La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Montatura equatoriale La montatura equatoriale permette con solo movimento intorno all’asse polare di mantenere puntato il telescopio su l’oggetto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Montatura equatoriale La montatura equatoriale permette con solo movimento intorno all’asse polare di mantenere puntato il telescopio su l’oggetto."— Transcript della presentazione:

1 Montatura equatoriale La montatura equatoriale permette con solo movimento intorno all’asse polare di mantenere puntato il telescopio su l’oggetto.

2 Montatura Equatoriale Tedesca E’ la più tradizionale, l’asse di declinazione è posto in cima all’asse polare che a sua volta sta su di un pilastro. Un contrappeso bilancia il telescopio.Il problema dei momenti meccanici limita l’uso di questa montatura ai telescopi più piccoli e leggeri. In figura il telescopio di Yerkes

3 Montatura Equatoriale a Forcella Il telescopio ruota attorno all’asse di declinazione, all’interno di una forcella, che è parallela all’asse polare. Lo strumento è meglio equilibrato ma c’è poco spazio per la strumentazione posta al fuoco Cassegrain. In figura il 3.6 m dell’ESO

4 Montatura Equatoriale Inglese L’asse polare è sostenuto agli estremi per mezzo di due pilastri. Il telescopio è posto in cima all’asse polare e ciò può rendere difficile raggiungere il fuoco. In figura: disegno del telescopio di Asiago

5 Montatura Equatoriale Inglese L’asse polare è sostenuto agli estremi per mezzo di due pilastri. Il telescopio è posto in cima all’asse polare e ciò può rendere difficile raggiungere il fuoco. In figura: Il telescopio 122 cm di Asiago

6 Montatura Equatoriale a Ferro di Cavallo E’ di più recente introduzione, è stata ideata per il telescopio Hale di Monte Palomar alla fine degli anni ’40, molto usata per i telescopi tra i 3 e i 5 m, costruiti tra il 1950 ed il Questa soluzione permette di sostenere gli estremi di entrambi gli assi e non vi sono particolari difficoltà di accesso alla strumentazione ausiliaria. In figura: Il telescopio Hale, 5 m.

7 Montature Altazimutale Era fino a pochi anni fa usata solo per i piccolli strumenti amatoriali. Il puntamento avviene muovendo il telescopio in altezza ed azimut. Per inseguire un oggetto celeste è necessario applicare due movimenti.

8 Montature Altazimutali Al crescere del diametro degli specchi crescono i problemi meccanici delle montature. Con la possibilità di controllare i movimenti del telescopio per mezzo di un eleboratore si possono oggi realizzare telescopi con montura altazimutale. Tutti i grandi strumenti odierni adottano questa soluzione. In figura: Il Cannocchiale di Galileo ed uno dei quattro telescopi da 8 m del VLT dell’ESO.

9 Montature Altazimutali In figura: VLT, Paranal

10 Montature Altazimutali In figura: Telescopio Nazionale Galileo, 3.5 m

11 Configurazione Ottica TNG

12 Riflettività di oro, argento e alluminio

13 I telescopi più grandi Palomar Sky Survay Siti da visitare


Scaricare ppt "Montatura equatoriale La montatura equatoriale permette con solo movimento intorno all’asse polare di mantenere puntato il telescopio su l’oggetto."

Presentazioni simili


Annunci Google