La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marketing e Servizi della Provincia di Torino. Le azioni sono state gestite attraverso la procedura di Qualità ISO 9001:2000 Processo MKGT in Provincia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marketing e Servizi della Provincia di Torino. Le azioni sono state gestite attraverso la procedura di Qualità ISO 9001:2000 Processo MKGT in Provincia."— Transcript della presentazione:

1 Marketing e Servizi della Provincia di Torino

2 Le azioni sono state gestite attraverso la procedura di Qualità ISO 9001:2000 Processo MKGT in Provincia di Torino Definizione obiettivi Strategici Assegnazione obiettivi generali di MKGT a livello centrale Condivisione degli obiettivi specifici di MKGT Servizi per lImpiego Analisi dello scenario e redazione del Piano di MKGT C.P.I. e approvazione a livello di coordinamento Piani validati attraverso visite ispettive interne

3 Si considerano le imprese presenti nella Provincia di Torino: imprese che non conoscono o non hanno mai contattato i CPI - oggetto di conquista imprese che hanno avuto modo di interagire con i CPI - oggetto di fidelizzazione Ci si rapporta con la domanda di lavoro in continua evoluzione, con variabili prevedibili e non, in positivo (opportunità, es. Olimpiadi) e in negativo (criticità, es. crisi settore auto e indotto) Lo scenario di riferimento per il MKGT:

4 Migliorare la capacità di relazione dei CPI nei confronti delle Imprese, del territorio e dei cittadini in modo sistematico e strutturato, attraverso la definizione e il raggiungimento di risultati misurabili e ripartiti sui singoli CPI Obiettivi strategici

5 Obiettivi di quantità aumentare e ampliare la conoscenza ed il numero di contatti con le imprese operanti sul territorio (incremento del 10% rispetto allanno precedente ed una intensificazione delle attività di monitoraggio) Obiettivi di qualità rendere il lavoro delle strutture della Provincia sempre più client orienteed monitorando il comportamento di fruizione del servizio delle aziende a fini programmatori/di fidelizzazione Obiettivi strutturali rafforzamento delle prestazioni e dellimmagine verso lesterno Obiettivi generali

6 Organizzazione e Gestione di Piani di Marketing specificati a livello territoriale in veri e propri piani di azione, e finalizzati alla promozione dei nuovi servizi ed allamappatura delle imprese del territorio. Georeferenziazione??? Piano Marketing dei Servizi per lImpiego

7 Per raggiungere i risultati i Responsabili dei CPI hanno sviluppato, con il coinvolgimento dei propri operatori, piani di azione che prevedevano le seguenti fasi: la definizione del target di riferimento aziende (ad esempio dimensioni, settore merceologico ecc.); la definizione delle azioni di conquista e di fidelizzazione da intraprendere sul territorio, promozione dei servizi per le imprese, azioni one-to-one (es. mailing, telemarketing ecc…), azioni volte a dare visibilità esterna ai CPI (partecipazione a eventi, fiere, convegni la riorganizzazione delle strutture e dei processi gestionali interni, lindividuazione delle risorse dedicate le azioni di informazione/formazione per i referenti MKGT attraverso incontri ad hoc allo scopo di creare un linguaggio condiviso e sviluppare un approccio client oriented lo sviluppo di unattività di monitoraggio al fine di apportare azioni correttive al processo in tempi reali. Le fasi del Piano di azione:

8 Le risorse dedicate 21 OPERATORI IMPEGNATI NELLE ATTIVITÀ DI MARKETING di cui 9 specialisti di marketing e del rapporto con le aziende

9 Evoluzione della strategia MKGT Oggi Registrazione diretta dei dati effettuata dai referenti MKGT Estrazione e verifica dei dati avviene a livello territoriale Sistema di comunicazione che rivolto allutilizzo di canali tradizionali Metodologia e modelli di azione MKGT definiti dal Responsabile e condivisi allinterno del Centro Sistema di monitoraggio messo a punto dal Centro per lImpiego Estrazione dei dati effettuata dal Coordinamento Sviluppo dei canali di comunicazione con le aziende in una logica di multicanalità (es.sportelli virtuali e di consulenza normativo- contrattuale, periodici,…) Istituzione di gruppi di miglioramento per servizio Ricerca sistematica e introduzione/formazione di figure dedicate (referente marketing) Strutturazione del marketing come processo integrato Creazione di sportelli specialistici Ieri

10 Ad oggi…. Punti forti Aree di miglioramento Elaborazione di modalità il più possibile uniformi per la gestione dei Servizi (piano MKGT, gruppi di miglioramento per servizio) Processo di MKGT condiviso e supervisionato dalla Qualità Strumenti di marketing uniformi e condivisi (strumenti MKGT, patto di servizio) Forte sinergia tra il Coordinamento e i Resp. dei Centri per lImpiego Valorizzazione della Rete tra referenti e tra territori Avvio di gruppi di miglioramento su MKGT, incrocio domanda offerta, tirocini… Momenti di co-progettazione tra Coordinamento e referenti MKGT Scambio di buone prassi Pianificazione e programmazione dellattività come metodo di lavoro Monitoraggio di sistema Implementazione delle risorse (es. sistemi di comunicazione periodici, etc..) Stabilizzazione delle figure dedicate Formazione continua per i referenti MKGT Sistematica introduzione di figure dedicate Sviluppo dellintegrazione tra MKGT e incrocio domanda e offerta Preparazione e sensibilizzazione degli operatori dei CPI alla gestione dei processi seguendo le logiche della Qualità Pianificazione organizzativa per lintegrazione tra servizi interni ed esterni Rafforzamento del MKGT come processo e non solo come un servizio Elaborazione dei processi di condivisione del linguaggio del MKGT Ampliamento dei canali di comunicazione e individuazione di nuovi modelli di relazione

11 Promozione verso le aziende Visita diretta in azienda Visita dellazienda al Centro per lImpiego Telemarketing: contatto telefonico

12 I principali strumenti di marketing Brochure dei servizi Business Card Patto di servizio (in fase di costruzione) Report annuale

13 Dati, Indicatori ed altre informazioni Per il monitoraggio e la misurazione dei processi in corso, e stato definito un set di dati&informazioni da registrare mensilmente e sottoporre alla Direzione Il set di dati da raccogliere comprendende informazioni specifiche lattivita di contatto ed altre informazioni relative agli esiti

14 Dati e Informazioni Raccolte: in relazione allattività svolta aziende contattate / visitate Aziende contattate ai fini del marketing, con alcune informazioni annesse (settore, dimensione) primo contatto Per distinguere le aziende contattate per la prima volta (vengono presentati i servizi) o aziende su cui si sta svolgendo "azione di richiamo o fidelizzazione numero visite Numero di visite effettuate da operatori del CPI ai fini di presentazione presso dei servizi presso lazienda, e numero di visite effettuate da personale dell'azienda presso il CPI, su invito- convocazione, ai fini di presentazione dei servizi del CPI numero contatti Azioni promosse nei confronti delle aziende verso cui il CPI si sta muovendo per presentare i propri servizi ( , telefonate, lettere, …)

15 Elenco dei Dati e Informazioni Raccolte numero di richieste pervenute Numero di richieste inoltrate dalle aziende riconducibili certamente o presumibilmente all'azione di marketing condotta numero di aziende che hanno risposto inoltrando una richiesta Conteggio delle aziende per cui è stata rilevata la presentazione di una richiesta relativa ad uno dei servizi (eures+tirocini+L68/99+ L68/99tirocini+incontro domanda offerta) lavoratori richiesti Somma dei lavoratori che sono stati complessivamente richiesti in relazione ai servizi: eures+tirocini+L68/99+ L68/99tirocini+incontro domanda offerta INCONTRO DOMANDA /OFFERTA Numero dei lavoratori (teste) richiesti che non rientrano nella casistica precedente e che rientrano pertanto nei casi di incontro domanda/offerta

16 DATI, INDICATORI ED ALTRE INFORMAZIONI Quali informazioni restituiscono i dati raccolti? Lelaborazione dei dati raccolti permette di ricavare differenti livelli di informazioni: generali, in relazione alle caratteristiche con cui e stata condotta lattivita di marketing nel complesso (tutti i CPI) specifiche, in relazione alle caratteristiche con cui e stata condotta lattivita di marketing in un CPI, o sul bacino di supporto, che possono essere messe a disposizione dei singoli CPI per elaborare una propria relazione sulle attivita di marketing condotte, condurre una riprogrammazione delle strategie definite


Scaricare ppt "Marketing e Servizi della Provincia di Torino. Le azioni sono state gestite attraverso la procedura di Qualità ISO 9001:2000 Processo MKGT in Provincia."

Presentazioni simili


Annunci Google