La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il paradigma dellanemia: evidenze prognostiche e terapeutiche Gessica Italiani, Cardiologia Pescia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il paradigma dellanemia: evidenze prognostiche e terapeutiche Gessica Italiani, Cardiologia Pescia."— Transcript della presentazione:

1 Il paradigma dellanemia: evidenze prognostiche e terapeutiche Gessica Italiani, Cardiologia Pescia

2 Maggioni 2005, J Card Fail 15% IN-CHF 9.9% ValHeFT Criteri Restrittivi: Hb < 11 d e 12 u

3 WHOuomo Hb < 13 g/dL ESC GUIDELINES 2008donna Hb < 12 g/dL Necessità di una definizione (emo)dinamica di anemia, correlabile alla clinica del paziente con CHF Anemia: definizione

4 SOLVD Trial: >56% anemia nel Braccio ENALAPRIL

5 I.R.C. deficit fattore di crescita = eritropoietina C.H.F. effetto inibitorio delle citochine = anemia da malattia cronica ANEMIA IPORIGENERATIVA DA INIBIZIONE MIDOLLARE Anemia: patogenesi Rilevante contributo dellI.R.C. Iaina et al, Int J Card 2004: Int J Card 2004:CHF + CKD - anemia 32% CHF - CKD + anemia 22% CHF + CKD + anemia 66%

6 Anemia: patogenesi (2) Difficile da stimare il contributo della flogosi cronica non disponibili marcatori sierici lanemia è una risposta adattativa, sistemica lalterazione del metabolismo del ferro ha uno scopo difensivo, di inibizione della crescita batterica Difficile da stimare clinicamente, difficile la misurazione delle masse ematiche Mancini et al, Circulation 2003 (esclusi pz con volume overload evidente) 15 pz, NYHA III-IV, FE ~ 25% 40% anemia da emodiluizione EMODILUIZIONE

7

8

9 Anemia and Mortality in Heart Failure Patients A Systematic Review and Meta-Analysis 34 studi: pazienti, FU 6 mesi 37.2% anemici - deceduti 46.8% 62.8% non anemici - deceduti 29.5% OR 1.96 (IC , p<0.001) Analisi sottogruppo: nessuna differenza tra SC a funzione sistolica conservata e non F. Groenveld e coll. JACC 2008

10 Mehra, JACC 2003

11

12

13

14

15

16

17 STAMINA – HeFT Trial, Ghali JK, Circulation 2008 Ponikowski P, JACC 2008 Komajda M. JACC 2007

18 Anemia: trattamento Linee Guida trasfusione di GRC correzione completa dellanemia non indicata come obiettivo IRC (~ 30% CHF) - incerti i livelli di Hb cui iniziare il supporto con Epo, - incerto il target di Hb da raggiungere - la correzione completa dellanemia ha dato risultati contrastanti NEJM, 2006; studi CREATE – 603 pz e CHOIR – 1432 pz: no beneficio

19 Epo non è esente da effetti avversi - peggioramento ipertensione - diatesi trombofilica - attivazione endoteliale - pure red cell aplasia (circa 200 casi segnalati) Supplementi di Fe e.v. non sono esenti da effetti avversi : - danno ossidativo allinterstizio renale - progressione aterosclerosi (Remuzzi, NEJM 2006)

20

21 Van Veldhiusen JD Eur J H Fail 2008 RED – HF R eduction of E vents with D arbepoetin alfa in H eart F ailure

22

23 Anemia (< 13 m, < 12 f): diagnostic workup Consider treatment

24 La correzione dellanemia non è stata validata come terapia di routine nello SC. La trasfusione di GRC non è raccomandata per trattare lanemia da malattie croniche nello SC. Tra le potenziali terapie, luso di agenti stimolanti leritropoietina, usualmente con il il ferro, per aumentare la produzione di globuli rossi, rappresenta unopzione NON PROVATA.

25 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "Il paradigma dellanemia: evidenze prognostiche e terapeutiche Gessica Italiani, Cardiologia Pescia."

Presentazioni simili


Annunci Google