La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE SOCIALI _________________________________________________________________________________________________________________________________________________.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE SOCIALI _________________________________________________________________________________________________________________________________________________."— Transcript della presentazione:

1 Corso di PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE SOCIALI _________________________________________________________________________________________________________________________________________________ Introduzione alla valutazione nei servizi alla persona

2 Prerequisiti per la valutazione nel settore sociale Non è opportuno intraprendere un percorso di valutazione se …  Lo staff impegnato nel progetto è contrario alla valutazione  Si prevede che i risultati della valutazione non saranno utilizzati o lo saranno solo strumentalmente  Le risorse non sono sufficienti  Se gli obiettivi del progetto o le modalità per raggiungerli sono confuse, vaghe, non coerenti: la valutazione potrà essere usata per chiarire, definire, modificare questi aspetti e solo in seguito si valuterà il progetto e i suoi esiti

3 Particolarità dei servizi alla persona I servizi alla persona sono tutte quelle attività che I servizi alla persona sono tutte quelle attività che coinvolgono gli operatori in un rapporto diretto coi beneficiari, tale che il prodotto e il processo coincidono Si caratterizzano per: Intangibilità: forniscono prestazioni non materiali,quindi difficilmente misurabili  la valutazione deve assumere diversi punti di vista e la loro contingenza Intangibilità: forniscono prestazioni non materiali,quindi difficilmente misurabili  la valutazione deve assumere diversi punti di vista e la loro contingenza Negoziabilità: possibilità di consentire una contrattazione tra erogatore e fruitore di un servizio, per realizzarlo con un margine di flessibilità (rispetto al programmato e ad aspettative e bisogni) Negoziabilità: possibilità di consentire una contrattazione tra erogatore e fruitore di un servizio, per realizzarlo con un margine di flessibilità (rispetto al programmato e ad aspettative e bisogni) Irripetibilità Irripetibilità (Bezzi)

4 Valutare la qualità nei servizi Qualità: L’insieme delle proprietà e delle caratteristiche di un prodotto o di un servizio che conferiscono ad esso la capacità di soddisfare esigenze espresse o implicite (norme ISO) Qualità: L’insieme delle proprietà e delle caratteristiche di un prodotto o di un servizio che conferiscono ad esso la capacità di soddisfare esigenze espresse o implicite (norme ISO)  Centralità utente/cliente Il servizio veramente fruito è sempre una mediazione fra il servizio erogato dal fornitore e quello percepito dal fruitore Il servizio veramente fruito è sempre una mediazione fra il servizio erogato dal fornitore e quello percepito dal fruitore Punto di vista organizzazione OBIETTIVI (strutture) (processi) STANDARD Punto di vista operatore (risultati) BISOGNI Punto di vista utente Valutazione Qualità

5 La valutazione partecipata È una modalità che coinvolge alcuni attori implicati nell’evaluando (l’oggetto della valutazione), per ricevere informazioni più complete. Ha forti connotazioni formative (Bezzi) “è un processo di produzione collettiva di conoscenza e di cooperazione nel quale gli stakeholder prendono parte sostanzialmente all’identificazione delle questioni valutative, al disegno della valutazione, alla raccolta e all’analisi dei dati e alla scelta delle azioni da intraprendere in base ai risultati della valutazione” (Jackson and Kassam,1998) Grado di partecipazione Coproduzione totale Valutazione esterna Estensione partecipazione Cittadini Committenti (Riquier)

6 Alcuni pregi e limiti della valutazione partecipata Favorisce l’innovazione attraverso l’interazione tra diverse competenze Favorisce l’innovazione attraverso l’interazione tra diverse competenze Integra diverse dimensioni di analisi Integra diverse dimensioni di analisi Sviluppa un senso di appartenenza nei partecipanti alla valutazione Sviluppa un senso di appartenenza nei partecipanti alla valutazione Facilita quindi la sua utilità e il suo utilizzo Facilita quindi la sua utilità e il suo utilizzo Richiede risorse (tempo, disponibilità, $) Richiede risorse (tempo, disponibilità, $) Richiede capacità di mediazione Richiede capacità di mediazione Rischio di strumentalizzazione Rischio di strumentalizzazione Rischio di autoreferenzialità Rischio di autoreferenzialità 

7 Tipi di coinvolgimento degli stakeholder PARTECIPAZION E (++) CONSULTAZION E (+-) RELAZIONI PUBBLICHE (--) Definizione collettiva di finalità, obiettivi, metodi ed elaborazione giudizi condivisi Ricerca di opinioni finalizzate a raccogliere info per la valutazione Restituzione in modo esplicito dei risultati delle valutazioni Attori: esprimono interessi e competenze rispetto al problema Attori: opinione ritenuta di interesse rispetto al tema Attori: formali e opinione pubblica (De Ambrogio)

8 Perché la partecipazione nei servizi e nel settore sociale Nei servizi alla persona non si può prescindere dal sapere professionale delle persone coinvolte, prima fra tutte quello dell’operatore, dalla storia a dal contesto specifici del servizio, dalla cultura generale del servizio. Nei servizi alla persona non si può prescindere dal sapere professionale delle persone coinvolte, prima fra tutte quello dell’operatore, dalla storia a dal contesto specifici del servizio, dalla cultura generale del servizio. Le informazioni possedute dagli attori non sono mere descrizioni, ma chiavi interpretative, che conferiscono senso alle attività e ai dati Le informazioni possedute dagli attori non sono mere descrizioni, ma chiavi interpretative, che conferiscono senso alle attività e ai dati La soddisfazione dei beneficiari resta una componente della valutazione, ma: La soddisfazione dei beneficiari resta una componente della valutazione, ma: Possiedono informazioni limitate su modalità di erogazione di un servizio, su vincoli normativi, finanziari, ecc. Possiedono informazioni limitate su modalità di erogazione di un servizio, su vincoli normativi, finanziari, ecc. Orientamento centrato sul loro bisogno Orientamento centrato sul loro bisogno Per la loro condizione a volte sono nell’impossibilità di esprimere un parere Per la loro condizione a volte sono nell’impossibilità di esprimere un parere


Scaricare ppt "Corso di PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE SOCIALI _________________________________________________________________________________________________________________________________________________."

Presentazioni simili


Annunci Google