La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione di economia e direzione delle imprese Finalità, caratteristiche e processi della direzione per obiettivi G. BONAZZI, Storia del pensiero organizzativo,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione di economia e direzione delle imprese Finalità, caratteristiche e processi della direzione per obiettivi G. BONAZZI, Storia del pensiero organizzativo,"— Transcript della presentazione:

1 Lezione di economia e direzione delle imprese Finalità, caratteristiche e processi della direzione per obiettivi G. BONAZZI, Storia del pensiero organizzativo, 1991

2 La direzione per obiettivi Dirigere per obiettivi significa che ogni manager imposta la sua azione attraverso lindividuazione e il perseguimento di obiettivi specifici, il più possibile quantificabili, contrattati con i superiori, da raggiungere entro un periodo determinato Dirigere per obiettivi significa che ogni manager imposta la sua azione attraverso lindividuazione e il perseguimento di obiettivi specifici, il più possibile quantificabili, contrattati con i superiori, da raggiungere entro un periodo determinato G. BONAZZI, Storia del pensiero organizzativo, 1991

3 Origini della DPO Negli anni 50 inizia a contestarsi lidea che la massimizzazione del profitto orienti lazione dei manager Necessità di definire una metodologia per lindividuazione, la valutazione e il controllo del processo di realizzazione degli obiettivi Nelle sue prime applicazioni viene concepita come un insieme di regole per valutare le prestazioni dei manager Successivamente è stata intesa come un modo nuovo di concepire e impostare lattività direzionale

4 Metodologia della DPO Gli obiettivi proposti dai capi devono essere discussi collegialmente - in riunioni allargate – per individuare le modalità di attuazione degli interventi Gli obiettivi proposti dai capi devono essere discussi collegialmente - in riunioni allargate – per individuare le modalità di attuazione degli interventi Per ogni area strategica i capi devono formulare i piani dazione necessari per raggiungere gli obiettivi nel rispetto dei tempi predeterminati Per ogni area strategica i capi devono formulare i piani dazione necessari per raggiungere gli obiettivi nel rispetto dei tempi predeterminati Si sviluppa una negoziazione tra direzione generale e responsabili delle aree strategiche, o funzionali, al fine di definire obiettivi concreti cadenzati nel tempo Si sviluppa una negoziazione tra direzione generale e responsabili delle aree strategiche, o funzionali, al fine di definire obiettivi concreti cadenzati nel tempo

5 Impatto sui meccanismi operativi sistema di pianificazione: la definizione delle perfor- mance individuali devono essere funzionali al raggiungi- mento degli obiettivi generali sistema di pianificazione: la definizione delle perfor- mance individuali devono essere funzionali al raggiungi- mento degli obiettivi generali sistema informativo: esigenza di disporre dei dati necessari per la definizione degli obiettivi e del controllo dei risultati sistema informativo: esigenza di disporre dei dati necessari per la definizione degli obiettivi e del controllo dei risultati sistema di sviluppo del management: connessione tra piani di sviluppo delle carriere e risultati raggiunti sistema di sviluppo del management: connessione tra piani di sviluppo delle carriere e risultati raggiunti sistema premiante: valutazione delle performance individuali e incentivi e ricompense sistema premiante: valutazione delle performance individuali e incentivi e ricompense

6 Le fasi della direzione per obiettivi Definizione degli obiettivi Definizione degli obiettivi Valutazione delle performance Valutazione delle performance

7 La definizione degli obiettivi La definizione degli obiettivi può avvenire: Top-down: gli obiettivi generali, stabiliti dal vertice aziendale, vengono elaborati in obiettivi più semplici, fino alla individuazione degli obiettivi individuali Top-down: gli obiettivi generali, stabiliti dal vertice aziendale, vengono elaborati in obiettivi più semplici, fino alla individuazione degli obiettivi individuali Botton-down : le unità operative stabiliscono i propri standard di performance. La loro aggregazione consente, risalendo fino al vertice, di definire gli obiettivi del- lorganizzazione Botton-down : le unità operative stabiliscono i propri standard di performance. La loro aggregazione consente, risalendo fino al vertice, di definire gli obiettivi del- lorganizzazione Nella realtà la formulazione degli obiettivi è il risultato di un processo negoziale complesso che richiede un maggiore coinvolgimento delle varie componenti Nella realtà la formulazione degli obiettivi è il risultato di un processo negoziale complesso che richiede un maggiore coinvolgimento delle varie componenti

8 Caratteristiche degli obiettivi Per essere efficaci gli obiettivi devono essere: realistici realistici impegnativi impegnativi coerenti con la strategia aziendale coerenti con la strategia aziendale conseguenti alloperato dei soggetti conseguenti alloperato dei soggetti facilmente misurabili e controllabili facilmente misurabili e controllabili

9 La valutazione dei risultati Un sistema di valutazione efficiente è funzione delle caratteristiche del sistema di obiettivi selezionato Obiettivi generici e confusi non favoriscono la valutazione dei risultati (anche obiettivi di natura qualitativa possono e devono essere misurati) Esempio: realizzare ogni sei mesi un progetto di ricerca di nuovi prodotti che raccolga il parere favorevole di finanza, marketing, produzione.

10 Le condizioni essenziali necessarie Lintroduzione della direzione per obiettivi richiede: La comprensione del programma da parte di tutti i soggetti coinvolti e interessati alla sua realizzazione La comprensione del programma da parte di tutti i soggetti coinvolti e interessati alla sua realizzazione Un contesto gestionale di tipo partecipativo Un contesto gestionale di tipo partecipativo Una chiara definizione della missione aziendale e delle specifiche missioni delle unità organizzative Una chiara definizione della missione aziendale e delle specifiche missioni delle unità organizzative La ridefinizione delle funzioni di staff che supporti il raggiungimento degli obiettivi La ridefinizione delle funzioni di staff che supporti il raggiungimento degli obiettivi Lintroduzione di un sistema di pianificazione e controllo delle performance Lintroduzione di un sistema di pianificazione e controllo delle performance Lattivazione di un sistema informativo al quale collegare il sistema di direzione per obiettivi Lattivazione di un sistema informativo al quale collegare il sistema di direzione per obiettivi Un sistema di gestione del personale coerente con la logica della direzione per obiettivi Un sistema di gestione del personale coerente con la logica della direzione per obiettivi

11 Materiali per approfondimenti - Drucker F., Lefficienza della direzione, Etas, Milano, Drucker F., Lefficienza della direzione, Etas, Milano, Fontana F., Lo sviluppo del personale, Giappichelli, Torino, Fontana F., Lo sviluppo del personale, Giappichelli, Torino, Humble W., La direzione per obiettivi, F,. Angeli, Milano Humble W., La direzione per obiettivi, F,. Angeli, Milano Mintzberg H., La progettazione dellorganizzazione aziendale, Il Mulino, Bologna, Mintzberg H., La progettazione dellorganizzazione aziendale, Il Mulino, Bologna, Odiorne S., MBO, Lo stile manageriale più efficace per la direzione dimpresa, Sperling & Kupfner, Varese, Odiorne S., MBO, Lo stile manageriale più efficace per la direzione dimpresa, Sperling & Kupfner, Varese, 1987


Scaricare ppt "Lezione di economia e direzione delle imprese Finalità, caratteristiche e processi della direzione per obiettivi G. BONAZZI, Storia del pensiero organizzativo,"

Presentazioni simili


Annunci Google