La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Molecola lineare triplo legame 1 2, ibrido sp due coppie non condivise.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Molecola lineare triplo legame 1 2, ibrido sp due coppie non condivise."— Transcript della presentazione:

1

2 Molecola lineare triplo legame 1 2, ibrido sp due coppie non condivise

3 Solo la teoria degli orbitali molecolari (LCAO) permette di descrivere la molecola dellossigeno

4 Situazione antilegante Situazione legante Una semplice rappresentazione del legame chimico, un elettrone che lega due nuclei tra di loro. nuclei elettrone

5 La teoria degli orbitali molecolari Linear Combination of Atomic Orbitals (LCAO) si chiama un approccio che permette di generare diagrammi di orbitali molecolari a partire da orbitali atomici. gli orbitali molecolari si formano per sovrapposizione di orbitali atomici solo orbitali atomici di energia confrontabile si sovrappongono significativamente quando due orbitali atomici si sovrappongono essi interagiscono in due modi estremi per formare due orbitali molecolari, denominati rispettivamente legante e antilegante. Nella formazione del legame chimico tutti gli orbitali atomici si modificano sempre e comunque

6 Legame sigma ( legante e antilegante

7 Legame pigreco ( legante e antilegante

8 Gli elettroni riempiono gli orbitali molecolari secondo i criteri già visti, principio di Pauli regola di Hund etc. Ci saranno coppie elettroniche leganti e coppie antileganti. Nel caso di molecole, la molecola si forma, effettivamente esiste ed è stabile se ci sono più coppie leganti che coppie antileganti e la loro differenza indica lordine del legame, singolo, doppio, triplo. Le coppie non leganti non contribuiscono al legame quindi non vengono contate.

9 La molecola dellidrogeno

10 LCAO della molecola O 2 La molecola è paramagnetica !!!!!!!!! Materiali paramagnetici. Sono costituiti da atomi e/o ioni con elettroni spaiati presenti entro orbitali elettronici incompleti. Mostrano un momento magnetico netto (M) e, in presenza di un campo magnetico esterno (H) sono in grado di magnetizzarsi nella stessa direzione del campo (con segno positivo). Si tratta ad ogni modo di fenomeni di magnetizzazione debole che svanisce non appena il campo magnetico viene allontanato. Tra i materiali paramagnetici troviamo lossigeno liquido e lalluminio

11

12 O-O Legame di scheletro Coppie elettroniche del livello di valenza Orbilali più esterni

13 13 Legame nei metalli in accordo con la LCAO Giusto! Ma Li non è fatto di molecole biatomiche, sennò Li metallico sarebbe un gas, bisogna trovare una spiegazione alla struttura del metallo solido.

14 14 Il sodio in accordo con la teoria degli orbitali molecolari Banda di conduzione 3s antilegame vuoto Banda di valenza: 3s legante pieno Nessun gap Orbitali delocalizzati, tengono insieme più di due nuclei ! Orbiltali di energia simile tutti insieme si chiamano BANDA

15

16 16 Magnesio Banda 3s legante piena, antilegante piena

17

18

19 19 Legame nei metalli

20

21 Solidi covalenti non molecolari Diamante e silicio La struttura del metano si ripete nel diamante e nel silicio Un grande numero di orbitali sp3, localizzati e quindi di legami sigma tutti vicini come energia: ancora una banda

22 silicio diamante

23 Benzene The benzene structure has fascinated scientists for centuries. Its bonding is particularly interesting. The C atom utilizes sp2 hybrid AO in the sigma bonds, and the remaining p AO overlap forming a ring of p bonds. Sigma bonds are represented by lines, and the p orbitals for the bonds are shown by balloon-shape blobs. Note the + and – signs of the p orbitals. Thus, we represent it by + – ++ + –– – + +

24 More About Benzene

25 Il benzene 6 legami di scheletro, 3 legami di completamento, ma lunghezze legami tutte uguali, esagono regolare. I tre legami di completamento sono estesi ai sei atomi, attraverso orbitali molecolari delocalizzati.

26 Orbitali molecolari delocalizzati nel benzene La delocalizzazione introduce il concetto di risonanza (a) tra formule, in questo caso due, che congiunte da una freccia a due punte rappresentano la struttura della molecola. La formula b) è per il benzene un altro modo di rappresentare la risonanza.

27 La struttura del benzene si ripete nella grafite Grafite Solidi covalenti non molecolari

28


Scaricare ppt "Molecola lineare triplo legame 1 2, ibrido sp due coppie non condivise."

Presentazioni simili


Annunci Google