La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Friedrich Daniel Ernst Schleiermacher Storia della filosofia contemporanea.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Friedrich Daniel Ernst Schleiermacher Storia della filosofia contemporanea."— Transcript della presentazione:

1 Friedrich Daniel Ernst Schleiermacher Storia della filosofia contemporanea

2 Friedrich Daniel Ernst Schleiermacher ( ) Religione – Discorsi sulla religione, 1799 (apologia della religione) – La fede cristiana secondo i principi della chiesa evangelica, (dogmatica) Ermeneutica – Corsi universitari (1805, 1809/10, 1819, ) – Discorsi presso lAccademia delle Scienze di Berlino (1829)

3 Le tradizioni cristiane Teologo di tradizione cristiano-riformata Confessioni cristiane – Tradizione cattolica (chiesa latina: Roma) – Tradizione greco-ortodossa (Alessandria dEgitto, Costantinopoli, Mosca) – Tradizione protestante chiesa evangelica (Lutero) chiesa riformata (Calvino) valdesi, battisti, metodisti, ecc. Liberalismo religioso

4 Lautonomia della religione La religione – provincia autonoma dello spirito – distinta dalla metafisica (deismo) e dalla morale (Kant) Deismo illuministico – religione di ragione (contro religioni positive) Kant – Dio come postulato della ragione pratica – Dio come garante dellesistenza del sommo bene, cioè del superamento del conflitto tra moralità e felicità

5 La religione: intuizione dellInfinito La religione è intuizione (Anschauung) dellUniverso, dellInfinito, di Dio (rapporto diretto uomo-Dio) – Dio: elemento attivo (rivelazione) – Uomo: elemento passivo (intuizione) Intuizione: momento originario dellesperienza religiosa – scritture e dogmi: cristallizzazioni deformanti (mausolei)

6 Il liberalismo religioso Alla base delle religioni storiche vi è una diversa intuizione dellInfinito (una diversa rivelazione di Dio) – non esiste ununica vera rivelazione di Dio Ogni rivelazione è storicamente e culturalmente determinata (contro lidea di religione assoluta) – Dio si rivela in modo diverso a seconda dei tempi e delle culture

7 Tradizione del liberalismo religioso – Il periechon di Anassimandro – LUno di Plotino (al di là dellessere) – Il Dio-nulla o il Dio-coincidentia oppositorum della tradizione mistica (Dionigi lAreopagita, Meister Eckhart, Nicolò da Cusa) – Il Dio della parabola dei tre anelli di Lessing – LUniverso (lInfinito) di Schleiermacher – LOnniabbracciante (das Umgreifende) di Jaspers

8 Schleiermacher romantico Rivalutazione dellimportanza delle singole religioni storiche (considerate come altrettante rivelazioni dellunico Dio) – importanza del momento dellindividualità storico- culturale Linfinito non può mai essere colto in modo esaustivo – lInfinito è qualcosa di cui si può avere solo nostalgia (Sehnsucht)

9 La dogmatica (o dottrina della fede) Esposizione sistematica dei contenuti della fede cristiana – La fede cristiana secondo i principi della chiesa evangelica, Rivalutazione dei dogmi e delle istituzioni religiose – memoria dellesperienza religiosa originaria La religione come sentimento della dipendenza assoluta (implicito nellautocoscienza) Lanalisi della religione come fenomeno storico

10 Lermeneutica Larte di interpretare i testi subtilitas explicandi – comprendere il testo nella sua dimensione grammaticale e sintattica subtilitas intelligendi – comprendere il senso (letterale, figurato, allegorico, pedagogico, morale, teologico, filosofico) di un testo subtilitas applicandi – applicare quanto si è compreso del testo esaminato alla situazione odierna

11 Testi sacri, giuridici, antichi Ermeneutica: scienza ausiliaria (tecnica) per interpretare i testi sacri – senso letterale o senso allegorico – capire la volontà di Dio i testi giuridici – interpretare la legge (che ha sempre un valore universale e astratto) alla luce del caso particolare i testi scritti in lingue antiche o sconosciute

12 Schleiermacher ermeneuta Interprete della Bibbia e traduttore di Platone Lermeneutica: nasce dal problema dellincomprensione o dellequivoco – estraneità e distanza del discorso/testo è larte di comprendere laltro nella sua alterità, meglio di quanto egli stesso si sia compreso – ha bisogno di mediazioni (compito infinito)

13 Le fasi del processo ermeneutico Dimensione grammaticale (comprensione del testo a partire dal linguaggio esistente) Dimensione psicologica (comprensione del testo come tappa di un percorso intellettuale in fieri) – modo di parlare dellautore (il suo stile) – modo di pensare dellautore (la sua intenzione) Metodo comparativo (lavoro filologico) Metodo divinatorio (doti intuitive) Lermeneutica è larte di comprendere ogni espressione vitale nella sua individualità

14 Il circolo ermeneutico Nel processo interpretativo non si può sfuggire al cosiddetto circolo ermeneutico Universale-individuale – lorizzonte spirituale e linguistico influisce sullo stile e sul pensiero dellautore, ma questi possono a loro volta influenzare e modificare lorizzonte spirituale e linguistico Tutto-parti – il senso complessivo di un testo (che noi, nel processo interpretativo, già sempre anticipiamo) influenza linterpretazione delle singole parti, ma queste possono a loro volta influenzare e modificare linterpretazione del tutto


Scaricare ppt "Friedrich Daniel Ernst Schleiermacher Storia della filosofia contemporanea."

Presentazioni simili


Annunci Google