La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo delle cooperative nel settore agroalimentare POLITICA ED ECONOMIA AGROALIMENTARE (Prof. Roberto Fanfani) A.A 2006-2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo delle cooperative nel settore agroalimentare POLITICA ED ECONOMIA AGROALIMENTARE (Prof. Roberto Fanfani) A.A 2006-2007."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo delle cooperative nel settore agroalimentare POLITICA ED ECONOMIA AGROALIMENTARE (Prof. Roberto Fanfani) A.A

2 Cosè una cooperativa? Una cooperativa è unassociazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri bisogni economici, sociali, culturali e le proprie aspirazioni attraverso la creazione di unimpresa a proprietà comune, controllata democraticamente

3 Cosè una cooperativa? Autonoma : indipendente da governi e imprese private Associazione di persone (in ogni senso legale): individui (cooperative di primo grado) o enti (cooperative di secondo grado es. consorzi) Soggetti uniti volontariamente : i soci devono essere liberi di aderirvi o uscirne I soci soddisfano i propri bisogni : le cooperative sono organizzate dai soci e per essi La cooperativa è unimpresa di proprietà comune e democraticamente controllata.

4 Differenze rispetto imprese capitalisitiche Scopo agevolare i soci nelle loro economie individuali facendoli partecipare a un vantaggio immediato (beni, servizi, occasioni di lavoro) a condizioni più favorevoli rispetto a quelle correnti: quindi non procurare loro un dividendo sulla base del capitale versato come nelle altre imprese

5 Differenze rispetto imprese capitalistiche Metodo Esercizio collettivo dellimpresa in cui vi è assunzione della qualità di imprenditori da parte dei soci che intendono fruire (in qualità di utenti, lavoratori, consumatori) dei risultati dellattività sociale dellimpresa stessa che si qualifica, pertanto come impresa di servizio

6 Classificazione delle cooperative (Registro Prefettizio) Cooperative di consumo : si propongono di fornire ai soci e anche a terzi non soci (se muniti di apposite licenze), generi di consumo di migliore qualità alle migliori condizioni possibili; Cooperative di produzione e lavoro : attraverso la produzione di un bene, la fornitura di un servizio o lassunzione di lavori per conto terzi garantiscono ai soci un lavoro stabile e giustamente remunerato; Cooperative agricole : si occupano di coltivazione della terra, di acquisti e servizi di raccolta, conservazione e trasformazione dei prodotti, allevamento e vendita del bestiame, agricoltura biologica, agriturismo, ecc.;

7 Classificazione delle cooperative (Registro Prefettizio) Cooperative di edilizia abitativa : il loro obiettivo è quello di costruire alloggi da assegnare ai soci in proprietà o in affitto; Cooperative di trasporto : si occupano del trasporto di cose e persone, carico e scarico delle merci, spedizioni anche per conto terzi, pulizie, facchinaggio, ecc.; Cooperative della pesca : i soci sono pescatori che si propongono di esercitare in comune e con mezzi propri o conferiti alla cooperativa la pesca o attività ad essa affini sia in acque interne che marine;

8 Classificazione delle cooperative (Registro Prefettizio) Cooperative miste :sono cooperative che operano in più attività, nessuna delle quali prevalente, cooperative che operano nel settore del credito, delle assicurazioni, gestione di impianti ricreativi, turistici, sportivi ecc.; Cooperative sociali : hanno lo scopo di perseguire linteresse generale della comunità alla promozione umana e allintegrazione sociale dei cittadini. Nascono quindi con lo scopo di soddisfare bisogni che non coincidono esclusivamente con quelli dei soci proprietari, ma con quelli della più vasta comunità sociale, ovvero bisogni collettivi

9 Origini del movimento cooperativo 1844 Società dei probi pionieri (Inghilterra) Nasce la prima cooperativa di consumo con lobiettivo di migliorare la situazione economica e sociale dei soci 1848 Società operaia di produzioni uniformi (Francia) E la prima cooperativa di produzione 1849 nascono le Banche Popolari e le Casse Rurali (Germania). Sono le prime cooperative di credito 1880 cooperazione agricola in Danimarca Vengono fondati caseifici cooperativi, poi macelli e salumifici

10 Cooperazione in Italia 1854 a Torino l Associazione generale degli operai apre la prima cooperativa di consumo; 1856 Altare (Savona) alcuni vetrai fondano una cooperativa di produzione e lavoro; 1864 la prima Banca Popolare nasce a Lodi; 1883 la prima Cassa rurale viene fondata a Loreggia (PD); 1884 a Ravenna nasce la prima cooperativa agricola

11 La cooperazione nella legislazione Art. 45 della Costituzione: La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata

12 La cooperazione in Europa Art. 48 del Trattato di Roma riconosce esplicitamente la cooperativa come tipo di società; Carta Europea per le Piccole Imprese (adottata dallUE dal giugno 2000) invita i membri dellUE a creare un quadro normativo e fiscale favorevole allo sviluppo delle piccole imprese e, tra queste, delle cooperative;

13 La cooperazione in Europa Il Consiglio dellUnione ha approvato il 23 luglio 2003 lo Statuto Cooperativo Europeo che consente omogeneità di riconoscimenti alle cooperative che operano nei diversi Paesi UE; Comunicazione 18 del 23 Febbraio 2004 sulla promozione delle società cooperative in Europa – La Commissione dovrà intraprendere azioni per promuovere lo sviluppo delle cooperative in Europa, migliorare la legislazione ed accrescere il ruolo delle cooperative nella realizzazione degli obiettivi comunitari.

14 La cooperazione in Europa Le Cooperative in Europa: circa; 83,5 milioni di soci; 4,8 milioni di addetti Loccupazione rappresenta il: - 4,58% in Spagna; - 4,48% in Finlandia - 0,57% in Grecia - 0,66% nel Regno Unito.

15 La cooperazione in Europa Le Cooperative in Europa: 83% della produzione agricola nei Paesi Bassi, il 50% in Francia; 35% del commercio al dettaglio di generi alimentari in Finlandia; 21% dellassistenza sanitaria in Spagna; 60% della silvicoltura in Svezia.

16 Le cooperative nei dati del Censimento Fonte: elaborazione su dati Istat +39% +23% +41% +7,8%

17 Cooperative nelle regioni italiane Fonte: elaborazione su dati Istat

18 Le associazioni di Cooperative in Italia Lega Nazionale delle Cooperative (dati 2001): cooperative soci - fatturato di oltre 38 miliardi di euro; addetti. Unione Nazionale Cooperative Italiane : cooperative associate nel 2000 Formazioni volontarie, giuridicamente riconosciute, costituite da cooperative e consorzi di cooperative ai fini della loro rappresentanza, assistenza, tutela e vigilanza

19 Le associazioni di Cooperative in Italia AGCI Associazione Generale delle Cooperative italiane: cooperative soci - fatturato di oltre 4 miliardi di euro (dati 2001); Confederazione Cooperative Italiane (dati 2003): cooperative soci - fatturato di oltre 39 miliardi di euro; addetti.

20 I PRINCIPALI SETTORI Fonte: elaborazione su dati Istat

21 La cooperazione agro-alimentare in Europa 30 mila imprese cooperative esistenti base sociale di 9 milioni di persone e oltre 600 mila lavoratori Fatturato di 210 miliardi di euro circa Forniscono oltre il 50% dei fattori di produzione agricoli Fonte Cogeca

22 La cooperazione agro-alimentare in Europa Fonte :Cogeca, dati 1998

23 Le cooperative agroalimentari nelle regioni italiane Fonte: elaborazione su dati Istat

24 Le cooperative alimentari nelle regioni italiane Fonte: elaborazione su dati Istat

25 Le cooperative alimentari nelle regioni italiane Fonte: elaborazione su dati Istat

26 Le cooperative agricole Fonte: elaborazione su dati Istat

27 Le cooperative agricole Fonte: elaborazione su dati Istat

28 La cooperazione agroalimentare in Italia cooperative attive Oltre soci 34 miliardi di euro di fatturato occupati coinvolti Fonte: coordinamento tra le organizzazioni delle cooperative agroalimentari(dati 2004)

29 Le associazioni di Cooperative agroalimentari in Italia Fedagri (Confcooperative): - fatturato di oltre 22 miliardi di euro; cooperative associate soci; addetti Legacoop Agroalimentare: - fatturato di oltre 6,4 miliardi di euro; cooperative associate soci; addetti; AGCI agricoltura: UNCI agricoltura


Scaricare ppt "Il ruolo delle cooperative nel settore agroalimentare POLITICA ED ECONOMIA AGROALIMENTARE (Prof. Roberto Fanfani) A.A 2006-2007."

Presentazioni simili


Annunci Google