La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ForTIC: elementi generali, indicazioni amministrative MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA per una gestione unitaria nelle scuole lombarde.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ForTIC: elementi generali, indicazioni amministrative MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA per una gestione unitaria nelle scuole lombarde."— Transcript della presentazione:

1 ForTIC: elementi generali, indicazioni amministrative MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA per una gestione unitaria nelle scuole lombarde Isp. Augusto Tarantini Coordinamento area ICT nelle scuole Milano, Auditorium Don Bosco – 20 febbraio 2003 Conferenza regionale di servizio

2 A. Tarantini - ForTIC obiettivi 1.Offrire una vista di insieme: ForTIC Vision 2.Ri-aprire la scatola ForTIC: domanda, offerta, rapporti, tempi, costi 3.Gestire la ricaduta: il D.S. … attore strategico 4.Qualificare i corsi: il tutor… attore strategico la struttura

3 A. Tarantini - ForTIC ForTIC: il contesto Ob1 - Una vista di insieme ForTIC: il contesto scuola Società Cognitiva casa ESTERNO APPROCCIO NON DISGIUNTIVO Non farlo… per farlo, ma per ottenere GESTIRE LA RICADUTA INTERNO Infrastrutture C.M. 152/01 Competenze C.M. 55/02 condizione necessaria (I) e sufficiente (C)

4 A. Tarantini - ForTIC ForTIC: approccio / prospettiva Ob1 - Una vista di insieme ForTIC: approccio / prospettiva scuola Società Cognitiva casa ESTERNO INTERNO I C un servizio connaturato alle prospettive MA CHI FA CHE COSA ?? S S Reti scuole MIUR USR CSA Regioni Comuni Province Altre Amministrazioni Territorio

5 A. Tarantini - ForTIC ForTIC -Chi: pluralismo dei referenti Ob2 - RIaprire la scatola ForTIC - Chi: pluralismo dei referentiMIUR INVALSI USR INDIRE C.S.A. scuola Stare nella complessità …una difficoltà! blended Servizi di formazione blended (presenza / e-Learning) I.R.R.E. D.G.F. S.A.I.I.T.

6 A. Tarantini - ForTIC ACorsi A – 60(p) + 60(e-L) BCorsi B - 60(p) + 60(e-L) CCorsi C – C (p) + 60(e-L) C (p) + 84(e-L) ForTIC - Che cosa: tipologia corsuale Ob2 - Riaprire la scatola ForTIC - Che cosa: tipologia corsuale svolti in scuole-sedi con laboratori inizialmente già pronti (C.M.152/01- azione A / B) valorizzare le risorse interne in prospettiva 1 a scelta lombarda: valorizzare le risorse interne in prospettiva …distribiurle sul territorio S(1)

7 A. Tarantini - ForTIC ForTIC - Domanda, offerta, rapporti, fasi Ob2 - Riaprire la scatola ForTIC - Domanda, offerta, rapporti, fasi Autocandidature (A-B-C) Autorizzazione (A-B-C) Istituzione (A-B-C) Ammissibili Ammessi Congelati Iscrivibili pw personale E il rapporto domanda – offerta? Iscritti Ottobre E le fasi successive? Nov / Dic 30 Gennaio Febbraio 10 Febbraio Ne mancano circa… concludere entro 25 febbraio

8 A. Tarantini - ForTIC ForTIC – Casi particolari Ob2 - Riaprire la scatola ForTIC – Casi particolari Amministrare con… realismo minimomassimo Corsi A 1525 Corsi B ± Corsi C ± Ma da trattare con celerità (prima del 3/3 se si vuol partire il 15/3) (U.S.R./C.S.A.) Lombardia NB – Soppressioni/compensazioni

9 A. Tarantini - ForTIC ForTIC - tempi, costi Ob2 - RIaprire la scatola ForTIC - tempi, costi S(2) distribuire quote vincolate per ECDL ad ogni scuola sede-corso 2 a scelta lombarda: distribuire quote vincolate per ECDL ad ogni scuola sede-corso (tutor, resp.org., ATA) S(3) incentivare una diffusione / ricaduta mista 3 a scelta lombarda: incentivare una diffusione / ricaduta mista (counseling didattico + tecnologico) tempiCosti (in …Lire) Corsi A Metà marzo circa Corsi B ?? circa Corsi C1 ?? circa Corsi C2 ?? circa

10 A. Tarantini - ForTIC un attore strategico: il D.S. dentro la scuola Ob3 - Chi fa che cosa un attore strategico: il D.S. dentro la scuola ForTIC: non farlo… per farlo La scuola: sistema che apprende LEARNING ORGANIZATION Dirigente Scolastico: gestire la ricaduta IDENTIFICA STRATEGIE DI PENETRAZIONE ICT NELLA SCUOLA D.S. – Staff - F.O.: valorizzare nel territorio STUDIANO MODALITÀ DI DIFFUSIONE NEL CONTESTO KNOWLEDGE MANAGEMENT D.S - U.S.R. – C.S.A.: capitalizzare percorsi in community KNOWLEDGE MANAGEMENT

11 A. Tarantini - ForTIC Raccolta base/Gallarate: 1200 (6 giugno – 7 gennaio) Raccolta tardivi: tramite C.S.A. (fino 21 p.v.) un attore strategico: il tutor dentro il corso Ob4 - Chi fa che cosa un attore strategico: il tutor dentro il corso disponibilità / aspiranti-tutor Un pluralismo, una ricchezza Comportamenti / caratteristiche piuttosto.. eterogenei Evidenti bisogni di adeguamento professionale elenchi provinciali di designazione da cui attingere per nomine vincolate

12 A. Tarantini - ForTIC C Formazione dei tutor Ob4 - Chi fa che cosa Formazione dei tutor Il modello: percorsi obbligatori e facoltativi, in sé differenziati, dopo una base comune A B A – Bocconi / ECDL (azione a cascata; a partire dagli aspiranti-tutor che già dispongono dellECDL) B – Cattolica / Apprendimento-Relazione (per tutti i tutor direttamente coinvolti) B – CNR-ITIA / Realtà Virtuale C – Politecnico / tecnologie di rete (per tutti i tutor direttamente coinvolti) C – S.I.A.M. / Linux-Open Source (azione limitata a tutor di supporto alle realtà scolastiche già interessate) = presenza = community su obbligatorio facoltativo Tempistica : in via di definizione Criterio: compatibilità/parallelismo con lattuazione dei corsi

13 A. Tarantini - ForTIC Valorizzare le risorse interne per radicarle nelle scuole/province in vista del prolungamento del piano Adeguare le loro professionalità –Formazione tutor con Bocconi (A), Cattolica (B), Politecnico (C) Proiettarsi verso lEuropa –Community di –Logica della Certificazione-base ECDL Sostenere il ruolo proattivo del D.S. Aprire a –Realtà Virtuale nella didattica/CNR-ITIA ( Istituto per le Tecnologie Industriali Avanzate ) –Open Source/S.I.A.M. ( Società Incoraggiamento Arti e Mestieri ) Le scelte in Lombardia Conclusioni Le scelte in Lombardia Ringraziamenti A tutti i Collaboratori del Seminario Permanente Tre Ellissi Ai Dirigenti Scolastici del Gruppo di Lavoro dellArea ICT nelle scuole


Scaricare ppt "ForTIC: elementi generali, indicazioni amministrative MINISTERO DELLISTRUZIONE, DELLUNIVERSITÀ E DELLA RICERCA per una gestione unitaria nelle scuole lombarde."

Presentazioni simili


Annunci Google