La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Capitolo 2 Le istituzioni economiche internazionali Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Capitolo 2 Le istituzioni economiche internazionali Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl."— Transcript della presentazione:

1

2 Capitolo 2 Le istituzioni economiche internazionali Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl

3 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 2 Quali sono? Fondo Monetario Internazionale Banca Mondiale Organizzazione Mondiale del Commercio Le prime due sono nate dalla conferenza di Bretton Woods (1944). LOMC deriva dal GATT (1946)

4 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 3 Perché le IEI sono necessarie secondo la teoria economica? Analogia con la necessità dellintervento dello Stato nelleconomia: – Fallimenti del mercato – Beni pubblici ed esternalità Esempi a livello internazionale: – La guerra dei dazi – La stabilità finanziaria globale – La miopia delle istituzioni creditizie private

5 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 4 Gioco in forma strategica 11, 7 10, 12 8, 10 6, 12 b1b2 a1 a2 Giocatore B Giocatore A

6 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 5 Gioco in forma strategica 11, 7 10, 12 8, 10 6, 13 b1b2 a1 a2 Giocatore B Giocatore A a1 è dominante - b2 è dominante

7 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 6 Il dilemma. Il gioco non coperativo a somma variabile più famoso al mondo Rappresenta lo schema antitetico al meccanismo walrasiano Il gioco è caratterizzato da: – un equilibrio di Nash Pareto sub-ottimale – la realizzazione del minor beneficio collettivo

8 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 7 -1, -1 0, -6 -6, 0 -5, -5 b1b2 a1 a2 Giocatore B Giocatore A Strategie dominanti Il dilemma del prigioniero a1 e b1 = Libero scambio a2 e b2 = Protezionismo

9 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 8 Come si risolve il dilemma del prigioniero ? Tit for tat Tempo Un terzo attore: da gioco non cooperativo a gioco cooperativo

10 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 9 Le critiche alle IEI Il mondo è cambiato dal 1944, ma le IEI no (es. fine del regime di cambi fissi di Bretton Woods) Lintervento troppo facile può provocare deresponsabilizzazione individuale (moral hazard) Sono troppo costose e burocratiche Le critiche del movimento no global

11 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 10 Il Fondo Monetario Internazionale Nasce nel 1945 con 25 membri Oggi (agosto 2004) comprende 184 paesi membri Ha sede a Washington, DC (USA) Principali obiettivi: – Assistere i paesi con difficoltà di bilancia dei pagamenti (importante in cambi fissi) – Assicurare il buon funzionamento del sistema internazionale dei pagamenti

12 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 11 Il Fondo Monetario Internazionale

13 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 12 FMI: aree di attività Sorveglianza Assistenza finanziaria Assistenza tecnica

14 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 13 Come si finanzia il FMI? Versamento di quote da parte dei paesi aderenti, commisurate al loro peso economico 25% valuta accettata internazionalmente; 75% valuta nazionale Totale capitale: 322 mld US$ (giugno 2004) Disponibilità di credito: 91 mld US$ (giugno 2004) Linee speciali di finanziamento (NAB, GAB)

15 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 14 Come presta il FMI? In modo condizionale, dopo aver concordato dei piani di intervento Il paese redige una lettera di intenti Crediti erogati in tranche

16 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 15 Lorganizzazione del FMI Consiglio dei Governatori (Board of Governors), come assemblea degli azionisti Comitato Finanziario e Monetario Internazionale, organo consultivo Consiglio di Amministrazione (Executive Board), che gestisce quotidianamente il FMI

17 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 16 La Banca Mondiale Nasce nel 1944 insieme al FMI Comprende gli stessi membri del FMI Sede principale a Washington, DC (USA) Obiettivi principali: – Our dream is a world free of poverty – Assistenza finanziaria e tecnica allo sviluppo – Promuovere la crescita equilibrata del commercio internazionale (con il FMI)

18 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 17

19 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 18 Come si finanzia la Banca Mondiale? Quote dei paesi membri: – paid-in capital (11 mld US$ nel 2003) – callable capital (178 mld US$ nel 2003) Emissione di obbligazioni sottoscritte da operatori pubblici e privati di rating elevato (AAA)

20 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 19 Come interviene la Banca Mondiale? Con prestiti, generalmente agevolati e per progetti specifici (a differenza del FMI)

21 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 20 Organizzazione della BM Consiglio dei Governatori (Board of Governors), come assemblea azionisti Consiglio Direttivo (Board of Directors), come CdA del FMI, composto da 24 direttori (Francia, Germania, Giappone, Regno Unito e USA ne hanno uno a testa; gli altri rappresentano constituencies) Il Presidente

22 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 21 Organizzazione Mondiale del Commercio Nasce nel 1995, ma è stata preceduta dal General Agreement on Trade and Tariffs (1946) A Ginevra ha sede il segretariato; lo staff permanente è molto minore che per FMI e BM Oggi (agosto 2004) comprende 147 paesi Obiettivi principali: – Favorire il commercio equo (fair trade) – Trasparenza e stabilità negli scambi internazionali

23 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 22 LOMC Attività principali a Ginevra: – negoziare labbattimento delle barriere commerciali – dirimere le dispute commerciali (Al massimo) ogni due anni si riunisce la Conferenza interministeriale (ultima a Cancun nel settembre 2003)

24 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 23 Le negoziazioni presso il GATT

25 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 24 Le Conferenze Interministeriali dellOMC

26 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 25 Le negoziazioni più importanti Kennedy Round (1967); riduzione dei dazi di circa il 35% Tokyo Round (1979); regolazione di altri strumenti (come VERs) Uruguay Round ( )

27 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 26 Organizzazione dellOMC

28 Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl 27 Altre organizzazioni internazionali Banca dei Regolamenti Internazionali (Bank for International Settlements) Banche di sviluppo regionali (es. Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo, Banca Africana di Sviluppo, etc.) Agenzie ONU (UNCTAD, FAO, UNDP, etc.) OCSE, G7, G8, G22 Club di Londra e Club di Parigi


Scaricare ppt "Capitolo 2 Le istituzioni economiche internazionali Economia internazionale Giuseppe De Arcangelis Copyright © 2005 – The McGraw-Hill Companies srl."

Presentazioni simili


Annunci Google