La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

pag. 1 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "pag. 1 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004."— Transcript della presentazione:

1

2 pag. 1 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Bilancio 5 Le differenze fra: costo (generico), costo di competenza, spesa ed esborso Come vengono misurati i costi di competenza di un periodo Il principio di competenza (matching concept) Le operazioni di fine periodo per rilevare costi/ricavi di competenza: –1. rettifica; –2. integrazione; –3. ammortamento Il conto economico in maggiore dettaglio La riclassificazione del C/E al costo del venduto Il conto economico e la misurazione dei costi

3 pag. 2 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Il significato di alcuni termini Costo (generico) Costo dacquisto (spesa) Esborso Costo di competenza Cost Expenditure Disbursement Expence Misura dellimpegno monetario sostenuto per un qualche scopo Espressione contabile di un costo dacquisto

4 pag. 3 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Attività Le attività generano una spesa quando sono acquistate e un costo quando consumate Un costo è unattività (risorsa) consumata Nel periodo tra lacquisto e il consumo le risorse sono attività Costo competenza gasolio costo costo Acquisto al 31 dicembre 2001di di gasolio 31 dicembre dicembre 2003

5 pag. 4 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Il principio di competenza E il principio che regolo il riconoscimento dei costi che competono a un determinato periodo amministrativo I costi di competenza sono quelli correlati ai ricavi del periodo, cioè relativi a risorse consumate per produrre i ricavi realizzati nel periodo. I due principi di (1) realizzazione dei ricavi e (2) competenza forniscono i criteri per determinare i componenti positivi e negativi di reddito di un certo periodo.

6 pag. 5 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Costo inventariabile Il principio di competenza auto merci debito 85 costo auto maggio giugno Spesa (expenditure) Esborso (disbursement) Competenza (expense) aprile t manut cassa 5 debito 80 5 merci 80 5 consegna al clienteacquisto

7 pag. 6 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Le tre categorie dei costi di competenza 1. Costo del venduto 2.Costi di periodo 3.Perdite Costi correlati analiticamente e direttamente ai ricavi Risorse consumate nel periodo per rendere possibile la gestione. Non lasciano nulla in eredità al periodo successivo Ad esempio, unattività che svanisce senza produrre alcun beneficio (un incendio, un furto …) Salta 4 tipi di transazione …

8 pag. 7 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Le scritture di chiusura: 4 tipi di transazione per distinguere tra costo di competenza e spesa correlata Spese del periodo che sono anche costi di competenza del periodo Spese sostenute in periodo precedenti che diventano costi di competenza nel periodo –merci –costi anticipati –immobilizzazioni tecniche Spese del periodo che diventeranno costi di competenza in periodi futuri (costi anticipati) Costi di competenza che non sono ancora stati pagati

9 pag. 8 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Un diagramma per la decisione: costi di competenza o attività finali? Costi di competenza del 2004 (risorse consumate) Esempio: costo dei beni venduti Esempio: costo di locazione degli uffici Esempio: perdita per incendio Attività iniziali + Attività acquistate nel periodo = Costi di competenza + Attività finali Attività acquistate nel 2004 (spese) Attività al 1/1/2004 Risorse correlate direttamente ai ricavi Risorse consumate senza produrre alcuna utilità Risorse consumate per rendere possibile lo svolgimento del business Attività al 31/12/2004

10 pag. 9 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Un diagramma per la decisione: costi di competenza o attività finali? Attività acquistate nel 2004 (spese) Attività al 1/1/2004 Attività al 31/12/2004 Spese del periodo che sono anche costi di competenza del periodo Esempio: costo dei beni venduti Esempio: costo di locazione degli uffici Esempio: perdita per incendio Risorse correlate direttamente ai ricavi Risorse consumate per rendere possibile lo svolgimento del business Risorse consumate senza produrre alcuna utilità Costi di competenza del 2004(risorse consumate)

11 pag. 10 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Un diagramma per la decisione: costi di competenza o attività finali? Attività acquistate nel 2004 (spese) Attività al 1/1/2004 merci, immobilizzazioni tecniche Risorse correlate direttamente ai ricavi Attività al 31/12/2004 Spese sostenute in periodi precedenti che diventano costi di competenza del periodo costo anticipato assicurazione Risorse consumate per rendere possibile lo svolgimento del business perdita Risorse consumate senza produrre alcuna utilità Costi di competenza del 2004 (risorse consumate)

12 pag. 11 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Un diagramma per la decisione: costi di competenza o attività finali? Attività acquistate nel 2004 (spese) Attività al 1/1/2004 Attività al 31/12/2004 Spese del periodo che diverranno costi di competenza in periodi futuri Merci non utilizzate, costi anticipati, immobilizzazioni tecniche Salta scomposizione costo del venduto

13 pag. 12 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Le voci di costo allinterno del Costo del venduto Rimanenze iniziali di materiali diretti + Acquisti - Rimanenze finali di materili diretti = Consumi di materiali diretti + Rimanenze iniziali di semilavorati + Costi di produzione del periodo - Rimanenze finali di semilavorati = Costo dei beni prodotti + Rimanenze iniziali di prodotti finiti - Rimanenze finali di prodotti finiti = Costo dei beni venduti Prelievi di materiali diretti nel periodo Costo dei prodotti portati a completamento nel periodo

14 pag. 13 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Flusso dei costi di prodotto in unazienda di produzione materie prime finali semilavorati finali Prodotti finiti Costi produzione sostenuti nel 200X incremento Costo dei beni venduti costi diretti di trasformazione costi indiretti di trasformazione acquisti prelievi finali iniziali Costo dei beni prodotti iniziali Come determinare i valori analitici dei singoli p.f.? Come determinare i valori analitici dei singoli semilavorati? E il solo costo di competenza!

15 pag. 14 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Flusso dei costi di prodotto in unazienda di produzione Materie primeSemilavoratiProdotti finiti Rimanenze iniziali di semilavorati + PrelieviRimanenze iniziali di p.f. + Costo dei beni prodotti = Prelievi (consumi) di m.p. = Costo dei beni prodotti = Costo dei beni venduti Rimanenze iniziali di m.p. + Acquisti = Materie prime disponibili per la produzione - Rimanenze finali di m.p. + Manodopera diretta + Costi indiretti di produzione = Totale costi di produzione sostenuti nel periodo - Rimanenze finali di semilavorati = Costo dei beni disponibili per la vendita - Rimanenze finali di p.f.

16 pag. 15 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Conto economico a CdV di unazienda di produzione Conto economico Rossi spa al 31/12/2003 Ricavi Costo dei beni venduti: Rimanenze iniziali di prodotti finiti Costo dei beni prodotti (vedi dettaglio) Costo dei beni disponibili per la vendita Rimanenze finali (-) Costo dei beni venduti Margine industriale lordo Costi di periodo Risultato operativo28.000

17 pag. 16 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Conto economico a CdV di unazienda di produzione

18 pag. 17 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Flusso dei costi di prodotto in unazienda di produzione alla produzione al magazzino p.f. al cliente fornitori Giacenza al 1/19049prelievi Acquisti di m.p.5293(a bilanciare) Totali142 Giacenza finale93 Giacenza al 1/185110valore prodotti fabbricati nel periodo Materie prime4971(a bilanciare) Manodopera diretta20 Costi generali27 Totali181 Giacenza finale71 Giacenza al 1/165115prodotti venduti valore prodotti fabbricati nel periodo11060(a bilanciare) Totali175 Giacenza finale Giacenze di materie prime Giacenze di semilavorati Giacenze di prodotti finiti Costo dei beni venduti occorre disporre di una unità di misura delle singole unità completate: - Job costing - Process costing occorre disporre di un metodo di valorizzazione delle m.p. prelevate

19 pag. 18 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Il conto economico riclassificato a costo del venduto: i risultati intermedi di reddito Risultato operativo caratteristico +/- proventi e costi della gestione accessoria = Risultato operativo complessivo - costi della gestione finanziaria = Risultato ordinario di competenza +/- componenti di reddito della gestione straordinaria = Risultato prima delle imposte - Imposte sul reddito di competenza = Risultato netto Non interpretare acriticamente i risultati intermedi: maggiori costi sostenuti allinterno di una certa area funzionale determinano spesso i loro effetti anche allinterno di altre aree

20 pag. 19 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Il conto economico a costo del venduto Salta operazioni di fine periodo

21 pag. 20 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 rettifica Le operazioni di fine periodo per rilevare costi e ricavi di competenza Spese del periodo che diventeranno costi di competenza in periodi futuri (costi anticipati e risconti attivi) Incassi che diverranno ricavi in periodi futuri (ricavi anticipati e risconti passivi) integrazione Costi di competenza non registrati e da pagare in periodi futuri (costi sospesi e ratei passivi) Accantonamento a fondi rischi (crediti, imposte, garanzia, responsabilità civile etc.) Ricavi realizzati, ma non registrati (ricavi sospesi e ratei attivi) Ammortamento

22 pag. 21 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di rettifica: transazioni continue nel tempo E acquistato gasolio per Cassa Costo gasolio Si considera la risorsa istantaneamente consumata al momento dellacquisto Si rinvia quindi allepoca del bilancio il giudizio sulla competenza

23 pag. 22 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di rettifica: transazioni continue nel tempo Alla fine del periodo si rileva che sono stati consumati solo 600 di gasolio e si rettifica la precedente registrazione Rimanenze di gasolio Costo gasolio 400 Spesa del periodo che diverrà costo di competenza in un periodo futuro 600 Costo di competenza

24 pag. 23 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di rettifica: transazioni continue nel tempo Rimanenze di gasolio Cassa Inizio periodo Fine periodo 600 Costo gasolio Metodo alternativo Cassa inizio periodo fine periodo Rimanenze di gasolio Costo gasolio

25 pag. 24 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di rettifica: transazioni continue nel tempo Cassa Costo: premio assicurativo Si considera il servizio istantaneamente consumato al momento dellacquisto A fine aprile viene pagato un premio assicurativo annuale anticipato Si rinvia quindi allepoca del bilancio il giudizio sulla competenza

26 pag. 25 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Spesa del periodo che diverrà costo di competenza in un periodo futuro Alla fine del periodo si rileva che solo 8/12 del credito di servizio sono stati consumati Scritture di rettifica: transazioni continue nel tempo Costo anticipato (risconto attivo) Costo: premio assicurativo Costo di competenza

27 pag. 26 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., Scritture di rettifica: metodo alternativo Alla fine del periodo si rileva che 8/12 del credito di servizio sono stati consumati Costo anticipato Cassa Costo: premio assicurativo

28 pag. 27 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di rettifica Ricavi da locazione Cassa A fine marzo viene riscosso un canone annuale di locazione (2.400 ) pagato anticipatamente dal cliente Si rinvia quindi allepoca del bilancio il giudizio sulla competenza

29 pag. 28 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., Alla fine del periodo si rileva che solo 9/12 dei ricavi sono realizzati 600 Scritture di rettifica Ricavo anticipato (risconto passivo) Ricavi da locazione Corrispondenti a incassi che diverranno ricavi in un periodo futuro Ricavo realizzato

30 pag. 29 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Cassa Anticipo da clienti Scritture di rettifica: metodo alternativo Alla fine del periodo si rileva che solo 9/12 dei ricavi sono realizzati Ricavi da locazione Incassi che diverranno ricavi in un periodo futuro

31 pag. 30 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di integrazione Costi di competenza non registrati e da pagare in periodi futuri Debito verso dipendenti X Costo del lavoro I dipendenti hanno maturato al 31/12 stipendi e salari per che non sono stati registrati

32 pag. 31 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di integrazione A fine febbraio viene concesso in locazione (per ) un immobile con pagamento annuale posticipato Al 31/12 sono stati realizzati ricavi per non registrati Ricavi realizzati, ma non registrati Credito (rateo attivo) Ricavi da locazione 2.000

33 pag. 32 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Scritture di integrazione: i fondi F.do svalutazione crediti Crediti Svalutazione crediti 500 Attività =Passività +Capitale netto Spiacente Franco, non posso pagare! Voce rettificativa dei crediti commerciali

34 pag. 33 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 integrazione rettifica Le scritture di chiusura: rettifica + integrazione + ammortamento ammortamento Prima delle scritture di assestamento Spese che diverranno costi in periodi futuri Incassi che diverranno ricavi in periodi futuri Costi di competenza non registrati Ricavi realizzati ma non registrati Accan.to ai fondi AmmortamentoDopo le scritture di assestamento Gasolio Assicurazione Ricavi (anticipati) da locazione Costo del lavoro X 1.500X Ricavi da locazione Quota al fondo svalutazione crediti0500 Ammortamento

35 pag. 34 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Il bilancio: un pacchetto di rendiconti Conto Economico sintetico del 1999 Ricavi meno: costo venduto Margine lordo meno: costi di periodo Reddito ante imposte Imposte6.344 Reddito netto Stato Patrimoniale sintetico al 31/12/1999 Attività Attività correnti Immobilizzazioni tecniche Altre attività immobilizzate Totale Attività Passività e Capitale Netto: Passività Capitale Netto: Capitale sociale Riserve di utili Totale Passività e Capitale Netto Riserve di utili iniziali più: reddito netto meno: dividendi Riserve di utili finali Variazioni delle riserve di utili

36 pag. 35 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Punti chiave da ricordare Quando si acquistano risorse (beni o servizi) si sostiene un costo dacquisto denominato spesa. Se tali risorse sono consumate nellambito del periodo amministrativo, esse diventano costi di competenza del periodo, altrimenti sono attività alla fine del periodo e diverranno costi in periodi futuri, quando saranno consumate. I costi di competenza sono pertanto risorse consumate, scomparse (expired), mentre le attività sono risorse non scomparse, ancora disponibili. Alcuni costi di competenza, ad esempio salari già maturati ma non liquidati, originano passività che saranno estinte in periodi futuri. Si tratta dei cosiddetti costi sospesi. Per il principio di competenza sono costi di competenza: 1. quelli direttamente e analiticamente correlati ai ricavi (il costo dei beni venduti); 2. quelli relativi allo svolgimento delle attività gestionali di un periodo (costi di periodo); 3. le perdite, cioè decrementi di valore di attività che non hanno prodotto alcuna utilità, nonché incrementi di passività dovuti a eventi insoliti, come cause giudiziarie perse.

37 pag. 36 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004 Punti chiave da ricordare Il conto economico sintetizza i ricavi e i costi di competenza di un periodo. Lultima riga, cioè il risultato netto, mostra lincremento del capitale netto risultante dalle operazioni di gestione svolte nel periodo. I dividendi sono distribuzione di cassa agli azionisti, ma non sono costi. Si ha che: Riserve di utili allinizio di un periodo + reddito netto del periodo – dividendi distribuiti = riserve di utili alla fine del periodo. I valori percentuali delle voci del conto economico sono calcolati utilizzando come base di riferimento il totale dei ricavi. Indicatori particolarmente significativi della prestazione economica sono il margine percentuale lordo, il reddito percentuale netto e i risultati intermedi di reddito percentualizzati. La nota integrativa è un documento obbligatorio che ha lo scopo di integrare i dati presenti nello stato patrimoniale e nel conto economico allo scopo di renderli più facilmente interpretabili.


Scaricare ppt "pag. 1 Il bilancio: strumento di analisi per la gestione Robert N. Anthony, Leslie Breitner, Diego M. Macrì © © The McGraw-Hill Companies, Srl., 2004."

Presentazioni simili


Annunci Google