La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un orizzonte lavorativo a chi è in difficoltà Milano 28 settembre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un orizzonte lavorativo a chi è in difficoltà Milano 28 settembre 2006."— Transcript della presentazione:

1

2 Un orizzonte lavorativo a chi è in difficoltà Milano 28 settembre 2006

3 Cosè la UOIL? LUnità Operativa Inserimenti Lavorativi è un servizio gestito dalla Azienda Speciale consortile Offertasociale. La UOIL è un servizio rivolto a tutti le persone che, a causa di diverse tipologie di disagio, abbiano difficoltà ad entrare in modo stabile nel mondo del lavoro.

4 A cosa mira? La UOIL ha come finalità fondamentale la promozione delle persone intesa come crescita della consapevolezza verso di sé e della capacità a relazionarsi agli altri ed alle situazioni della vita sociale. Elemento centrale è linserimento o il reinserimento al lavoro, finalizzato ad acquisire competenze sociali e professionali e ad ottenere e mantenere unoccupazione il più possibile stabile.

5 Ma chi è Offertasociale? ?

6 Azienda territoriale per i servizi alla persona

7 Chi siamo? Offertasociale è lazienda speciale consortile costituita dai 29 comuni del Vimercatese e del Trezzese compresi nel territorio dei Distretti Sociosanitari 8 e 9, per un totale di abitanti. Offertasociale è unazienda di natura pubblica che ha lo scopo di gestire alcuni servizi socio-assistenziali del territorio per conto e a favore di tutte le amministrazioni consorziate.

8 A cosa mira? Offertasociale mira a recuperare, mantenere e promuovere il benessere dei cittadini e lo sviluppo delle persone nellambito dei rapporti familiari e sociali, in particolare alle persone in stato di maggior bisogno e fragilità.

9 Cosa fa? 1/2 Offertasociale gestisce direttamente alcuni Servizi che si caratterizzano per la sovraterritorialità della loro organizzazione, e che integrano, ampliandolo, il capillare lavoro dei Servizi Sociali dei 29 Comuni: LUnità Operativa Inserimenti Lavorativi (UOIL) I Centri Socio-Educativi di Cornate e Trezzo (CSE) La Comunità Alloggio La Teleassistenza

10 Cosa fa? 2/2 Il Progetto Spazio Giovani Assistenza Domiciliare Minori (ADM) Assistenza Domiciliare portatori di handicap Assistenza nelle scuole ai bambini portatori di handicap Servizi educativi e di supporto negli asili nido e nelle scuole Centro Socio Educativo Piccoli di Vimercate Il penale minorile e la tutela minori Laffido familiare

11 Le esperienze dei laboratori di offertasociale …tra il dire e il fare, per alcuni è meglio fare…

12 Telecottage: Un esperienza in costruzione.

13 Un po di storia… 1/2 Anni : rilevazione del bisogno; si è verificato un incremento di segnalazioni alla UOIL area disabilità difficilmente collocabili nelle classiche realtà produttive. Aprile 2004: ipotesi di risposta da parte dellequipe Area Disabili della UOIL di Offertasociale; proposta di realizzazione del PROGETTO TELECOTTAGE: un cottage di tele-lavoro dotato degli ausili necessari a fornire opportunità lavorative alle persone sopraindicate.

14 Un po di storia… 2/2 Ottobre 2004-luglio 2005: effettuazione analisi di fattibilità e fase preliminare del progetto; analisi dellentità del bisogno; rilevazione esistenza/disponibilità di commesse tele-lavorabili; disponibilità sede; ricerca finanziamenti; ricerca partnership con realtà del terzo settore. Settembre 2005-giugno 2006: avvio della fase sperimentale; organizzazione della sede del Cottage di tele-lavoro, individuazione equipe operativa, avvio dellattività di tele-lavoro. Giugno-luglio 2006: validazione del progetto e conseguente trasformazione dello stesso in servizio (fase attuale)

15 Obiettivi Professionalizzazione Integrazione sociale Autonomia

16 A chi ci rivolgiamo? Persone in giovane età con grave disabilità fisico/sensoriale Persone con buone competenze informatiche di base Persone per le quali, vista la problematicità e la complessità delle patologie, non è funzionale il percorso normale di inserimento lavorativo della UOIL

17 Gli Operatori 1 coordinatrice 2 educatori professionali 1 tecnico informatico 1 Psicologa (per le funzioni di supporto allequipe)

18 Gli sviluppi futuri Da servizio a impresa… … un impresa possibile?

19 Giochi di lana e Decartage Dalle mani alla mente

20 Un po di storia… nasce il laboratorio di tessitura Giochi di lana nasce il laboratorio di falegnameria "Rob de Legn" che diverrà c/o Corte Crivelli nel settembre – nasce latelier di Decartage

21 Obiettivi Accoglienza Potenziamento delle competenze relazionali Professionalizzazione Scambio con la realtà sociale

22 A chi ci rivolgiamo? Persone con disagio psichiatrico e/o psicosociale, residenti nel territorio di offertasociale asc.

23 Gli Operatori 2 maestre darte per il laboratorio Giochi di lana 1 maestra darte per latelier di decartage Gli operatori della UOIL area psicosociale (educatori prof.li, terapisti della riabilitazione psichiatrica e psicosociale)


Scaricare ppt "Un orizzonte lavorativo a chi è in difficoltà Milano 28 settembre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google