La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Come realizzare una trasmissione via radio fra un videoregistratore e un televisore Luisa Bove, I.T.I.S. Caramuel, Vigevano (Pv) Alessandro Iscra, I.I.S.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Come realizzare una trasmissione via radio fra un videoregistratore e un televisore Luisa Bove, I.T.I.S. Caramuel, Vigevano (Pv) Alessandro Iscra, I.I.S."— Transcript della presentazione:

1 Come realizzare una trasmissione via radio fra un videoregistratore e un televisore Luisa Bove, I.T.I.S. Caramuel, Vigevano (Pv) Alessandro Iscra, I.I.S. Deambrosis–Natta, Sestri Lev. (Ge) Giuseppina Rossi, Liceo Cairoli, Pavia (Pv) Novembre 2005

2 Videoregistratore e televisore Un videoregistratore può essere collegato a un televisore tipicamente in 3 modi: -Tramite la presa SCART -Tramite i cavetti audio/video (o similari) -Tramite il cavo dantenna. Cavo di alimentazione Scart(s) Connettore coassiale femmina (dallantenna) Connettore coassiale maschio (radiofrequenza dal videoregistratore al TV) Tipico retro di un videoregistratore

3 Il collegamento con il cavo dantenna Quando il collegamento è realizzato tramite il cavo dantenna, il videoregistratore simula unemittente televisiva e invia al televisore un segnale a radiofrequenza. Retro del televisore Cavo coassiale

4 Trasmettiamo via cavo… Scolleghiamo tutti i cavi dal videoregistratore, eccetto la connessione, tramite il solo cavo dantenna, fra videoregistratore e televisore (e, ovviamente, il cavo di alimentazione). Riproduciamo una videocassetta. Sintonizziamo un programma del televisore sul canale trasmesso dal videoregistratore. Il televisore sta ricevendo il filmato tramite un segnale a radiofrequenza.

5 Tagliamo il cavo Se tagliamo il cavo coassiale (dopo aver costruito o acquistato un cavo di ricambio economico) e ricaviamo da ogni spezzone una piccola antenna, possiamo osservare la trasmissione del segnale senza fili. Retro del televisore Lunghezza suggerita: /4

6 Alcuni esperimenti Data la debole potenza trasmessa possiamo realizzare: -Interessanti esperienze sulla polarizzazione; -Esperienze sulla trasmissione attraverso vari oggetti; -Costruire antenne migliori per incrementare la copertura.

7 Possibili problemi Il segnale ricevuto dal televisore potrebbe essere soggetto a interferenze da parte di emittenti televisive vicine. In questo caso è necessario sintonizzare il televisore su un canale libero e, quindi, luscita a radiofrequenza del videoregistratore sullo stesso canale (consultare il proprio manuale duso).

8 Avvertenze Poiché videoregistratore e televisore sono alimentati tramite la tensione di rete, evitare il contatto diretto con i conduttori che costituiscono le antenne. Le radiotrasmissioni sono soggette a forti vincoli legali. Non incrementare la potenza facendo uso di amplificatori.

9 Canali e frequenze I videoregistratori producono un segnale radio nella banda delle frequenze ultra elevate (UHF). Le frequenze sono indirettamente individuate tramite un identificativo numerico di canale N, compreso fra il numero 21 e il numero 69. Il segnale video è trasmesso sulla frequenza f V = 471,25 + (N – 21) × 8 MHz. Il segnale audio è trasmesso sulla frequenza f a = f V + 5,5 MHz.


Scaricare ppt "Come realizzare una trasmissione via radio fra un videoregistratore e un televisore Luisa Bove, I.T.I.S. Caramuel, Vigevano (Pv) Alessandro Iscra, I.I.S."

Presentazioni simili


Annunci Google