La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Elasticità. ELASTICITA DELLA DOMANDA RISPETTO AL PREZZO: Variazione percentuale della quantità domandata rispetto a variazioni percentuali del prezzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Elasticità. ELASTICITA DELLA DOMANDA RISPETTO AL PREZZO: Variazione percentuale della quantità domandata rispetto a variazioni percentuali del prezzo."— Transcript della presentazione:

1 Elasticità

2 ELASTICITA DELLA DOMANDA RISPETTO AL PREZZO: Variazione percentuale della quantità domandata rispetto a variazioni percentuali del prezzo Δ% quantità / Δ% prezzo

3 Domanda Elastica:la quantità domandata reagisce PIÙ che proporzionalmente a variazioni del prezzo Domanda Anelastica: la quantità domandata reagisce MENO che proporzionalmente a variazioni del prezzo

4 DETERMINANTI: Tipo di beni (beni necessari o beni di lusso) Disponibilità di buoni sostituti Grado di definizione del mercato Orizzonte temporale

5 Tipologie curve di domanda Le curve sono classificate in base alla loro elasticità: D elastica >1 D anelastica <1 D elasticità unitaria =1 Esiste una forte relazione con l'inclinazione della curva ( Y/ X), e c'è una regola pratica che sfrutta questa relazione: MINORE E' L'INCLINAZIONE DI UNA CURVA, TANTO PIU' ELEVATO E' IL VALORE DELL'ELASTICITA' AL PREZZO. MAGGIORE E' LA PENDENZA, MINORE E' L'ELASTICITA'.

6 Vediamo due casi estremi Curva perfettamente anelastica verticale una qualunque variazione del prezzo non determina una variazione della quantità P = 0 Q

7 Curva perfettamente elastica orizzontale un minimo cambiamento del prezzo provoca variazioni infinite della quantità domandata P Q =

8 Esempio numerico del rapporto tra elasticità e pendenza. Manteniamo invariata la modificazione del prezzo, ma abbiamo diversi effetti sulla quantità varia l'elasticità PP P Q QQ = 1 <1 >1 -25% +25%+10% +50%

9 Ricavo ed elasticità rispetto al prezzo Introduciamo una nuova variabile che ricorre quando si parla di domanda e offerta: il ricavo totale. DEFINIZIONE: è l'ammontare della spesa complessiva dei consumatori e incassata dai venditori di un determinato bene. Ricavo totale: P x Q

10 ES: mercato del gelato P=2Q=10 RTot= 20 Domandiamoci come varia il ricavo lungo la curva. Il risultato dipende dall'elasticità 2 10 P Q RTot = 2x10 = 20 Area del rettangolo

11 Domanda anelastica ε <1 5A 60 B P Q 3 80 RTot A = 5x60 = 300 RTot B = 3x80 =240

12 Domanda elastica ε >1 A B P Q RTot A = 10x40 = 400 RTot B = 9x50 = 450

13 1. Si supponga che il prezzo diminuisca del 10% e che la quantità domandata aumenti del 20%. Lelasticità della domanda rispetto al prezzo è: /2 nessuno dei casi precedenti

14 ELASTICITÀ DELLA DOMANDA RISPETTO AL REDDITO. Misura come varia la quantità domandata al variare del reddito del consumatore. Si calcola come rapporto tra variaz % qtà domandata / variaz % reddito La maggior parte dei beni sono NORMALI, cioè per essi un del reddito provoca un della quantità domandata elasticità positiva Invece i beni INFERIORI vedono una diminuzione della quantità domandata in seguito all' del reddito elasticità negativa Tra i beni normali l'elasticità varia sostanzialmente, a seconda si tratti di beni necessari o di lusso.


Scaricare ppt "Elasticità. ELASTICITA DELLA DOMANDA RISPETTO AL PREZZO: Variazione percentuale della quantità domandata rispetto a variazioni percentuali del prezzo."

Presentazioni simili


Annunci Google