La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Procedure concorsuali per le progressioni di carriera interne Criteri generali, modalità di realizzazione e durata dei corsi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Procedure concorsuali per le progressioni di carriera interne Criteri generali, modalità di realizzazione e durata dei corsi."— Transcript della presentazione:

1 1 Procedure concorsuali per le progressioni di carriera interne Criteri generali, modalità di realizzazione e durata dei corsi

2 2 PREMESSA Vengono presentati di seguito alcuni elementi ritenuti utili per la realizzazione delle procedure concorsuali relative alle progressioni di carriera interne. Lobiettivo dellIstituto é quello di assicurare (e strumentare) la realizzazione di selezioni basate su approcci e metodi il più possibile uniformi. Va comunque salvaguardata la coerenza rispetto allimpianto generale e agli obiettivi indicati nelle pagine seguenti. I punti di seguito sviluppati sono: 1. Criteri generali 2. Il focus della selezione 3. La realizzazione della selezione(criteri generali) 4.Proposta operativa Allegato n. 1: Sintesi delle materie oggetto di formazione e selezione per area di inquadramento con relativa durata dei corsi inquadramento con relativa durata dei corsi

3 3 1. CRITERI GENERALI Il corso-concorso e la formazione-esame come forme di selezione individuano, tra persone in possesso di requisiti definiti (scolarità, esperienza ICE, livello di inquadramento) e interesse (espresso con lauto-candidatura a seguito di bando interno) coloro che hanno un adeguato grado di conoscenze e competenze per ricoprire i ruoli per i quali si prevede oggi un più elevato livello di inquadramento. A tal fine rappresenta altresì un efficace strumento di formazione del personale nel senso dellaccrescimento delle conoscenze e capacità funzionali, necessarie nelle aree di inquadramento. La selezione, quindi, accerta il livello di competenze e conoscenze utili, nellambito di ciascun ruolo, a: realizzare le attività previste e assicurare i risultati; migliorare/innovare. Per questi motivi la selezione interna attraverso corso-concorso e/o formazione-esame risponderà a: requisiti organizzativi, requisiti gestionali, requisiti istituzionali.

4 Requisiti organizzativi I ruoli da ricoprire sono individuati dallICE in funzione di: m assetto organizzativo; m strategia di gestione/innovazione dei servizi; m obiettivi di qualità. I ruoli fanno riferimento ai profili professionali. La selezione interna attraverso formazione-esame e/o corso-concorso é una delle modalità attraverso le quali si verifica la concreta possibilità di riconoscere al personale, già in possesso dei requisiti formali di accesso ai livelli superiori, un adeguato sviluppo professionale e, allo stesso tempo, si costruisce la possibilità di una crescita professionale ulteriore. E una delle azioni attraverso cui si fa politica del personale. Per un corretto utilizzo della formazione-esame e/o del corso-concorso, in unottica gestionale, risulta di particolare vantaggio per lICE laver definito i profili professionali in termini di funzioni, conoscenze, attitudini, in modo da poter tarare le prove selettive in funzione del livello di inquadramento. 1.2 Requisiti gestionali

5 5 1.3 Requisiti istituzionali. trasparenza di tutto il processo;. oggettività dei criteri e dei risultati;. appropriatezza degli strumenti e delle modalità gestionali;. qualità delloperazione complessiva. La procedura della selezione interna è stata elaborata con la finalità di assicurare:

6 6 2. IL FOCUS DELLA SELEZIONE Lo schema di valutazione ipotizzato consta di tre principali aree: 2TITOLI 2CONOSCENZE DI BASE TEORICO-METODOLOGICHE E CAPACITÀ OPERATIVE possono riguardare: problematiche relative allinternazionalizzazione delle imprese, le leggi- norme, discipline, le metodologie di lavoro, le tecnologie e le tecniche, luso di modulistica, documentazione, procedure... 2COMPETENZE/ATTITUDINI possono riguardare: lorientamento al servizio pubblico, la disponibilità allassunzione di responsabilità, la gestione delle relazioni, la capacità di soluzione dei problemi, …

7 7 3. LA REALIZZAZIONE DELLA SELEZIONE (criteri generali) Sul piano generale, al termine del corso/i di formazione che si svolgerà possibilmente nellambito della sede lavorativa, i candidati al concorso per le singole aree professionali saranno sottoposti a prove (diversificate in termini di modalità e difficoltà in funzione del livello), strutturate secondo i seguenti criteri: 1. prove selettive a difficoltà crescente in funzione del livello di inquadramento; 2. struttura di selezione omogenea per tutte le aree di accesso (saranno sempre valutate con modalità di approfondimento diverso i titoli, le conoscenze, le competenze/attitudini); 3. modifica del peso percentuale con graduale crescita della rilevanza delle competenze/attitudini rispetto alle conoscenze, in funzione dellinquadramento; 4. riscontrabilità dei risultati delle singole prove e trasparenza del sistema di valutazione; 5. coerenza con i sistemi di gestione del personale attualmente utilizzati (ad es. il sistema di valutazione delle prestazioni).

8 8 4. Proposta operativa Con riferimento allo schema grafico allegato e sulla base dei riferimenti teorici descritti nelle pagine precedenti è possibile definire una ipotesi di selezione il più possibile coerente con le finalità delle progressioni di carriera. I punti di riferimento dellimpostazione qui presentata possono essere così sintetizzati: la descrizione puntuale del tipo di prove sarà definito in funzione del livello di inquadramento e dei pesi attribuiti alle singole aree valutative (è possibile fin dora accennare al criterio per il quale nelle prove di accesso allarea B vi saranno soprattutto prove incentrate sulla verifica delle conoscenze, mentre sullarea C vi saranno prove principalmente tese alla rilevazione delle competenze/attitudini); per laccesso alle aree e per i passaggi interni alle aree stesse si prevedono esercitazioni per migliorare il grado di apprendimento dei partecipanti; le Commissioni di esame saranno definite tenendo anche conto della necessità di inserire apporti consulenziali esterni e specialistici per la valutazione di particolari aree di conoscenza o di competenza/attitudine; allinizio dei corsi di formazione verrà diffuso ai dipendenti interessati alle due prove facoltative un questionario finalizzato ad acquisire informazioni sulla conoscenza delle lingue straniere e dei programmi informatici. Tali materie, per i dipendenti interessati, costituiranno oggetto di esame nel corso del colloquio finale.

9 9 SCHEMA DI SINTESI DELLA SELEZIONE PROPOSTA (corso concorso e formazione-esame) 1. Raccolta delle adesioni ai corsi per le singole aree 2. Istruttoria delle domande 3. SVOLGIMENTO DEI CORSI 5. GRADUATORIA DI IDONEITA DI IDONEITA ottenuta come sommatoria dei punteggi relativi a: 1. PROVA SCRITTA SCRITTA 2.COLLOQUIO OBBLIGAT. 4.SELEZIONE FINALE Esercitazioni (per tutti) 6. GRADUATORIA FINALE FINALE ottenuta come ottenuta come sommatoria dei sommatoria dei punteggi relativi a: punteggi relativi a: 1. PROVE 1. PROVE OBBLITATORIE OBBLITATORIE 2. TITOLI 2. TITOLI 3. PROVE 3. PROVE FACOLTATIVE: FACOLTATIVE: lingue e lingue e informatica informatica

10 Raccolta delle adesioni ai corsi per le singole aree In questa fase si procederà alla pubblicazione del bando interno per la raccolta delle adesioni agli esami-selezione o corso-concorso per le singole aree; in particolare sarà offerta lopportunità a tutti i dipendenti in possesso dei requisiti di accesso, di aderire ad una o più selezioni per le diverse aree/posizioni, laver partecipato ad un corso per una posizione superiore dà diritto a partecipare alle prove delle posizioni inferiori. Le informazioni raccolte sui numeri di partecipanti permetterà anche di definire in modo puntuale lo svolgimento dei singoli corsi. 4.2 Istruttoria delle domande E questa una fase di riscontro delle dichiarazioni effettuate dai dipendenti in fase di presentazione delle domande, i risultati della valutazione del titolo di studio e della anzianità nella qualifica costituiranno punteggio ai fini della stesura della graduatoria finale. 4.3 Svolgimento dei corsi Per ogni area di accesso di inquadramento potranno essere definite diverse edizioni del medesimo corso che, compatibilmente con le disponibilità logistiche, dovranno essere svolti in un periodo di tempo ristretto.Il calendario di dettaglio e i singoli contenuti formativi dovranno essere oggetto di un approfondimento mirato sulle esigenze professionali dellIstituto. Inoltre, allo scopo di offrire lopportunità a tutti i dipendenti in possesso dei requisiti di partecipare a più concorsi per aree diverse, si partirà dai corsi per le posizioni C4; contemporaneamente saranno tenuti i corsi di accesso alla posizione B1.

11 11 Sui temi dellinformatica lIstituto ha di recente svolto una serie di interventi formativi, quindi non saranno tenuti corsi di informatica, pur in presenza di prove facoltative, su tali conoscenze; anche per la lingua straniera non vi saranno corsi, pur in presenza di prove facoltative. 4.4 Esercitazioni Durante lo svolgimento dei corsi verranno effettuate alcune esercitazioni, tese principalmente alla individuazione delle conoscenze e attitudini presenti o potenzialmente sviluppabili; tali esercitazioni useranno le metodologie più accreditate in materia e saranno condotte sia con simulazioni di gruppo che con la distribuzione di questionari. Va precisato che questa tipologia di esercitazione non fornirà un risultato sommabile ai risultati delle prove finali e dei titoli iniziali, ma servirà da base di descrizione del profilo del candidato su cui verterà il vero e proprio colloquio di selezione finale da parte della Commissione. 4.5 Prove selettive Per larea B la prova si svolgerà: - sullarea delle conoscenze, con una prova scritta ed un colloquio su contenuti tecnici; - sullarea delle competenze/attitudini, anche sulla base delle esercitazioni effettuate, la Commissione provvederà a tracciare un giudizio sul profilo attitudinale e delle competenze del candidato.

12 12 Per quanto riguarda larea C: - sullarea delle conoscenze, con una prova scritta ed un colloquio su contenuti tecnici; - sullarea delle competenze/attitudini, anche sulla base delle esercitazioni effettuate, la Commissione provvederà a tracciare un giudizio sul profilo attitudinale e delle competenze del candidato. Le prove scritte per ogni profilo (B1, B2, C1, C3, C4) saranno tenute in ununica soluzione per tutti i partecipanti. Il colloquio finale sarà unico e verterà sia sui contenuti tecnici che sullaccertamento delle attitudini. In questa fase, per tutte le aree e per i dipendenti interessati, saranno rilevate le conoscenze di informatica e di lingua, in funzione delleffettivo utilizzo nei ruoli di accesso. 4.6 Graduatoria di idoneità Alla fine delle prove obbligatorie verrà redatta una graduatoria di idoneità, sulla base dei punteggi acquisiti da ciascun candidato.

13 Valutazione titoli e prove facoltative Successivamente la Commissione procederà alla valutazione dei titoli e delle prove facoltative di lingua e di informatica scelte dai singoli candidati. 4.8 Graduatoria finale Ai fini della formulazione della graduatoria finale, verranno aggiunti i punteggi dei titoli e delle prove facoltative. La graduatoria finale avrà validità fino al

14 14 Ipotesi di durata dei corsi-concorso (o esami nel caso di passaggi interni alla medesima area) e dei relativi impegni Durata del corso in giornate Aree di accesso Sintesi delle conoscenze/attitudini per profilo da sviluppare/verificare B1 1.Conoscenze di base sul contesto e sulle normative di riferimento (es.:legge di riforma, Statuto, organizzazione interna-regolamenti) 2.Conoscenze di base informatiche (es. WORD, INTERNET, POSTA ELETTRONICA) 3.Conoscenze tecniche-manuali di tipo esecutivo (es: funzionamento macchine di uso operativo - centralino, macchine stampa, rilegatrice, etc.) 5.Capacità di utilizzo delle conoscenze lavorative in funzione degli obiettivi 6.Capacità di orientare il contributo professionale verso gli obiettivi,operando in spirito di team, integrazione, dialogo, comunicazione 5 Allegato n.1 In corsivo sono riportati i contenuti formativi relativi allarea delle conoscenze

15 15 Durata del corso in giornate Aree di accesso Sintesi delle conoscenze/attitudini per profilo da sviluppare/verificare B2 1.Conoscenza del processo produttivo e delle normative che regolano il contesto (es: ordinamento ed attribuzioni dellICE, contabilità generale, elementi di contrattualistica, di marketing, di economia e di tecnica degli scambi). 2.Conoscenze professionali di base riferite allinformatica (es: Word, Excel, Internet, Posta elettronica) 3. Conoscenza dei principali processi produttivi dellIstituto (es: organizzazione interna e modalità di gestione dei principali processi:promozioni, fiere, incontri, workshop) 4. Capacità di controllo delle fasi/attività del processo 5. Attitudine al problem solving 6. Capacità di reperire informazioni 7. Capacità di utilizzo strumenti informatici 8. Capacità di operare verso obiettivi con apporti qualitativamente differenziati e orientati alla soddisfazione del cliente 9. Capacità di operare con i colleghi in uno spirito di team, integrazione, comunicazione, e disponibilità al dialogo. 5

16 16 Durata del corso in giornate Aree di accesso Sintesi delle conoscenze/attitudini per profilo da sviluppare/verificare C1 1.Conoscenza approfondita delle normative del contesto di riferimento e dei vincoli (es: assetto organizzativo, sistema dei controlli, quadro legislativo di riferimento) 2.Conoscenze professionali di base riferite allinformatica applicata e strumenti di comunicazione (es: Word, Excel, utilizzo di Internet, posta elettronica) 3.Conoscenze contabili-finanziarie ed amministrative (es:contabilità generale ed analitica, elementi di costruzione del bilancio, elementi di contrattualistica) 4.Conoscenze di marketing internazionale, di economia internazionale e di tecnica degli scambi 5.Capacità di cogliere le opportunità immediate o impegnarsi nei problemi più urgenti da risolvere a breve termine 6.Attitudine al problem solving 7.Capacità di operare utilizzando il proprio patrimonio di conoscenze e professionalità con modalità di integrazione, comunicazione,disponibilità al dialogo e sensibilità allascolto 8.Capacità di orientare il proprio contributo professionale allottimizzazione delle risorse assegnate ed al raggiungimento di prestazioni di eccellenza 9.Capacità di gestire con flessibilità i processi di lavoro, in funzione della soddisfazione del cliente 10.Attitudine alla cooperazione e allintegrazione nel gruppo 10

17 17 Durata del corso in giornate Aree di accesso Sintesi delle conoscenze/attitudini per profilo da sviluppare/verificare C3 1.Conoscenza approfondita delle tecniche e delle metodologie per il governo del sistema aziendale (es: ciclo di programmazione delle attività e degli obiettivi) 2.Conoscenza delle leve di gestione delle risorse umane (es: sistema di valutazione delle risorse, sistema delle competenze) 3.Conoscenze dei sistemi di gestione contabili-finanziari (es: bilancio di esercizio, contabilità industriale, controllo di gestione, contrattualistica) 4.Conoscenze approfondite di marketing internazionale, economia internazionale e tecnica degli scambi 5.Conoscenze professionali di base riferite allinformatica applicata e strumenti di comunicazione (es: Word, Excel, utilizzo di Internet, posta elettronica) 6.Capacità di agire con rapidità e determinazione in situazioni di crisi ed urgenza 7.Attitudine al problem solving 8.Capacità di operare, orientando il proprio contributo professionale allottimizzazione del sistema aziendale contribuendo a risultati di eccellenza 9.Capacità di gestire con flessibilità il processo di produzione in funzione del cliente 10.Partecipazione al sistema di valutazione e sviluppo 11.Attitudine alla cooperazione e allintegrazione operativa e funzionale 12.Capacità di gestire team di lavoro, guidando e motivando i componenti e curando i flussi comunicativi 10

18 18 Durata del corso in corso in giornate giornate Aree di accesso Sintesi delle conoscenze/attitudini per profilo da sviluppare/verificare C4 1. Conoscenza approfondita delle tecniche e delle metodologie per il governo del sistema aziendale (es:ciclo di programmazione delle attività e degli obiettivi) 2. Conoscenza delle leve di gestione delle risorse umane (es:Sistema di valutazione delle risorse, sistema delle competenze) 3. Conoscenza degli strumenti informatici di supporto (es: Word, Excel, Internet, posta elettronica) 4. Conoscenza dei sistemi di gestione contabile e finanziari (es: bilancio di esercizio, contabilità industriale e controllo di gestione, contrattualistica) 5. Conoscenze approfondite di marketing internazionale, tecnica degli scambi e di economia internazionale. 6. Conoscenze di marketing internazionale nel settore dei prodotti agro- alimentari. 7. Conoscenza delle normative nazionali e comunitarie che regolamentano i prodotti del settore ortoflorofrutticolo. 8. Conoscenza delle principali tipologie di manifestazioni fieristiche, dei relativi sistemi di allestimento e di comunicazione, dei regolamenti fieristici e delle norme di sicurezza. Conoscenza di aspetti, normative e procedure tecnico/amministrative, tipi di appalto e documentazione di gara, relativi allorganizzazione di manifestazioni fieristiche. 9. Capacità di ridimensionare i problemi e cogliere le opportunità che potrebbero verificarsi nel breve intraprendendo speciali azioni ad hoc. 10. Attitudine allassunzione di responsabilità, anche in contesti critici. 11. Capacità di assumere responsabilità formali nella conduzione di strutture organizzative e nella gestione di risorse in unottica di integrazione delle conoscenze rilevanti per i processi aziendali. 12. Capacità di assumere decisioni anche in situazioni di criticità,orientando il proprio contributo alla ottimizzazione del sistema, al monitoraggio della qualità, alla circolarità delle informazioni,alla integrazione interna ed esterna. 10

19 19 CRITERI PER POSIZIONE DI ACCESSO E TIPOLOGIE DI PROVE Di seguito vengono riportati per singola posizione di accesso e per area di valutazione (titoli, conoscenze e competenze/attitudini) la tipologia delle prove ed il peso relativo attribuito alle stesse. Lo schema complessivo è il risultato di una attenta analisi del sistema delle competenze già sviluppato allinterno dellIstituto e della formulazione in chiave operativa dei criteri generali già definiti. In tal senso, si è giunti allobiettivo di adeguare il modello generale di selezione e sviluppo delle risorse umane alle esigenze attuali dellICE in coerenza con i punti di riferimento della politica del personale nel breve-medio termine. Lo spirito generale è quello di voler utilizzare concretamente le progressioni di carriera interne come: - strumento di utilizzo ottimale delle potenzialità umane già presenti allinterno dellIstituto; - metodologia di avvio del nuovo sistema di sviluppo delle risorse umane a supporto del grande cambiamento in cui è coinvolto lICE. Loccasione rappresentata dalle progressioni di carriera, così come previste contrattualmente, costituisce un momento di particolare importanza per lo sviluppo professionale del personale dellIstituto, tenuto anche conto del numero rilevante dei dipendenti coinvolti in tale processo. ________ N.B.: Il candidato sarà dichiarato idoneo soltanto se raggiunge il 60% del punteggio massimo relativo alle prove obbligatorie dellarea delle conoscenze e dellarea delle competenze/attitudini. PREMESSA

20 20 Accesso alla posizione B1 Criteri di selezione Punteggio massimo per sezione B1 Titoli e requisiti Anzianità nella qualifica Titolo di studio - Scuola media inferiore - Scuola media superiore 10 (0.5 per ogni anno) 8 15 B Area delle Competenze/Attitudini colloquio attitudinale Area delle Conoscenze 1. Prove obbligatorie Prova scritta Colloquio su contenuti tecnici 2. Prove facoltative Lingua straniera/orale Conoscenze informatiche

21 21 Accesso alla posizione B2 Criteri di selezione Punteggio massimo per sezione B2 Titoli e requisiti Anzianità nella qualifica Titolo di studio - Scuola media inferiore - Scuola media superiore 10 (0.5 per ogni anno) 5 10 Area delle Competenze/Attitudini colloquio attitudinale B2 Area delle Conoscenze 1. Prove obbligatorie Prova scritta Colloquio su contenuti tecnici 2. Prove facoltative Lingua straniera/orale Conoscenze informatiche

22 22 Accesso alla posizione C1 Criteri di selezionePunteggio massimo per sezione C1 Titoli e requisiti Anzianità nella qualifica Titolo di studio - Scuola media superiore - Laurea breve - Laurea 5 (0.5 per ogni anno) Area delle Competenze/Attitudini colloquio di verifica Area delle Conoscenze 1. Prove obbligatorie Prova scritta Colloquio su contenuti tecnici 2. Prove facoltative Lingua straniera/orale Conoscenze informatiche C

23 23 Accesso alla posizione C3 Criteri di selezionePunteggio massimo per sezione C3 Titoli e requisiti Anzianità nella qualifica Titolo di studio - Scuola media superiore - Laurea breve - Laurea 5 (0.5 per ogni anno) Area delle Competenze/Attitudini colloquio di verifica C3 Area delle Conoscenze 1. Prove obbligatorie Prova scritta Colloquio su contenuti tecnici 2. Prove facoltative Lingua straniera/orale Conoscenze informatiche

24 24 Accesso alla posizione C4 Criteri di selezione Punteggio massimo per sezione C4 Titoli e requisiti Anzianità nella qualifica Titolo di studio - Scuola media superiore - Laurea breve - Laurea 5 (0.5 per ogni anno) Area delle Competenze/Attitudini colloquio di verifica Area delle Conoscenze 1. Prove obbligatorie Prova scritta Colloquio su contenuti tecnici 2. Prove facoltative Lingua straniera/orale Conoscenze informatiche C


Scaricare ppt "1 Procedure concorsuali per le progressioni di carriera interne Criteri generali, modalità di realizzazione e durata dei corsi."

Presentazioni simili


Annunci Google