La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Effettori di G proteine. STRUTTURA DELLADENILATO CICLASI (9 ISOFORME CLONATE) SIMILE ALLA GUANILATO CICLASI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Effettori di G proteine. STRUTTURA DELLADENILATO CICLASI (9 ISOFORME CLONATE) SIMILE ALLA GUANILATO CICLASI."— Transcript della presentazione:

1 Effettori di G proteine

2 STRUTTURA DELLADENILATO CICLASI (9 ISOFORME CLONATE) SIMILE ALLA GUANILATO CICLASI

3 ADENILATO CICLASI Attivazione : AZIONE DEI RECETTORI -ADRENERGICI TRAMITE G s 1. La subunità attivata di G s forma un complesso con lAdenilato Ciclasi, per catalizzare la conversione dellATP > 3'-5'-cAMP LAdenilato Ciclasi è una proteina transmembrana e rimane in membrana durante questa conversione. 2. Dopo, lAMPc attiva la Protein Kinasi A (PKA), che a sua volta fosforila altri enzimi bersaglio per modificare in qualche modo il metabolismo o lattività enzimatica della cellula. 3. Quindi, una fosfodiesterasi velocemente demolisce lAMPc, interrompendo lattivazione della Protein Kinasi A.

4 ADENILATO CICLASI Inattivazione : AZIONE DEI RECETTORI -ADRENERGICI TRAMITE G i La subunità di G i forma un complesso con lAdenilato ciclasi, per inibire la conversione dellATP > 3'-5'-cAMP

5 G s -alfa fosfodiesterasi Regolazione dei livelli di AMP ciclico: viene demolito dallenzima fosfodiesterasi Lattivazione della fosfodiesterasi avviene per fosforilazione attraverso una via avviata dallinsulina Linibizione della fosfodiesterasi avviene grazie al GMP ciclico o per mezzo della metilxantina

6 Tossina del Colera – Ribosila la subunità di G s, bloccandola nello stato attivato. RISULTATO = overproduzione di cAMP. Tossina della Pertosse – Blocca lattivazione della subunità di G i. RISULTATO = inibizione dellinibizione della sintesi di cAMP. Metilxantina -- Caffeina -- Inibiscono la fosfodiesterasi. RISULTATO = Livelli più alti di cAMP nella cellula. Forscolina – attivazione diretta delladenilato ciclasi Tools farmacologici nello studio dellAC

7 Isoforme delladenilato ciclasi di mammifero Sunahara RK, Taussig R. Isoforms of mammalian adenylyl cyclase: multiplicities of signaling. Mol Interv Jun;2(3):

8 FOSFOLIPASI-C Attivazione: AZIONE DEI RECETTORI 1 -ADRENERGICI TRAMITE G q La Subunità- attivata (vi sono isoforme che legano la Subunità- !) forma un complesso con la Fosfolipasi-C, per tagliare un LIPIDE - il Fosfatidilinositolo-4,5-difosfato - in due diverse parti: Diacilglicerolo (DAG) Inositolo Trifosfato (IP 3 )

9 Trasduzione del segnale intracellulare indotto dalla cascata del PIP 2

10 Diacilglicerolo (DAG) Il DAG rimane in membrana e stimola la Protein Kinasi C (PKC) a fosforilare enzimi bersaglio Ca +2 -dipendenti. Tools farmacologici: Esteri del Forbolo mimano le azioni del DAG e quindi attivano la Protein Kinasi C.

11 Inositolo Trifosfato (IP 3 ) LIP 3 và al RE, dove stimola il rilascio di Ca +2. Tools farmacologici: Litio inibsce la degradazione dellIP 3 inibendo le fosfatasi. Ciò mantiene i canali del Ca +2 del RE aperti più a lungo. RISULTATO = concentrazione intracellulare di calcio più elevata.

12 Calcio Attiva la Protein Kinasi C (PKC) cosicchè può fosforilare enzimi bersaglio. Attiva la Ca +2 -Calmodulina Kinasi per fosforilare altri enzimi bersaglio.

13 Isoforme diverse della Fosfolipasi C possono essere attivate da subunità diverse di G q La cascata dei fosfoinositidi sfrutta piccole quantità di fosfatidilinositolo 4,5-difosfato della membrana plasmatica. Questo glicerofosfolipide fortemente carico è il principale substrato di diverse isoforme di fosfolipasi C. Uno dei prodotti, linositol 1,4,5-trifosfato diffonde verso il reticolo endoplasmatico, si lega a canali ionici chemio-dipendenti, e stimola lefflusso di calcio dal lume del RE nel citosol. Il calcio citosolico può legarsi alla calmodulina e activare una classe di protein kinasi (PK CaM-dipendente). Il calcio citosolico può legarsi, assieme al diacilglicerolo, ad unaltra protein kinasi (protein kinasi C, PKC). fosfolipasi C- fosfatidilinositolo 4-5 difosfato inositolo-P 3 diacilglicerolo G q -alfa beta- gamma reticolo endoplasmico liscio fosfolipasi C-


Scaricare ppt "Effettori di G proteine. STRUTTURA DELLADENILATO CICLASI (9 ISOFORME CLONATE) SIMILE ALLA GUANILATO CICLASI."

Presentazioni simili


Annunci Google