizione degli Obiettivi; La corretta Metodologia applicata; La funzionale Struttura Operativa; Assicurano certamente l’efficienza del progetto.

24 R.Bertacchini NIXUS 04/ STRUTTURA GENERALE DI UN PROGETTO -FASI Archi temporali di realizzazione; -ATTIVITA’ Ciascuna fase si articola in una serie di operatività specifiche; -AZIONI Le attività sono l’insieme di specifici momenti “didattici, metodologici, organizzativi strettamente collegati tra loro e consequenziali.

25 R.Bertacchini NIXUS 04/ Fase 1 N Attività N Azioni Fase 2 N Attività N Azioni Fase 3 N Attività N Azioni Obiettivo generale finale Obiettivo generale finale Obiettivi intermedi

26 R.Bertacchini NIXUS 04/ Principali riferimenti bibliografici ISFOL – Fonti diverse – Strumenti e Ricerche (1999 – 2003) Linee Guida – Proposte per la progettazione esecutiva dei percorsi integrati per l’anno Sc. 2004/2005; Glossario Essenziale – Regione Emilia Romagna – 04/2004 Dimensione della valutazione del processo formativo – Università di Genova – CampusOne – Corso per Autovalutatori – 2003; Il bilancio di competenze – Franco Angeli – Autori Vari – 2000; Crediti Formativi e rete – Gallo&Calzati – Autori Vari – 2002; La personalizzazione del percorso formativo – D.Nicoli – 2003 Regione Emilia Romagna – ERVET – Tecniche progettuali adottate dalla Commissione Europea in merito ad interventi di Cooperazione Internazionale


Scaricare ppt "R.Bertacchini NIXUS 04/20041 Titolo Percorsi integrati Scuola – Formazione Professionale. Obiettivo: integriamo la progettazione Autore Roberto Bertacchini."

Presentazioni simili


Annunci Google