La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LINTRODUZIONE DEL SISTEMA RIS-PACS NEL NUOVO POLO CHIRURGICO CONFORTINI DELLAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA Cesare Baldini Università

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LINTRODUZIONE DEL SISTEMA RIS-PACS NEL NUOVO POLO CHIRURGICO CONFORTINI DELLAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA Cesare Baldini Università"— Transcript della presentazione:

1 LINTRODUZIONE DEL SISTEMA RIS-PACS NEL NUOVO POLO CHIRURGICO CONFORTINI DELLAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA Cesare Baldini Università degli Studi di Verona Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva

2 Radiografia della mano di Anna Ludwig, moglie di Wilhelm Conrad Röntgen (1895 )

3 UTILIZZO DELLA DIAGNOSI PER IMMAGINE NEL MONDO TIPO DI INDAGINE STIMA NUMERO MEDIO DI PROCEDURE ESEGUITE OGNI ANNO (milioni) Esami radiologici Radiografie dentali Indagini medicina nucleare 23,52432,537 Risonanze magnetiche nd 60 Ecografie nd Totale nd Mettler et al. Radiology 2009; 253:520–531 Harvey et al. Clinical Radiology 2002; 57: Sutton et al. Trials 2008; 9:68

4 UTILIZZO DELLA DIAGNOSI PER IMMAGINE NELLAOUI VERONA (ANNO 2010) TIPO DI INDAGINE N.ESAMI EFFETTUATI OSPEDALE CIVILE MAGGIORE POLICLINICO TOTALE AOUI ESAMI RADIOLOGICI (ESCLUSE TC) ESAMI ECOGRAFICI TC RMN

5 I SISTEMI INFORMATIVI SANITARI (HIS) Un sistema informativo sanitario é un insieme di componenti e procedure organizzate con lobiettivo di generare informazioni al fine di facilitare le decisioni in tutti i livelli del sistema T Lippeveld, R Sauerborn, C Bodart. Design and implementation of Health Information System. WHO, Ginevra, 2000.

6 I SISTEMI INFORMATIVI RADIOLOGICI (RIS) Un sistema informativo radiologico (RIS) è un software per la gestione dei dati dei pazienti in radiologia. Il RIS è utile soprattutto per gestire i dati in location multiple ed è spesso usato in associazione con un sistema di archiviazione digitalizzata delle immagini. whatis.techtarget.com

7 I SISTEMI PACS Heinz Lemke introduce il concetto di immagine digitale 1982 Conferenza di Newport Beach, nasce il termine PACS PACS = Picture Archiving and Communication System

8 I SISTEMI PACS ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI DI RIFERIMENTO EuroPACS SPIE (International Society for Optics and Photonics) CARS (Computer Assisted Radiology and Surgery)

9 I SISTEMI RIS-PACS STRUTTURA Server PACSDatabase RIS Database HIS Acquisizione dellimmagine Stazioni di refertazione Archivio PACS Browser Postazioni mobili/ telelavoro

10 I SISTEMI RIS-PACS STRUTTURA MODALITY INTEGRATION UNIT (MIU) DICOM/HTTP INTERPRETER

11 I SISTEMI RIS-PACS BENEFICI Intervistati 91 primari di radiologia Significativo consenso su: - non riduzione n. medici e tecnici radiologi, ma tendenza a riduzione n. amministrativi - riduzione necessità di materiale e spazi - riduzione rischio di errore durante il processo diagnostico - percezione di utilità da parte di medici e tecnici ANALISI DEGLI EFFETTI DELLINTRODUZIONE DEL PACS SULLA PRODUTTIVITA NEGLI OSPEDALI ITALIANI (Buccoliero, 2009 *) * Picture Archiving and Communication System in the Italian NHS: a primer on diffusion and evaluation analysis. J Digit Imaging 2009; 22 (1): 34-47

12 IL RISCHIO CORRELATO AI SISTEMI RIS-PACS REQUISITI MINIMI DI SICUREZZA TEMPO DI SISTEMA Tutti gli orologi del sistema devono segnare la stessa ora Golfieri et al. Radiol med 2010; 115:1121–1146

13 IL RISCHIO CORRELATO AI SISTEMI RIS-PACS REQUISITI MINIMI DI SICUREZZA ANAGRAFICHE OSPEDALIERE Standard comune (HL7) per le anagrafi ospedaliere Golfieri et al. Radiol med 2010; 115:1121–1146

14 IL RISCHIO CORRELATO AI SISTEMI RIS-PACS REQUISITI MINIMI DI SICUREZZA GESTIONE RICOVERI E ORDINI Applicativo informatico che si occupa di identificare correttamente lutente e di assegnargli lo status con il quale vengono erogate le prestazioni sanitarie Golfieri et al. Radiol med 2010; 115:1121–1146

15 IL RISCHIO CORRELATO AI SISTEMI RIS-PACS REQUISITI MINIMI DI SICUREZZA WORKLIST Il sistema RIS forma un elenco di nominativi e di prestazioni univocamente associati, e li trasmette allapparecchiatura radiologica che dovrà eseguire lesame, raggruppati per data di prenotazione. Golfieri et al. Radiol med 2010; 115:1121–1146 Impossibilità per il medico o tecnico radiologo di modificare manualmente i dati del paziente

16 IL RISCHIO CORRELATO AI SISTEMI RIS-PACS REQUISITI MINIMI DI SICUREZZA STATO DI AVANZAMENTO DELLESAME E CONFERMA DI ARCHIVIAZIONE Il sistema deve essere sempre a conoscenza, in tutte le sue componenti, dello stato di avanzamento della catena radiologica Golfieri et al. Radiol med 2010; 115:1121–1146

17 LAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA SPECIFICITA 8 DIPARTIMENTI ASSISTENZIALI INTEGRATI (DAI) CHIRURGIA E ONCOLOGIA CHIRURGIA E ODONTOIATRIA CARDIOVASCOLARE E TORACICO MEDICO GENERALE MATERNO- INFANTILE PATOLOGIA E DIAGNOSTICA NEUROSCIENZE EMERGENZA E TERAPIA INT POSTI LETTO

18 LAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA SPECIFICITA Attività giornaliera: pazienti in ricovero ordinario interventi chirurgici accessi in DH accessi in Pronto Soccorso prestazioni ambulatoriali - 10 parti

19 LAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA IL NUOVO POLO CHIRURGICO Struttura, entrata in funzione nel 2011, in cui sono state accentrate tutte le attività della maggior parte delle Unità Operative dellOspedale Civile Maggiore, precedentemente distribuite in diversi padiglioni.

20 LAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA IL NUOVO POLO CHIRURGICO Anestesia e Rianimazione Cardiochirurgia e T.I. Cardiochirurgica Cardiologia e UCIC Chirurgie Generali Chirurgia Maxillo-Facciale Chirurgia Toracica Pneumologia Chirurgia Plastica e Centro Ustioni Neurochirurgia T.I. Neurochirugica Neurologia e Stroke Unit Ortopedia e Traumatologia Otorinolaringoiatria Urologia Neuroradiologia Radiologia

21 LAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA IL NUOVO POLO CHIRURGICO DIPARTIMENTO DI EMERGENZA PIASTRA RADIOLOGICA DEGENZE CHIRURGICHE E TERAPIE INTENSIVE STERILIZZAZIONE BLOCCO OPERATORIO

22 IL PROGETTO FILMLESS NELLAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA Introduzione sperimentale sistema RIS/PACS Introduzione masterizzazione CD per le TAC Trasferimento Radiologia presso il nuovo polo chirurgico Passaggio al filmless per i pazienti esterni Trasferimento altri reparti presso il nuovo polo chirurgico Passaggio al filmless per i pazienti interni

23 IL PROGETTO FILMLESS NELLAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA Dati Servizio Sistemi Informativi AOUI Verona, 2012

24 IL PROGETTO FILMLESS NELLAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA La necessaria manutenzione ordinaria e straordinaria del sistema PACS richiede tempestività e specifiche competenze in tema di immagini radiologiche. Non tutti gli utilizzatori del sistema sono in grado di compiere queste operazioni o di risolvere tutti i problemi che emergono nella gestione quotidiana. Necessaria la presenza di un ristretto gruppo di operatori per lapprofondimento delle conoscenze richieste. AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO AdSR

25 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) MODELLI ORGANIZZATIVI DI RIFERIMENTO ESTERNO INTERNO Amministratori di Sistema Radiologico – Policlinico S.Orsola Malpighi – Bologna Attività di Irradiazione di Emocomponenti – AOUI Verona

26 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) COMPOSIZIONE RESPONSABILE (DIRETTORE U.O. FISICA SANITARIA) REFERENTE (FISICO U.O. FISICA SANITARIA) REFERENTE (FISICO U.O. FISICA SANITARIA) TECNICO (TSRM) TECNICO (TSRM) TECNICO (TSRM) TECNICO (TSRM) TECNICO (TSRM) TECNICO (TSRM)

27 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) COMPITI CORREZIONE ERRORI Verifica giornaliera delle segnalazioni di errori/non conformità riferibili al sistema RIS/PACS provenienti dai soggetti che generano e utilizzano dati e immagini radiologiche; Analisi dei processi con errori Correzione sul sistema PACS Segnalazione al richiedente dellavvenuta correzione

28 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) COMPITI INTERAZIONI CON ALTRI SERVIZI Segnalazione ai servizi di assistenza di guasti e anomalie sul PACS Segnalazione al Servizio Sistemi Informativi della presenza di anomalie nei dati anagrafici

29 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) COMPITI ACCESSO AL SISTEMA E CARICAMENTO NUOVI DATI Caricamento di studi radiologici eseguiti in altra sede Gestione delle credenziali di accesso al PACS

30 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) COMPITI QUALITA Supporto alle analisi per il controllo della qualità effettuate sulle apparecchiature

31 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) COMPITI FORMAZIONE Programmazione di corsi interni di formazione sul sistema RIS/PACS

32 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) COMPITI RELAZIONE SULLATTIVITA Relazione semestrale a Direzione Aziendale e Direttori delle Unità Operative interessate sullattività svolta dal gruppo.

33 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) RISORSE Corsi di formazione per i componenti Locale apposito presso U.O. di Fisica sanitaria provvisto di PC, telefoni e fax Attivazione della possibilità di collegamento in remoto tramite PC portatile dedicato Contratto di manutenzione con le ditte fornitrici che preveda lintervento in caso di guasto non immediatamente risolvibile Attivazione di un servizio presso il Servizio Sistemi Informativi per la gestione dei problemi di loro competenza (infrastrutture, sistemi, etc.)

34 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) ORGANIZZAZIONE DELLATTIVITA In servizio 1 TSRM alla volta Turni di 1 settimana (1 settimana/6) Orario 8/14 In previsione estensione del servizio con reperibilità h 24 e Calendario proposto dal Responsabile del gruppo AdSR (Direttore U.O. Fisica Sanitaria) e approvato dalla Direzione Medica Ospedaliera e dal Servizio Professioni Sanitarie

35 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) VANTAGGI ATTESI - Tempestività dellintervento - Omogeneità delle modalità di intervento - Ampliamento conoscenze e competenze (grazie alla convergenza di tutte le chiamate ad un unico punto) - Razionalizzazione delle operazioni di controllo della qualità di apparecchiature e immagini - Centralizzazione del monitoraggio dei livelli diagnostici di riferimento (D Lgs 187/2000) - Versatile smistamento delle immagini verso altri particolari utilizzatori (es. Radioterapia)

36 GLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA RADIOLOGICO (AdSR) SEGNALAZIONE DEGLI ERRORI

37

38

39

40

41 Mary Douglas ( ) If you want to change the culture, you will have to start by changing the organization.


Scaricare ppt "LINTRODUZIONE DEL SISTEMA RIS-PACS NEL NUOVO POLO CHIRURGICO CONFORTINI DELLAZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA DI VERONA Cesare Baldini Università"

Presentazioni simili


Annunci Google