La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Principi Contabili Internazionali Il trattamento contabile delle imposte (IAS 12)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Principi Contabili Internazionali Il trattamento contabile delle imposte (IAS 12)"— Transcript della presentazione:

1 Principi Contabili Internazionali Il trattamento contabile delle imposte (IAS 12)

2 IAS 12- imposte sul reddito : finalità Definire trattamento contabile Modalità di valutazione e rilevazione disclosure 2

3 Risultato ante imposte vs reddito imponibile Differenze permanenti Negative/positive No fiscalità differita Differenze temporanee deducibili Imposte anticipate imponibili Imposte differite 3

4 4 Come rilevare gli effetti fiscali correnti e futuri relativi: al futuro recupero (estinzione) del valore contabile delle attività (passività) rilevate nello stato patrimoniale dellimpresa; e alle operazioni e agli altri fatti dellesercizio corrente rilevati nel bilancio dellimpresa. Ambito di applicazione

5 5 Utile contabile: utile netto o la perdita netta dellesercizio prima delle imposte sul reddito. Reddito imponibile (perdita fiscale): lutile (perdita) di un esercizio, determinato secondo quanto previsto dalla disciplina fiscale, e sul quale sono calcolate le imposte sul reddito dovute (recuperabili). Onere (provento) fiscale: limporto complessivo delle imposte correnti e differite incluso nella determinazione dellutile netto o della perdita dellesercizio. Definizioni

6 6 Imposte correnti: limporto delle imposte sul reddito dovute (recuperabili) riferibili al reddito imponibile (perdita fiscale) di un esercizio. Passività fiscali differite: gli importi delle imposte sul reddito dovute negli esercizi futuri riferibili alle differenze temporanee imponibili. Attività fiscali differite: sono gli importi delle imposte sul reddito recuperabili negli esercizi futuri riferibili a: differenze temporanee deducibili; riporto a nuovo di perdite fiscali non utilizzate; e riporto a nuovo di crediti dimposta non utilizzati Definizioni

7 Imposte iscritte in bilancio per competenza Onere corrente +/- fiscalità differita Fiscalità differita = differenza tra valore contabile e valore fiscale di attività e passività moltiplicata per aliquota fiscale

8 Oic 25 vs IAS 12 Aliquote da utilizzare Rilevazione imposte differite passive oic 25 no contabilizzazione se scarse probabilità che insorga debito 8

9 Oic 25 vs ifrs 12 Rilevazione imposte differite attive oic 25 Prudente : no contabilizzazione se non vi è ragionevole certezza dellesistenza di sufficiente redditività negli esercizi in cui le differenze si riverseranno 9

10 10 Le imposte correnti dellesercizio e di quelli precedenti, nella misura in cui esse non siano state pagate, devono essere rilevate come passività Se limporto già pagato per lesercizio in corso e per quelli precedenti eccede quello dovuto per tali esercizi, leccedenza deve essere rilevata come attività Il beneficio riferibile a una perdita fiscale che può essere portata in riduzione dellimposta corrente relativa a esercizi precedenti deve essere rilevato come attività Rilevazione delle passività e attività fiscali correnti

11 11 Differenze temporanee: differenze tra il valore contabile di unattività o di una passività nello stato patrimoniale e il suo valore riconosciuto ai fini fiscali. Possono essere: differenze temporanee imponibili, cioè differenze temporanee che, nella determinazione del reddito imponibile di esercizi futuri, si tradurranno in importi imponibili quando il valore contabile dellattività o della passività sarà realizzato o estinto; differenze temporanee deducibili, cioè differenze temporanee che, nella determinazione del reddito imponibile di esercizi futuri, si tradurranno in importi deducibili quando il valore contabile dellattività o della passività sarà realizzato o estinto. Definizioni

12 12 Valore fiscale di unattività o passività: il valore attribuito a quella attività o passività a fini fiscali Esempio Il costo di una macchina è 100. Nellesercizio corrente e in quelli precedenti, a fini fiscali, è già stato dedotto un ammortamento di 30 e il costo residuo sarà deducibile negli esercizi futuri, come ammortamento o per mezzo di una deduzione al momento della dismissione. I ricavi prodotti dallutilizzo della macchina sono imponibili, eventuali plusvalenze al momento della cessione della macchina saranno tassabili ed eventuali minusvalenze saranno fiscalmente deducibili. Il valore ai fini fiscali della macchina è 70. Definizioni

13 13 Balance Sheet Approach per calcolare le imposte differite: Valore contabile di attività/passività X Base imponibile di attività/passività(X) Differenza X Allaliquota applicabile: Imposte differite attive o passive X Balance Sheet Approach

14 14 Differenze temporanee Valore contabile - Base imponibile= Diff. temporanea Differenza temporanea Deducibile che comporterà una riduzione nei futuri utili imponibili quando il valore contabile dellattività o della passività sarà recuperato o estinto Differenza temporanea Tassabile che comporterà un incremento nei futuri utili imponibili quando il valore contabile dellattività o della passività sarà recuperato o estinto DTADTL

15 15 Differenze temporanee

16 Imposte differite Competenza superiore alla cassa Le imposte minori pagate originano un debito per imposte differite da pagare in futuro. Si risparmiano temporaneamente imposte oggi ma si differiscono a domani 16

17 Differenze temporanee Imposte anticipate Competenza inferiore alla cassa Le imposte maggiori pagate originano un credito per imposte anticipate da recuperare in futuro. Si pagano imposte oggi anticipatamente e si risparmiano domani. 17

18 18 Aliquote fiscali: Previsione delle aliquote fiscali che saranno applicabili nellesercizio nel quale sarà realizzata lattività fiscale o sarà estinta la passività fiscale Basate sulla normativa fiscale vigente o sostanzialmente in vigore alla data di bilancio Aliquota fiscale applicabile Liability Method

19 19 Per tutte le differenze temporanee imponibili deve essere rilevata una passività fiscale differita, a meno che la passività fiscale differita derivi: da avviamento il cui ammortamento non sia fiscalmente deducibile; dalla rilevazione iniziale di unattività o di una passività in unoperazione che: non sia unaggregazione di imprese; e al momento delloperazione, non influisca né sullutile contabile né sul reddito imponibile (perdita fiscale). Tuttavia, per le differenze temporanee imponibili derivanti da investimenti finanziari in società controllate, filiali e società collegate, e da partecipazioni in joint venture, deve essere rilevata una passività fiscale differita Rilevazione delle passività e attività fiscali differite

20 20 Unattività che costa 150 ha un valore contabile di 100. Lammortamento cumulato a fini fiscali è 90 e laliquota dimposta è il 25%. Il valore ai fini fiscali dellattività è 60 (costo di 150 meno lammortamento fiscale di 90). Per recuperare il valore contabile di 100, limpresa deve realizzare ricavi imponibili di 100, ma potrà dedurre solo ammortamenti fiscali per 60. Di conseguenza, limpresa pagherà imposte sul reddito di 10 (25% di 40) quando recupererà il valore contabile del bene. La differenza tra il valore contabile di 100 e il valore ai fini fiscali di 60 rappresenta una differenza temporanea imponibile di 40. Limpresa, quindi, rileva una passività fiscale differita di 10 (25% di 40) che rappresenta le imposte sul reddito che essa pagherà quando recupererà il valore contabile del bene. Esempio

21 21 Rilevazioni contabili

22 22 Regole: Le attività per imposte differite devono essere contabilizzate quando è probabile che in futurò saranno disponibili redditi imponibili per compensare le perdite Probabile: con probabilità >50% Perdite fiscali inutilizzate: forte prova che potrebbero non essere disponibili Richiede prova convincente di redditi imponibili futuri La qualità di tale prova è importante Criteri di contabilizzazione

23 Slide 23 Recognition criteria Quali sono le regole? Losses and deferred tax assets Tax loss assets should be recognised where it is probable that future taxable profit will be available to offset the losses Probable? More likely than not (>50%) Unused tax losses = strong evidence that future taxable profit may not be available -Requires convincing evidence of future profits -Quality of evidence is important

24 24 Condizioni per la rilevazione: Esistenza di ragionevole certezza di ottenere in futuro imponibili fiscali che potranno assorbire le perdite riportabili. Tale situazione deve essere costantemente monitorata, ovvero verificata alla data di chiusura di ciascun esercizio, procedura prevista anche ina mbito internazionale La certezza che le perdite in oggetto derivino da circostanze ben identificate La garanzia che tali circostanze non si ripeteranno. Se le condizioni sono rispettate, si contabilizzano le imposte anticipate come crediti nellattivo circolante dello SP e a decremento della voce «imposte sul reddito dellesercizio a CE Condizioni per la rilevazione secondo i principi nazionali (Principio Contabile 25)

25 25 Measurement of losses: what is a reasonable look out period? Future accounting periods Budget Long terms contracts Impairment calculations


Scaricare ppt "Principi Contabili Internazionali Il trattamento contabile delle imposte (IAS 12)"

Presentazioni simili


Annunci Google