La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione alla supply chain. che cosa sintende per supply chain (1) una supply chain è costituita da tutti gli stadi che contribuiscono a soddisfare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione alla supply chain. che cosa sintende per supply chain (1) una supply chain è costituita da tutti gli stadi che contribuiscono a soddisfare."— Transcript della presentazione:

1 introduzione alla supply chain

2 che cosa sintende per supply chain (1) una supply chain è costituita da tutti gli stadi che contribuiscono a soddisfare le richieste del cliente attori coinvolti –in termini di attori coinvolti essa comprende, perciò: 3fornitori 3produttori 3trasportatori 3magazzini 3rivenditori 3clienti funzioni –in termini di funzioni allinterno di ciascun attore può comprendere: 3sviluppo nuovi prodotti 3commerciale 3produzione 3distribuzione 3finanza e controllo 3assistenza al cliente

3 che cosa sintende per supply chain (2) il termine supply chain evoca, da un lato: –limmagine di prodotti che si muovono, lungo una catena, dai fornitori ai produttori ai distributori ai rivenditori e, infine ai clienti; e, dallaltro –lidea che un solo attore è coinvolto per ciascuno stadio della supply chain in realtà: –i flussi di informazione, di denaro e di prodotti scorrono in entrambe le direzioni della catena e –più soggetti possono agire a un determinato livello della supply chain (es.: un produttore può approvvigionarsi da più fornitori e, a sua volta, può servire più clienti)

4 che cosa sintende per supply chain (3) nb: ciascun attore ha obiettivi differenti la supply chain è un sistema dinamico

5 lobiettivo di una supply chain (1) massimizzare il valore complessivamente generatoobiettivo di qualsiasi supply chain è massimizzare il valore complessivamente generato flussi fisici flussi finanziari costi

6 lobiettivo di una supply chain (2) il cliente è lunico anello che introduce flussi di cassa positivi nella supply chain; tutti gli altri flussi di cassa sono scambi finanziari dovuti al fatto che i diversi stadi della supply chain corrispondono a proprietà differenti inoltre tutti i flussi di informazioni, di materiali e di denaro generano costi allinterno della supply chain; una loro opportuna gestione consente la massimizzazione del valore complessivamente generato differenza tra il prezzo che il cliente è disposto a pagare per un prodotto ed i costi sostenuti dallintera supply chain per soddisfare la richiesta del cliente medesimo supply chain profitabilityil valore complessivamente generato da una supply chain può essere definito come la differenza tra il prezzo che il cliente è disposto a pagare per un prodotto ed i costi sostenuti dallintera supply chain per soddisfare la richiesta del cliente medesimo (per far giungere, cioè, quel prodotto al cliente); tale differenza viene comunemente indicata come supply chain profitability la supply chain profitability è il profitto complessivo che deve essere condiviso fra tutti gli stadi della supply chain; maggiore è la supply chain profitability e di maggior successo è la supply chain (il successo della supply chain si misura in termini di supply chain profitability e non in termini dei profitti ottenuti a ciascun singolo stadio della supply chain)

7 lobiettivo di una supply chain (3) unopportuna gestione è tuttavia difficile a causa della complessità del contesto: 3la supply chain è una rete di organizzazioni separate da un punto di vista legale e caratterizzate da obiettivi differenti e spesso conflittuali; 3esiste uno sfasamento temporale fisiologico tra domanda e fornitura; 3dinamicità del sistema supply chain; 3novità delle problematiche relative alla supply chain numerose decisioniinoltre, una gestione di successo significa prendere, in maniera appropriata, numerose decisioni che influenzano o che riguardano direttamente i flussi di materiali, di informazioni e di denaro

8 le decisioni in una supply chain (1) le decisioni che caratterizzano una supply chain corrispondono sostanzialmente a tre livelli: 3livello strategico, 3livello strategico, ad esso sono riferite quel le decisioni che hanno un influenza duratura sulla supply chain stessa; 3livello tattico, 3livello tattico, ad esso sono riferite quelle decisioni che vengono prese in un range che va da una volta ogni trimestre a una volta allanno; 3livello operativo, 3livello operativo, ad esso corrispondono tutte quelle decisioni che si riferiscono alle quotidiane attività degli attori della supply chain

9 le decisioni in una supply chain (2)

10 lanalisi della supply chain: la modellizzazione le prestazioni e lanalisi delle scorte logistica industriale

11 logistica industriale prestazioni della supply chain le prestazioni riguardanti la supply chain afferiscono a quattro categorie: 1 prestazioni relative alle consegne 2 reattività della supply chain 3 risorse e magazzini data di consegna effettiva vs data di consegna richiesta dal cliente prestazione di efficacia che impatta sulla posizione competitiva e può comportare variazione nelle quantità vendute indicatori tipici: livelli di servizio 4 costi rispetto a cambiamenti che intervengono nel mercato prestazione che impatta sulla competitività della supply chain misure tipiche sono quelle di flessibilità (flex allinterno di e flex di)

12 logistica industriale kpi della supply chain esempi di key performance indicators riguardanti le prestazioni della supply chain sono: 1 prestazioni relative alle consegne 2 reattività della supply chain 3 risorse e magazzini 1.1 livello di servizio- 1.2 livello di servizio- 1.3 livello di servizio- 1.4 puntualità della consegna 1.5 accuratezza delle previsioni 1.6 lead-time dellordine 2.1 flessibilità di produzione 2.2 tempo del ciclo di pianificazione 2.3 lead-time dellordine 3.1 asset turns 3.2 indice di rotazione del magazzino 3.3 età media delle scorte 4 costi 4.1 costo del venduto 4.2 valore aggiunto per addetto 4.3 costi per la qualità

13 logistica industriale analisi delle scorte scomposizione del livello di scorta medio allinterno di una supply chain

14 logistica industriale analisi delle scorte (1) 1 cycle stock 2 transportation lot-sizing stock 3 inventory in transit è utilizzato per coprire la domanda che si manifesta nellintervallo compreso tra due cicli di produzione del prodotto in esame cycle stock = (domanda/# set-up)/2 spedizioni generalmente a pieno carico occorre coprire la domanda che si manifesterà nellintervallo tra due s pedizioni: TLS = q t si aggiunge alla scorta presente ai magazzini di partenza e di destinazione dipende dal tempo medio di trasporto e dalla quantità media trasportata 4 seasonal stock ridurre vendite perse ridurre costi di straordinario ridurre costi di non utilizzo

15 logistica industriale analisi delle scorte (2) 5 work-in-process inventory 6 safety stock prevenire problemi del tipo colli di bottiglia perseguire elevata saturazione legge di Little: WIP = LT * d cautelarsi dallincertezza (interna ed esterna) perseguire un elevato livello di servizio, un basso valore di mancate vendite, un numero limitato di spedizioni urgenti, ecc.


Scaricare ppt "Introduzione alla supply chain. che cosa sintende per supply chain (1) una supply chain è costituita da tutti gli stadi che contribuiscono a soddisfare."

Presentazioni simili


Annunci Google